Lenticchia con salsiccia

E’ un ottimo piatto unico da fare tutto l’anno e non solo la notte di San Silvestro!!!!

La bontà delle lenticchie, ricche di ferro e fibre, viene completata dalle proteine e grassi della salsiccia facendone un piatto importante per il nostro benessere ma anche tanto gustoso.

Volendo si può renderlo ancora più completo aggiungendo degli ottimi crostini di pane arrostiti o fritti: la fine del mondo!

Da servire bello caldo durante il periodo invernale.

 

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    1 ora
  • Cottura:
    2 ore
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 1 bicchiere Vino bianco
  • 400 ml passata di pomodoro
  • 1 carota
  • 350 g Lenticchie rosse decorticate
  • q.b. sale
  • q.b. Brodo di manzo
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 cucchiai Olio di oliva
  • 450 g Salsiccia
  • 1 cipolla
  • 1 Sedano
  • q.b. salvia
  • q.b. pepe

Preparazione

  1. Prima di cucinarle mettete a bagno le lenticchie per qualche ora.

    Fate rosolare la salsiccia in una padella antiaderente con l’olio per pochi minuti e punzecchiatela con una forchetta per non far scoppiare la pelle.

    Unite la salvia e le verdure tritate e  soffriggetele dolcemente finché saranno appassite.

    Aggiungete le lenticchie, fatele insaporire per qualche istante mescolando, versate il vino, lasciatelo evaporare  e poi mettete in casseruola anche la passata.

    Coprite il tutto e e proseguite la cottura per 40 minuti circa; mescolate ogni tanto e unite un po’ di brodo caldo ogni volta che la preparazione tende ad asciugarsi.

    A fine cottura, regolate di  sale e pepate; togliete la casseruola dal fuoco, fate riposare per qualche minuto e servite.

Precedente Parlo un poco di me! Successivo Salame di cioccolato al mascarpone

Lascia un commento