Crea sito

INVOLTINI DI TROTA CON ARANCIA

INVOLTINI DI TROTA CON ARANCIA

Con questa ricetta vorremmo far conoscere anche il pesce di Lago, anche grazie al Garda cooking cup, un bellissimo contest indetto da AIFB; la nostra prima proposta sono gli involtini di trota con arancia, non pensate siano chissà cosa, sono facili e veloci da fare!

Se avete la fortuna di avere un pescivendolo di fiducia potete chiedere a lui di pulirvi la trota e crearne dei filetti, altrimenti distruggerete una trota esattamente come ho fatto, anche se con le parti di filetto “di scarto” ho fatto la seconda ricetta per questo contest, odio buttar via il cibo.

involtini di trota 2

Da piccola mio zio Bazza (in realtà pro pro zio acquisito) mi portava a pescare a Vignola, al laghetto dei ciliegi, che nulla ha a che fare con il meraviglioso Lago di Garda, ma ho ricordi bellissimi di queste esperienze, anche se in teoria star fermi per ore a guardare un galleggiante non dovrebbe essere proprio divertente per una bambina di 7 anni, ma io non sono mai stata normale.

involtini di trota 6

DOSI: 2 persone

TEMPO: 30 Minuti + 30 minuti per la pulizia della trota

CATEGORIA: secondi, secondi pesce, lago di Garda, contest

INGREDIENTI:

  • 4 filetti di trota da 100 g ciascuno
  • 1/2 cipolla
  • 15 g pinoli
  • 15 g uva sultaninia
  • 40 g farina gialla
  • succo di 1/2 arancia
  • olio extra vergine di oliva
  • sale rosso delle Hawaii

PROCEDIMENTO

La prima cosa da fare è mettere in ammollo l’uva sultanina per circa 20 minuti.

Se non abbiamo trovato un’anima buona che ci abbia pulito il pesce, tocca a noi!

Nel caso in cui abbiate trovato la trota a filetti, basterà privarla della pelle con l’aiuto di una lama affilata, facendo molta attenzione a non togliere troppa polpa per poi levare le lische con una pinzetta.

involtini di trota collage

Nel caso in cui abbiamo solo una trota intera la faccenda si complica: pratichiamo un taglio nella pancia ed evisceriamola aiutandoci con l’acqua corrente, togliamo la testa e procediamo a togliere la pelle come nella versione precedente ma solo dopo averla divisa in strisce perché risulterà più semplice.

Come vedete nel collage, dovremmo anche battere la carne per gli involtini di trota aiutandoci con un foglio di carta da forno ed un bicchiere di vetro dal fondo piatto (se non avete il batticarne) per poi salarli.

involtini di trota 5

In una padella mettiamo la cipolla tagliata fine fine e facciamola dorare con l’olio del Garda, aggiungiamo l’uvetta, i pinoli e la farina gialla; quando la nostra farcitura inizierà a prender colore, aggiungiamo il succo di mezza arancia e continuiamo a mescolare.

Sui nostri filetti di trota, nella parte iniziale, mettiamo un cucchiaio di impasto schiacciato tra le mani (ci aiuterà a mantenerlo compatto in modo che non fuoriesca durante la cottura) ; avvolgiamo gli involtini di trota e fissiamoli con due stuzzicadenti.

involtini di trota 4

Quando tutti saranno pronti, mettiamoli nella stessa padella nella quale abbiamo fatto la farcitura, e cuociamoli con 4 cucchiai di olio rigirandoli man mano che diventeranno colorati.

Per girarli io mi aiuto sempre con una pinza di acciaio e mi trovo benissimo.

Serviamo gli involtini di trota su una fetta di arancia tagliata sottile.


firmaRingraziamo Snips per il comodissimo spremiagrumi

13880309_10208154682517449_76352751161304074_n