torta senza cottura

Delizia fragole e pistacchio

Delizia fragole e pistacchio

Delizia fragole e pistacchio

Una soffice torta al limone farcita con crema al pistacchio e decorata con fragole fresche, noci tritate e pistacchi. Un dessert perfetto per la stagione primaverile, facile da realizzare e anche relativamente economico.
Come base ho realizzato una torta profumata al limone, ma voi potete optare per un pan di Spagna o per una prelibata torta al cioccolato bianco, in base ai vostri gusti.

 

Ingredienti per la torta:

300 gr di farina di riso
150 gr di burro
150 gr di zucchero di canna
3 uova
La scorza grattugiata di un limone
Il succo di un limone
1 bustina di lievito per dolci

 

Per la crema al pistacchio:

20 gr di pistacchi sgusciati
300 ml di latte
2 tuorli
70 gr di zucchero di canna
2 cucchiai di farina di pistacchio
1 bustina di vanillina

 

Per decorare: fragole fresche e noci tritate

 

 

 

Procedimento:

Cominciare preparando la torta.
Dividere i tuorli dagli albumi.
In una ciotola, sbattere i tuorli con lo zucchero di canna, fino ad ottenere un composto spumoso.
Aggiungere il succo e la scorza grattugiata di un limone e continuare a mescolare.
Tagliare il burro a tocchetti e unirlo al composto.
Aggiungere la farina setacciata e il lievito e continuare a mescolare per far amalgamare tutti gli ingredienti. L’obiettivo è ottenere un composto omogeneo privo di grumi.
Rivestire una teglia di carta forno e preriscaldare il forno a 180 gradi.
Versare il composto nella teglia rivestita e cuocere in forno caldo a 180 gradi per 25-30 minuti.

Nel frattempo, preparare la crema di pistacchio.

Tritare i pistacchi in un mixer o in un mortaio e unirli in un pentolino insieme al latte, quindi far riscaldare.
In una ciotola, sbattere i tuorli con lo zucchero di canna e la farina di pistacchio, per ottenere un composto spumoso.
Passare il latte attraverso un colino per separarlo dai pistacchi tritati e aggiungerlo alla ciotola con le uova, quindi mescolare.
Aggiungere la bustina di vanillina e trasferire il tutto in un pentolino.
Cuocere a fuoco medio per 7-8 minuti, mescolando di continuo per far addensare la crema.
Quando la crema sarà pronta, spegnere il gas e lasciarla intiepidire.
Servire la torta decorandola in superficie con la crema al pistacchio, le fragole fresche tagliate e le noci tritate.

New York Cheesecake

New York Cheesecake
New York Cheesecake

New York Cheesecake

Un dolce irresistibile e dal sapore d’oltreoceano, una ricetta presente in tutti i libri di cucina americana, una ghiottoneria perfetta da mangiare a fine pasto o a merenda: una base di biscotti Digestive tritati, farcita con una crema di formaggio spalmabile e uova, ricoperta di salsa di fragole fresche… Pura libidine!

Non si può rifiutarla!

Ricordo ancora quella mangiata a New York da Junior’s, alle 7 di mattina, aspettando l’arrivo del taxi per andare al JFK.. Bei ricordi!!!

Ingredienti:

200 gr di biscotti secchi (io ho usato i Digestive)
150 gr di burro a temperatura ambiente
250 gr di formaggio spalmabile (io ho usato il Philadelphia)
100 ml di panna fresca
100 gr di zucchero
2 uova
Il succo di mezzo limone
1 bustina di vanillina
250 gr di fragole
2 cucchiai di zucchero a velo

Procedimento:

In primo luogo, foderare una tortiera apribile (o una teglia quadrata) con la carta forno.
Versare i biscotti secchi nel boccale del mixer e tritarli (oppure sbriciolarli con le mani, ma ci vorrà più tempo e pazienza).
Sciogliere il burro in un pentolino a bagnomaria, poi unirlo ai biscotti tritati e mescolare per ottenere un composto appiccicoso da stendere sul fondo della tortiera come base della cheesecake.
Schiacciare bene il composto di biscotti sul fondo della teglia, in modo da ottenere una base compatta.
Riporre la tortiera in frigorifero e lasciar riposare la base per almeno 30 minuti.

Preriscaldare il forno a 180 gradi.

Nel frattempo, in una ciotola unire due uova, lo zucchero, il succo di limone, la vanillina e il formaggio spalmabile.
In un’altra ciotola, montare la panna con le fruste e poi aggiungerla al composto con il formaggio spalmabile, mescolando delicatamente per ottenere una crema densa ed omogenea.
Riprendere la base di biscotti dal frigorifero e versarvi sopra la crema ottenuta, livellando con una spatola.
Cuocere la cheesecake in forno caldo a 180 gradi per 1 ora.

Nel frattempo, preparare la salsa di fragole.

Lavare e tagliare le fragole a pezzettini.
Cuocere le fragole in un pentolino con due cucchiai di acqua e uno di zucchero, mescolando di continuo per ottenere una salsa cremosa.
Sfornare la cheesecake e lasciarla intiepidire.
Una volta fredda, distribuire la salsa di fragole sulla superficie della cheesecake.
Lasciare riposare la cheesecake in frigorifero per 2-3 ore.
Infine servire la New York Cheesecake fredda e tagliata a fette.

Torta al caffè e nocciole

Torta al caffè e nocciole
Torta al caffè e nocciole

Torta al caffè e nocciole

Questa torta è il dessert perfetto per stupire i vostri ospiti con eleganza e raffinatezza, ma senza doversi impegnare troppo e preoccuparsi della riuscita.
Una torta soffice alle nocciole, farcita con crema al mascarpone e caffè, e decorata con nocciole tostate. Vi consiglio di non eccedere nelle quantità di caffè altrimenti la crema verrà troppo amara e rovinerà il sapore dolciastro conferito dal Bayleis e dalla farina di nocciole.

 

 

Ingredienti:

100 gr di farina 00
50 gr di farina di nocciole
4 uova
200 gr di zucchero (150 gr per la torta e 50 gr per la crema)
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
400 gr di mascarpone
180 gr di panna fresca
2 cucchiai di caffè solubile
2 cucchiai di Bayleis
30 gr di nocciole
50 ml di latte

 

 

Procedimento:

Iniziare preparando la torta.
Preriscaldare il forno a 180 gradi.
In una ciotola sbattere le uova con lo zucchero e la vanillina per ottenere un composto gonfio e spumoso.
Aggiungere le farine setacciate, il lievito e mescolare bene per ottenere un composto liscio e senza grumi.
Rivestire una tortiera di carta forno e versarvi il composto.
Cuocere la torta in forno caldo per 25-30 minuti.
Sfornare la torta e lasciarle raffreddare.
Nel frattempo, preparare la crema mescolando, in una ciotola, il mascarpone con lo zucchero.
Sciogliere il caffè solubile nell’acqua e poi aggiungerlo alla ciotola con il mascarpone.
Aggiungere anche due cucchiai di Bayleis.
Montare la panna fresca con le fruste e unirla al mascarpone, mescolando con un cucchiaio di legno dal basso verso l’alto, per evitare di smontare la panna.
Tagliare la torta a metà e bagnarla con il latte.
Con l’aiuto di una spatola, spalmare metà crema al caffè sulla torta, poi richiuderla con l’altro strato di torta, come a formare un sandwich.
Distribuire la crema restante sulla superficie della torta e decorare con nocciole intere e granella di nocciole.
Far riposare la torta in frigorifero per almeno 1 ora, poi servirla ben fredda.

Torta Ringo

Torta Ringo
Torta Ringo

TORTA RINGO

Una torta fredda perfetta da servire a fine pasto in questa stagione: una base di biscotti secchi ricoperta da un doppio strato bicolor di crema di formaggio, yogurt greco e panna, che bontà!!!

Dovendo realizzare la torta per 4 persone e non avendo uno stampo apribile così piccolo, ho optato per una soluzione “artigianale”.

Ho usato uno stampo in alluminio circolare molto piccolo (quello per 6 porzioni) e, al momento di servire la torta, ho rotto la parete laterale dello stampo con le forbici, in modo da non rovinare la torta 😉

INGREDIENTI:

150 gr di biscotti secchi (io ho usato i Grancereale)
80 gr di burro a temperatura ambiente
125 gr di yogurt greco
125 ml di panna fresca
125 gr di formaggio spalmabile
1 pacchetto di Ringo
1 cucchiaio di cacao amaro in polvere
3 cucchiai di zucchero a velo
2 fogli di colla di pesce

PROCEDIMENTO:

Foderare una tortiera apribile con la carta forno.

Versare i biscotti secchi nel boccale del mixer e tritarli (oppure sbriciolarli con le mani, ma ci vorrà più tempo e pazienza).

Sciogliere il burro in un pentolino a bagnomaria, poi unirlo ai biscotti tritati e mescolare per ottenere un composto appiccicoso da stendere sul fondo della tortiera come base della cheesecake.

Schiacciare bene il composto di biscotti sul fondo della tortiera, in modo da ottenere una base compatta.

Riporre la tortiera in frigorifero e lasciar riposare la base per almeno 30 minuti.

Nel frattempo, preparare la crema.

Montare la panna a neve con le fruste.

In una ciotola, unire lo yogurt greco con il formaggio spalmabile e lo zucchero a velo.

Aggiungere anche la panna montata, mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno, per evitare che la panna si smonti.

Ora dividere la crema ottenuta in due ciotole e, in una, aggiungere il cucchiaio amaro in polvere e mescolare bene per dare alla crema un colore marroncino.

Mettere i due fogli di colla di pesce in ammollo in una ciotola con acqua fredda per almeno 10 minuti.

Strizzare i fogli di colla di pesce e unirli alla crema con il cacao.

Riprendere la base di biscotti dal frigo e spalmarvi la crema bianca, quindi livellare bene con una spatola.

Ricoprire con la crema di cacao e livellare bene.

Riporre di nuovo la torta in frigorifero per 3-4 ore, in modo che si rassodi.

Prima di servire la Torta Ringo, decorarla con i biscotti Ringo.

Torta fredda all’amarena

Torta fredda all'amarena
Torta fredda all’amarena

Torta fredda all’amarena

Con l’arrivo della stagione calda, sparisce la voglia di accendere il forno e per il dessert si prediligono le torte fredde, i budini e i semifreddi.

Questa Torta fredda all’amarena è geniale, facile ed economica: biscotti secchi, latte condensato, panna fresca, yogurt greco e amarene sciroppate. Et voilà, il gioco è fatto!

Una torta deliziosa da gustare a merenda o come fine pasto, provare per credere!

 

 

Ingredienti:

300 gr di biscotti secchi  (io ho usato i biscotti i Novellini ma voi potete usare quelli che preferite, anche i Pavesini o i Digestive)

300 gr di latte condensato

500 ml di panna fresca da montare

300 gr di yogurt greco (io ho usato il Total 0)

400 gr di amarene sciroppate

 

 

Procedimento:

Cominciare preparando la base della torta.

Separare le amarene dallo sciroppo sistemandoli in due ciotole diverse.

Prendere una tortiera con cerniera apribile.

In una ciotola, mescolare qualche cucchiaio di sciroppo di amarene con mezzo bicchiere d’acqua. Questo costituirà la bagna dei biscotti.

Immergere i biscotti nella bagna di amarene e adagiarli sul fondo della tortiera, come si fa per il tiramisù.

Sistemare i biscotti molto vicini tra loro, in modo da non avere buchi.

In una ciotola mescolare il latte condensato con lo yogurt greco, aiutandovi con un mestolo da cucina.

In un’altra ciotola, montare la panna a neve ben ferma, usando uno sbattitore.

Aggiungere la panna al composto di yogurt e latte condensato, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto per evitare di smontare la panna.

Aggiungere qualche amarena sciroppata.

Una volta amalgamato, versare il composto sui biscotti e livellare il tutto.

Riporre la torta in freezer per almeno una notte, in modo da far solidificare la crema di yogurt e panna.

Prima di servire, decorare la superficie della torta con le amarene avanzate e lo sciroppo.

Servire la Torta fredda all’amarena fredda, tagliata a fette.

 

 

La torta dei miei 24 anni

La torta dei miei 24 anni
La torta dei miei 24 anni

La torta dei miei 24 anni

Essendo un’accanita fan dei Pan di Stelle, per il mio 24° compleanno non potevo esimermi dal realizzare la mitica “Torta Pan di Stelle”.

Pochi e semplici ingredienti che, assemblati, danno vita a una torta ricca di gusto e dolcezza!

Una torta veloce, senza cottura, con una preparazione simile a quella del tiramisù: biscotti Pan di Stelle inzuppati nel latte e ricoperti con panna montata.

 

 

Ingredienti:

1 confezione di biscotti Pan di Stelle

300 ml di latte intero o scremato, come preferite

250 ml di panna fresca per dolci

cacao in polvere q.b.

zucchero a velo (facoltativo)

 

 

Procedimento:

La preparazione è la stessa prevista per il tiramisù, nulla di nuovo insomma!

Per montare la panna è fondamentale che quest’ultima sia ben fredda quindi, prima di cominciare, riporla in frigorifero per almeno 1 ora.

Dopo almeno 1 ora, versare la panna fresca in una ciotola e montarla con uno sbattitore elettrico con le fruste (o con la planetaria).

Per ottenere una perfetta panna montata, ricordate di girare lo sbattitore sempre nello stesso verso!

Quando la panna sarà ben soda, spegnere lo sbattitore.

Ora, se volete, potete aggiungere alla panna montata qualche cucchiaio di zucchero a velo, avendo cura di incorporarlo alla panna montata delicatamente, con l’ausilio di una spatola.

Versare il latte freddo in un tazza o in un piatto fondo.

Immergere un biscotto alla volta nel latte e poi sistemarli su un piatto fino a formare un primo strato di torta.

Ricoprire lo strato di biscotti con uno di panna montata.

Ricreare un altro strato di biscotti, ricoprirlo con la panna e creare un ultimo strato di biscotti.

Ricoprire tutta la torta con la panna e decorare con i pan di stelle avanzati e una bella spolverata di cacao (amaro o dolce, a vostro piacimento).

Che ne dite?