Piadina Senza Glutine

Ingredienti per 4 piadine senza glutine da 20 cm di diametro:

100 g di mix per pane senza glutine Schar + qb per stendere l’impasto
100 g di farina senza glutine Glutafin
Acqua tiepida qb (circa 100 ml)
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 pizzico sale
1 punta di bicarbonato (circa 2 g)
Procedimento (preparazione: 15 min. cottura: 3 min.)

Per preparare le piadine senza glutine, iniziate mescolando in una ciotola i due mix di farine, il sale e il bicarbonato
Praticate un foro al centro e versatevi prima l’acqua e poi l’olio .
Iniziate a mescolare con un cucchiaio , partendo dal centro e incorporando via via tutta la farina . Quando la farina avrà assorbito tutta l’acqua, rovesciate il composto, ancora granuloso, su una spianatoia e iniziate a lavorarlo con le mani.
Dopo circa 5 minuti avrete ottenuto un composto liscio, omogeneo e piuttosto elastico
Dividetelo in 4 parti uguali.
Infarinate bene il piano di lavoro e stendete ogni piadina senza glutine con il mattarello.
Dovrete formare dei dischi di circa 20 cm di diametro e non troppo sottili , altrimenti cuocendoli si induriranno.
Mettete sul fuoco una padella antiaderente oppure la tipica piastra per le piadine.
Quando è ben calda cuocetevi le piadine senza glutine una per volta per 2-3 minuti, girandole quando si formano le bolle.
Non prolungate troppo la cottura se volete mantenere le piadine senza glutine belle morbide.
Man mano che sono pronte, adagiatele una sull’altra in un piatto , in modo che si mantengano calde nell’attesa di essere riempite.

Servite le piadine senza glutine ancora calde, farcite con affettati, salumi o formaggi.

Conservazione: le piadine senza glutine si conservano morbide per alcune ore (anche dalla mattina alla sera). Se volete consumarle nei giorni successivi, invece, la cosa migliore è congelarle da cotte e riscaldarle in padella poco prima di servirle.

Fonte

Precedente Pizza Selvaggia con salsiccia e funghi Successivo Torta di mele della Nonna