CHEESECAKE AL CAFFE’ e WAFER

 

Ormai siamo a luglio inoltrato, e anche se il bel tempo non è che ci faccia proprio compagnia noi andiamo avanti per la nostra strada coccolandoci con dessert freschi e golosi, questa cheesecake al caffè e wafer è un esperimento riuscito alla grandissima.

Se anche voi siete amanti delle cheesecake non potete non provarla!

cheesecake caffè 4

INGREDIENTI

– 300 g di wafer alla vaniglia

– 300 g di wafer al cacao

– 80 g di burro

– 1 foglio di colla di pesce

– 300 ml di panna fresca da montare

– 1 yogurt al caffè

– 1 tazzina di caffè freddo solubile

– scaglie di cioccolato

PROCEDIMENTO

Per prima cosa prepariamo una tazzina di caffè solubile.

Iniziamo a tritare per bene i wafer alla vaniglia con il robot, e aggiungiamo metà dose di burro ed amalgamiamo per bene, stesso procedimento con i wafer al cacao, attenzione a tenerli ben separati da quelli alla vaniglia.

Ricopriamo una teglia apribile con carta da forno e facciamo il primo strato coi nostri wafer alla vaniglia, pareggiando e pressandoli per bene, sopra di essi aggiungiamo i wafer al cacao creando i due strati, riponiamo in freezer per una mezz’ora.

Nel frattempo montiamo a neve fermissima la panna fresca, aggiungiamo la colla di pesce ben strizzata che avremmo fatto ammorbidire in un bicchiere d’acqua.

Continuando a montare aggiungiamo lo yogurt e il caffè che a questo punto sarà bello freddo, mi raccomando perché se dovesse essere anche solo tiepido farebbe smontare tutto.

Tiriamo fuori la nostra base dal freezer, aggiungiamo il composto al caffè pareggiandolo per bene e mettiamolo nuovamente in freezer a far rassodare per un’altra mezz’ora.

Io ho cosparso la cheesecake al caffè e wafer con scaglie di cioccolata al latte, fondente e bianca, ma voi potete guarnirla come volete.

Prima di servirla toglietela dal freezer almeno un’ora prima.

firma

Seguiteci anche su Facebook , su G+ e su Twitter

cheesecake caffè 5

 Ringraziamo Montemaggi per il simpaticissimo cucchiaino e per l’elegante piatto

Precedente TORTA PESCHE E MIRTILLI Successivo MELANZANE RIPIENE

10 commenti su “CHEESECAKE AL CAFFE’ e WAFER

  1. Consy il said:

    in alternativa posso usare lo yogurt bianco in quanto quello al caffe non lo ho trovato, inoltre i wafer li devo sbricilare o ineri?8

    • Ciao Consy,
      certo che puoi usare lo yogurt bianco, anche al cocco (che io adoro)
      I wafer vanno sbriciolati, ma in contenitori separati altrimenti non ottieni l’effetto doppio strato!
      Fammi sapere come viene,
      baci
      a presto

  2. eccomi! siiii io sono un’amante dei cheesecake…freddi ..cotti..salati ..dolci… !
    una volta ho provato a fare dei cheesecake alternativi con la base di wafer, ottimi ma la base è rimasta “molle”…
    volevo chiederti, siccome dalle foto non sembra proprio se anche a te successo!
    mi fai venire una voglia…
    a presto

    • Ciao Simo,
      la mia torta era davvero un esperimento, ma fortunatamente non è rimasta molle per nulla, credo che sia dovuto la passaggio in freezer della base di wafer prima della farcitura,
      fammi sapere se provi a farla che sono curiosissima, e grazie per la visita!

  3. Ciao cara, ti ringrazio molto per la partecipazione ma purtroppo la ricetta prevede un passaggio di ‘cottura’, quello della preparazione del caffè e, a meno che non possa essere sostituito da un caffè freddo preparato con acqua fredda e caffè solubile, devo escludere dalla raccolta la tua proposta.
    Se avessi altre ricette senza questo critico passaggio sarò felice di inserirle nella raccolta. Grazie mille ^.^
    Buona giornata

  4. Ciao! Bellissima ricetta da provare sicuramente:) volevo sapere se queste dosi sono indicate per una teglia dal diametro di 20-22 cm o di più! Grazie mille 🙂

    • Ciao Robby,
      io l’ho fatta con una teglia diametro 28, ma puoi tranquillamente usare una teglia più piccola dato che non c’è il problema cottura, ti verrà più alta, magari è anche più bella!! Fammi sapere, a presto!

  5. jessica il said:

    Ciao io ho provato a farla ma la colla di pesce solo ammorbidita nell acqua ma nn sciolta in un liquido caldo rimane dura e poi nella crema sopra se nn zuccherata sa di poco sono io che ho sbagliato qualcosa ?

    • Ciao Jessica!
      devi farla ammorbidire per bene, altrimenti ti rimangono dei grumi.
      In alternativa, se sei in difficoltà falla sciogliere in un cucchiaio di panna calda, ma prima di aggiungerla alla panna montata falla raffreddare, altrimenti si smonta tutto!
      Fammi sapere, se hai bisogno sono a tua disposizione.
      A presto
      aylin

I commenti sono chiusi.