torta allo yogurt

Ciambella ricotta, cocco e cioccolato bianco

Ciambella ricotta, cocco e cioccolato bianco
Ciambella ricotta, cocco e cioccolato bianco

CIAMBELLA RICOTTA, COCCO E CIOCCOLATO BIANCO

Una torta soffice e golosa, semplice, delicata, ideale da mangiare a colazione o a merenda, accompagnata da una tazza di the bianco o verde.

Per questa ricetta ho usato farina di cocco, ricotta e yogurt bianco, ma voi potete benissimo utilizzare solo la farina 00 (o la farina di riso, che rende i dolci ancora più soffici rispetto alla farina tradizionale) e lo yogurt al cocco e/o la fialetta di aroma al cocco, in base alle vostre preferenze.

Vi consiglio oltremodo di decorare il dolce con una spolverata di zucchero a velo (come ho fatto io) e di scaglie di cocco (io ho omesso questa variante), così da esaltare maggiormente il gusto della torta.

Ingredienti:

250 gr di farina 00
250 gr di ricotta
100 gr di farina di cocco
125 ml di yogurt bianco
3 uova
50 gr di burro a temperatura ambiente
250 gr di zucchero di canna
100 gr di cioccolato bianco
1 bustina di lievito per dolci
Zucchero a velo e scaglie di cocco grattugiato (q.b. per decorare)

Procedimento:

Preriscaldare il forno a 180 gradi.
In una ciotola, unire le uova con lo zucchero di canna, lo yogurt bianco, la ricotta e il burro a temperatura ambiente, mescolando bene per ottenere una crema omogenea.
In un pentolino, sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria (in alternativa, scioglierlo al microonde per 1 minuto alla max potenza) e, una volta fuso, unirlo al composto con le uova.
Aggiungere infine la farina 00, la farina di cocco e il lievito in polvere, e mescolare bene per creare un impasto omogeneo e senza grumi.
Versare l’impasto in uno stampo in silicone (o in una teglia rivestita di carta forno).
Cuocere la ciambella in forno caldo a 180 gradi per 1 ora.
Sfornare e lasciar raffreddare.
Prima di servire, decorare la Ciambella ricotta, cocco e cioccolato bianco con una spolverata di zucchero a velo e scaglie di cocco grattugiato.

Torta miele e yogurt

Torta miele e yogurt
Torta miele e yogurt

TORTA MIELE E YOGURT

Una torta soffice e gustosa, ideale da mangiare a colazione o a merenda accompagnata, a seconda dei casi, da un cappuccino o una tazza di the.

Un dolce leggero e senza grassi poiché privo di burro, ideale da mangiare dopo le feste natalizie per una colazione light ma sfiziosa, oppure per mettersi in forma in vista della prova costume.

Ho usato lo yogurt bianco ma voi potete usare il gusto che preferite (limone, arancia, ecc) o addirittura usare lo yogurt greco al posto del classico yogurt, in base a ciò che avete nel vostro frigo.

Se non siete a dieta, vi consiglio di gustare la torta con una cosparsa di un velo di marmellata chiara o scura e sentirete che bontà!

INGREDIENTI:

200 gr di farina 00

100 gr di farina di riso

1 vasetto di yogurt (o yogurt greco)

100 gr di dolcificante (io ho usato la Stevia)

5 cucchiai di miele

3 cucchiai di olio extravergine di oliva

1 limone maturo (sostituibile con una bustina di vanillina o una fialetta di aroma alla vaniglia)

1 bustina di lievito per dolci

Zucchero a velo q.b. per decorare

 

 

PROCEDIMENTO:

Preriscaldare il forno a 180 gradi e rivestire una tortiera di carta forno.
Grattugiare la scorza di un limone.
In una ciotola, unire lo yogurt e il dolcificante, cercando di ottenere un composto liscio e senza grumi.
Aggiungere le farine setacciate, l’olio extravergine di oliva, il miele e continuare e mescolare facendo in modo di ottenere un composto liscio e omogeneo.
Aggiungere infine il lievito in polvere e la scorza grattugiata di limone (o la bustina di vanillina o la fialetta di aroma alla vaniglia), e mescolare.
Versare il composto nella teglia rivestita di carta forno e cuocere in forno caldo a 180 gradi per 30 minuti.
Sfornare e far raffreddare.
Prima di servire, decorare la Torta miele e yogurt con una spolverata di zucchero a velo.

Torta rovesciata all’ananas

Torta rovesciata all'ananas
Torta rovesciata all’ananas

Torta rovesciata all’ananas

Uno dei dolci alla frutta più famosi della pasticceria italiana, facile da realizzare e di grande effetto scenico, grazie alla golosa glassa caramellata che si formerà in superficie durante la cottura.

Una torta soffice, dal sapore delicato, preparata con pochi e semplici ingredienti (uova, burro, farina, zucchero e fette di ananas sciroppate) che, mescolati fra loro, danno vita a un dolce che delizierà non solo il palato ma anche gli occhi, grazie alle fette di ananas usate come base dell’impasto.
Una torta ideale da gustare a colazione, a merenda o come dessert davanti alla TV.

 


Ingredienti
:

150 gr di farina 00

3 uova

150 gr di zucchero di canna (o semolato, in base alle vostre preferenze)

6 fette di ananas sciroppate (o fresche, come preferite)

6 ciliegie sciroppate

1 bustina di lievito in polvere

70 gr di burro

 

 

Procedimento:

Preriscaldare il forno a 180 gradi e ungere una teglia con un filo di olio extravergine di oliva.

In una ciotola, montare gli albumi a neve ben ferma.

In un’altra ciotola, unire i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere una crema spumosa.

Aggiungere ai tuorli la farina setacciata, il lievito, il burro e il succo d’ananas, mescolando per ottenere un composto liscio e cremoso.

Aggiungere delicatamente gli albumi montati a neve cercando di non smontarli.

Preparare ora il caramello che sarà la base della torta; sulla base della teglia in cui verrà cotta la torta, versare 50 gr di zucchero e una noce di burro.

Adagiare sul caramello le fette di ananas e riempire ciascun foro con una ciliegia sciroppata.

Versare l’impasto della torta sulle fette di ananas e sulle ciliegie, livellando la superficie con una spatola.

Cuocere la Torta rovesciata all’ananas in forno caldo a 180° per 20-25 minuti.

Sfornare la torta e capovolgerla calda su un piatto.

Far raffreddare a temperatura ambiente.

Servire la Torta rovesciata all’ananas intera o tagliata a fette.

Ciambellone limone e arancia

Ciambellone limone e arancia
Ciambellone limone e arancia

CIAMBELLONE LIMONE E ARANCIA

Ho realizzato questo ciambellone due volte: la prima stata per una cena a casa con i miei amici, in occasione di una tombolata, in un clima pre-festivo, in cui non si vede l’ora che arrivi la notte del 24 dicembre per dare l’inizio ufficiale ai festeggiamenti, alle interminabili giornate a base di tavolate imbandite di cibo e giocate a carte.

La seconda è stata qualche giorno fa, per una merenda estiva in terrazza. Morale della favola? Sia in inverno che in estate, questo ciambellone è andato letteralmente a ruba!
Questa ricetta è facile, gustosa e può essere consumata a colazione, a merenda o come dessert, davanti a un bel film alla TV, sotto le coperte, al calduccio.

Ingredienti:

300 gr di farina
200 gr di zucchero di canna
2 uova
1 bustina di lievito per dolci
La scorza grattugiata di un limone
La scorza grattugiata di un’arancia
Il succo di due arance spremute
120 ml di olio

Per la glassa:
100 gr di zucchero a velo
5 cucchiai di succo di arancia

 

Procedimento:

Spremere due arance.
Grattugiare la scorza di un limone e di un’arancia.
In una ciotola, mescolare le uova con lo zucchero e l’olio fino ad ottenere una bella crema.
Aggiungere la farina setacciata, il lievito, la spremuta di arance e le scorze grattugiate.
Mescolare il tutto fino ad ottenere un composto denso e spumoso (ci vorranno circa 15 minuti di impasto).
Preriscaldare il forno a 180 gradi.
Versare il composto in uno stampo in silicone da ciambella (oppure, se usate una teglia non in silicone, rivestitela di carta forno o imburratela) e cuocere in forno caldo per 30 minuti.
Sfornare la ciambella e farla raffreddare.
Nel frattempo, preparare la glassa all’arancia sciogliendo in un pentolino lo zucchero a velo con 5 cucchiai di succo di arancia.
Mescolare la salsa poi, quando lo zucchero sarà sciolto, spegnere il gas e versare la salsa sul dolce.
Far raffreddare la salsa in modo che solidifichi, e poi servire il dolce.

Ricette con lo yogurt greco

Ricette con lo yogurt greco
Ricette con lo yogurt greco

Ricette con lo yogurt greco

Da qualche anno in Italia spopola lo yogurt greco, un cibo perfetto da mangiare a colazione, a merenda o come dessert di fine pasto, ricco di proteine, vitamine e sali minerali, ma povero di grassi e carboidrati.

In aggiunta, lo yogurt greco può costituire anche la base per la preparazione di salse da accompagnare a piatti di carne o pesce, come la salsa tzaziki.

Un alimento perfetto per chi è a dieta, per gli sportivi, ma anche per chi ha voglia di un dessert gustoso senza eccedere con le calorie.

All’inizio era difficile trovare lo yogurt greco nei supermercati, e solo la Fage lo produceva, mentre oggi quasi tutte le grandi aziende di latticini offrono lo yogurt greco, nelle versioni con e senza grassi, e anche aromatizzati (es. pistacchio, nocciola, vaniglia)! Non si ha che l’imbarazzo della scelta!

In questo articolo voglio proporvi delle ricette a base di yogurt greco, sperando che vogliate inserire le vostre idee nei commenti, in modo da accrescere continuamente il nostro “ricettario personale”.. Che ne dite??

Ecco a voi le mie idee!

 

 

 

Yogurt e frutta

Fresca e secca, l’accoppiata “yogurt greco e frutta” è una delle mie preferite!

Come si può rifiutare una coppa di yogurt greco con mirtilli freschi e fragole succose?? Oppure, yogurt greco e mix di frutta secca (mandorle, noci, pinoli, ecc) e granola??

Il tocco in più? Un velo di miele millefiori, che addolcirà il vostro snack senza però comprometterne l’apporto calorico.

 

 

 

 

Yogurt e cereali

Da bambina, a colazione mangiavo una ciotola di latte con una montagna di cereali.

Oggi, quando ho tempo a disposizione, amo consumare una ciotola di yogurt greco arricchita da gustosi  cereali e muesli a colazione.

Una formula perfetta per cominciare la giornata con il pieno di energie, fibre, vitamine e antiossidanti!

 

 

 

 

Yogurt e cacao

Voglia improvvisa di dolce cioccolatoso ma siete a dieta? Niente paura: versate una porzione di yogurt greco in una ciotola e aggiungete del cacao amaro in polvere.

Mescolate con una forchetta (o una frusta da cucina) e otterrete una deliziosa mousse al cioccolato da gustare davanti alla tv.

Che ne dite? Bella alternativa, vero?

Se non siete a dieta, vi consiglio di decorare la superficie della coppa di yogurt al cacao con scaglie di cioccolato fondente, chicchi di riso soffiato, frutta secca tritata e muesli.

 

 

 

 

Antipasti finger food con lo yogurt greco

Lo yogurt greco si rivela un potente alleato anche nelle preparazioni salate. Ad esempio, avete mai pensato a preparare un antipasto finger food a base di involtini di bresaola (o prosciutto crudo) ripieni di yogurt greco e prezzemolo? Oppure pomodori tagliati a metà e farciti con mousse di tonno, yogurt greco e olive nere?

Altre idee? Eccole qui!

Tartine di salmone

Sandwich ghiotto

Crostini di mare

Involtini sfiziosi

Burek al formaggio

Finger food carciofi e bacon

Sfoglia al salmone

 

 

 

 

Dolci e torte con lo yogurt greco

Perché non usare lo yogurt greco anche nella preparazione di torte e plumcake da mangiare a colazione? Un’idea simpatica per preparare dolci più leggeri, con meno grassi e magari anche senza l’aggiunta di uova.

Ecco le mie torte:

Ciambellone alla camomilla

Plumcake al doppio cioccolato

Plumcake variegato al cioccolato

Ciambellone leggero

Torta miele e yogurt

 

 

Dessert con lo yogurt greco

Avete presente la cheesecake, la famosa torta americana con base di biscotti e ripieno di formaggio spalmabile? Beh, è possibile prepararla anche con lo yogurt greco, sia nella versione fredda che calda! Una vera delizia!
Non ci credete? Provate le mie ricette e vi ricrederete!

Torta Ringo

Cheesecake al mars

Rotolo alla banana

Salame di cioccolato

Cheesecake al doppio cioccolato

Strudel viennese

Eton mess

 

 

Cheesecake nel bicchiere

Cheesecake nel bicchiere
Cheesecake nel bicchiere

CHEESECAKE NEL BICCHIERE
Contrariamente a quello che tutti pensano, la cheesecake non deve i suoi natali agli USA ma all’antica Grecia, dove veniva preparata con formaggio di pecora e miele e veniva consumata dagli atleti prima delle gare, per fare il pieno di energie. Vi ho stupito, vero??

Io adoro la cheesecake, un dessert che si realizza in poco tempo, senza cottura (quindi perfetta per l’estate) e con il minimo rischio di fallimento.

Io ho usato il formaggio spalmabile Philadelphia e il mascarpone, ma voi potete usare anche altri formaggi a vostra disposizione (come la ricotta) o addirittura usare lo yogurt greco, per avere un risultato finale più dietetico.
Ho decorato le cheesecake con le codette colorate, ma voi potete usare gocce di cioccolato, canditi, frutta fresca o qualsiasi altra leccornia a vostra disposizione, via libera alla fantasia!!!

 

 

INGREDIENTI PER 4 PORZIONI:
150 gr di biscotti Digestive (o altri biscotti secchi a vostra scelta)
70 gr di burro a temperatura ambiente
200 gr di Philadelphia (o altro formaggio spalmabile)
150 gr di mascarpone
30 gr di zucchero a velo
Codette q.b.

 

 

 

Procedimento:

Tritare finemente i biscotti in un mixer (oppure sbriciolarli con le mani e… tanta pazienza!).

Sciogliere il burro in un pentolino a bagnomaria.

In una ciotola, mescolare i biscotti tritati con il burro fuso poi distribuirli sul fondo dei bicchieri.

Cercare di formare una base compatta, quindi pressare bene i biscotti sul fondo dei bicchieri aiutandovi con un cucchiaio.

Mettere i bicchieri con la base di biscotti a rassodare in frigorifero e, nel frattempo, dedicarvi al ripieno.

In un’altra ciotola, lavorare il Philadelphia con il mascarpone e lo zucchero a velo, mescolando bene per amalgamare gli ingredienti.

Riprendere i bicchieri dal frigorifero.

Suddividere la crema ottenuta nei 4 bicchieri metterli nuovamente a rassodare in frigorifero per 3-4 ore.

Prima di servire, decorare i bicchierini con le codette e pezzi di biscotti avanzati.

Bavarese al pistacchio

Bavarese al pistacchio
Bavarese al pistacchio

Bavarese al pistacchio

Adoro il pistacchio!!! I dolci al pistacchio sono i miei preferiti, pensate che la torta della mia laurea era tutta verde e al pistacchio, tanto che gli amici mi hanno soprannominata “la dott.ssa Pistacchio”!! E allora, cosa c’è di meglio di una bavarese cremosa e super gustosa??

Se siete alla ricerca di altre ricette al pistacchio, vi consiglio di assaggiare la tavoletta biancoverde descritta al seguente link https://blog.giallozafferano.it/unacucinadasingle/tavoletta-biancoverde/

 

 

Ingredienti per 2 stampini:

125 ml di latte
1 tuorlo
30 gr di zucchero
1 bustina di vanillina
20 gr di pasta di pistacchio
3 gr di colla di pesce
Zucchero a velo e cacao amaro in polvere per decorare

 

 

Procedimento:

In un pentolino, portare a bollore il latte con la vanillina, poi spegnere il gas e mettere da parte.
In un recipiente, lavorare i tuorli con lo zucchero poi aggiungere la pasta di pistacchio e amalgamare bene.
Ammollare la gelatina in un recipiente con acqua fredda per almeno 10 minuti, poi strizzarla e incorporarla alla crema di pistacchio.
Quando il latte sarà tiepido, unirlo alla crema di pistacchio e mescolare amalgamando bene.
Versare il composto in 2 stampini da budino e far riposare in frigorifero per almeno 6 ore.
Sformare le bavaresi su un piatto, decorarli con una spolverata di zucchero a velo e di cacao amaro e servirli.

Torta fredda all’amarena

Torta fredda all'amarena
Torta fredda all’amarena

Torta fredda all’amarena

Con l’arrivo della stagione calda, sparisce la voglia di accendere il forno e per il dessert si prediligono le torte fredde, i budini e i semifreddi.

Questa Torta fredda all’amarena è geniale, facile ed economica: biscotti secchi, latte condensato, panna fresca, yogurt greco e amarene sciroppate. Et voilà, il gioco è fatto!

Una torta deliziosa da gustare a merenda o come fine pasto, provare per credere!

 

 

Ingredienti:

300 gr di biscotti secchi  (io ho usato i biscotti i Novellini ma voi potete usare quelli che preferite, anche i Pavesini o i Digestive)

300 gr di latte condensato

500 ml di panna fresca da montare

300 gr di yogurt greco (io ho usato il Total 0)

400 gr di amarene sciroppate

 

 

Procedimento:

Cominciare preparando la base della torta.

Separare le amarene dallo sciroppo sistemandoli in due ciotole diverse.

Prendere una tortiera con cerniera apribile.

In una ciotola, mescolare qualche cucchiaio di sciroppo di amarene con mezzo bicchiere d’acqua. Questo costituirà la bagna dei biscotti.

Immergere i biscotti nella bagna di amarene e adagiarli sul fondo della tortiera, come si fa per il tiramisù.

Sistemare i biscotti molto vicini tra loro, in modo da non avere buchi.

In una ciotola mescolare il latte condensato con lo yogurt greco, aiutandovi con un mestolo da cucina.

In un’altra ciotola, montare la panna a neve ben ferma, usando uno sbattitore.

Aggiungere la panna al composto di yogurt e latte condensato, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto per evitare di smontare la panna.

Aggiungere qualche amarena sciroppata.

Una volta amalgamato, versare il composto sui biscotti e livellare il tutto.

Riporre la torta in freezer per almeno una notte, in modo da far solidificare la crema di yogurt e panna.

Prima di servire, decorare la superficie della torta con le amarene avanzate e lo sciroppo.

Servire la Torta fredda all’amarena fredda, tagliata a fette.