GAMBERI GRATINATI

GAMBERI GRATINATI

Vi piace coccolarvi con qualche cenetta particolarmente curata? Iniziatela con un antipasto di gamberi gratinati.

Questa ricetta vi porterà via davvero poco tempo ed è a prova di imbranato, e se lo dico io che non sono propriamente il guru dei piatti di pesce potete crederci!

Al tennista il pesce piace il giusto, ovvero, non ne va matto ma quando è fresco e buono lo divora.

gamberi gratinati 2

DOSI: 2 persone

TEMPO: 5 minuti di preparazione + 20 cottura

CATEGORIA: antipasti pesce, secondi pesce

ATTREZZATURA: 4 conchiglie, mixer

INGREDIENTI

– 8 gamberi freschi

– un bicchiere Puntooro Val d’oca

– 50 g pangrattato

– 10 g parmigiano reggiano

– prezzemolo

– 1/2 aglio

– olio evo

– sale

gamberi gratinati 1

PROCEDIMENTO

Come vi dicevo questi gamberi gratinati si preparano in un attimo.

Se non avete le conchiglie delle capesante potete usare tranquillamente delle ciotoline piccole adatte al forno.

Iniziamo a cucinare: sbucciamo i gamberi e tagliamo il dorso in modo da togliere il filino nero.

In ogni conchiglia/ciotola mettiamo 2 gamberi e bagniamoli con 2 cucchiai di vino bianco, per i vini noi ci affidiamo a Val d’oca (potete acquistare come facciamo direttamente da internet qui )

Mentre i gamberi assorbono il sapore del vino prepariamo il condimento: in un mixer mettiamo tutti gli ingredienti (pangrattato, parmigiano, prezzemolo, aglio,  sale e un filo di olio d’oliva)

Copriamo i gamberi con il pangrattato premendo bene in modo che la copertura risulti compatta.

Aggiungiamo un filo d’olio evo ed inforniamo a 180° per 20 minuti circa.

 

Quando saranno dorati togliamoli dal forno ed aggiungiamo qualche foglia di prezzemolo fresco.

 

44225_1620226833869_4021929_n

gamberi gratinati 4