sugo di salsiccia

Bucatini con la luganega

Bucatini con la luganega
Bucatini con la luganega

BUCATINI CON LA LUGANEGA

La luganega è una sorta di salsiccia prodotta in Veneto e Lombardia, nel cui impasto si trovano anche formaggio grattugiato, brodo di carne e vino; insomma, una vera e propria leccornia!!

Per questa ricetta devo ringraziare un cliente della provincia di Mantova che, per ringraziarmi del lavoro svolto, mi ha regalato una luganega doc 🙂 🙂 Ecco perché amo il mio lavoro 🙂

Solitamente si usa la luganega per preparare il risotto ma oggi ho voluto usarla insieme a della pasta fresca, dei bucatini per l’esattezza.

Se non riuscite a reperire la luganega, potete comunque realizzare questo piatto sostituendola con una salsiccia fresca, magari aromatizzata.

Una ricetta rapida e gustosa per un primo piatto perfetto da servire ai vostri ospiti con il minimo sforzo e il minimo rischio di insuccesso, fantastico se accompagnato da un buon calice di vino bianco secco e preceduto da un antipasto a base di crostini con paté di olive nere, di funghi o salsa tartufata.

Che ne dite, vi ho convinto?

Ingredienti per 1 porzione:
100 gr di bucatini (o qualsiasi altro tipo di pasta)
50 gr di luganega
1/2 cipolla
1 carota piccola
1/2 sedano
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
Sale, pepe

 

 

Procedimento:

Riempire una pentola d’acqua e portarla a ebollizione per cuocervi la pasta.

Tritare la cipolla finemente.

Sbucciare la carota e tagliarla a rondelle.

Lavare e tagliare il sedano a cubetti.

In una padella, rosolare la cipolla con due cucchiai di olio extravergine di oliva.

Quando la cipolla comincerà a dorare,  aggiungere le carote a rondelle e il sedano a cubetti.

Aggiungere la luganega sbriciolata e cuocere a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto.

Salare e pepare (vi consiglio di non esagerare con il sale perché già la luganega sarà molto saporita).

Scolare i bucatini al dente e saltarli in padella con la luganega.

Servire caldi, magari con una spolverata di parmigiano grattugiato.

Polenta con sugo di salsiccia

Polenta con sugo di salsiccia
Polenta con sugo di salsiccia

Polenta con sugo di salsiccia

Quando cominciano a cadere i primi fiocchi di neve, non c’è niente di meglio di una calda Polenta con sugo di salsiccia, un piatto semplice, economico, nutriente e prelibato.

Io ho usato la Polenta Valsugana, reperibile in tutti i supermercati e pronta in 8 minuti, senza ogm, senza glutine e quindi adatta anche ai celiaci.

Quanto al condimento, ho optato per un sugo di salsiccia ma, se cercate un condimento più “light”, potete scegliere un sugo al pomodoro fresco o con funghi e/o verdure.

 

 

Ingredienti per 2 persone:

per la polenta:

720 ml di acqua

180 gr di farina di mais per polenta

1 cucchiaio di sale grosso

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

per il sugo:

150 gr di salsiccia

250 ml di passata di pomodor

50 ml di vino bianco secco

1 rametto di rosmarino

1 spicchio di aglio

peperoncino macinato q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

pepe nero macinato q.b.

 

 

Procedimento:

Cominciare con la preparazione del sugo di salsiccia.

Prendere la salsiccia, rimuovere il budello e sbriciolarla grossolanamente.

In una padella, rosolare l’aglio con un filo di olio extravergine di oliva.

Quando l’olio comincerà a sfrigolare, aggiungere la salsiccia sbriciolata, una manciata di foglie di rosmarino e una spolverata di pepe nero.

Quando la salsiccia sarà colorita, sfumare con il vino bianco.

Aggiungere la passata di pomodoro, mescolare e cuocere per 20 minuti a fiamma bassa.

Se volete, aggiungete una spolverata di peperoncino macinato, giusto per arricchire il gusto del sugo.

Nel frattempo, preparare la polenta.

Versare 720 ml di acqua in una pentola capiente e portarla a ebollizione.

Se preferite la polenta morbida, aggiungere ancora un po’ d’acqua nella pentola.

Quando l’acqua comincerà a bollire, versarvi 1 cucchiaio di sale grosso, 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva e la farina di mais a pioggia, quindi mescolare con una frusta elettrica o manuale.

L’obiettivo è evitare la formazione di grumi dunque cuocere la polenta mescolando continuamente con un cucchiaio di legno.

Quando la polenta sarà pronta, impiattarla e ricoprire la superficie con il sugo di salsiccia e una spolverata di parmigiano grattugiato.

Per chi ama la polenta più consistente, è necessario prolungare la cottura di qualche minuto rispetto al tempo prefissato (8 minuti).

La Polenta con sugo di salsiccia è pronta!

Pasta al forno

Pasta al forno
Pasta al forno

Pasta al forno

Un piatto facile da fare, ideale da gustare la domenica a pranzo o da servire ai vostri ospiti per essere sicuri di non lasciarli a pancia vuota.

chi non ama la croccantezza della pasta unita alla mozzarella filante e il ragù?!?

Nonostante possa sembrare un piatto semplice, esistono però dei “trucchi” per fare una Pasta al forno perfetta.

Uno di questi è cucinare tutto in anticipo, magari la sera prima, in modo tale che la pasta assorba tutto il sapore del sugo e della besciamella.

Un’altro trucco è quello di spennellare tutta la superficie della teglia con l’olio extravergine di oliva per evitare che la pasta si attacchi.

La pasta al forno, come le lasagne, non conviene mai prepararle in versione monoporzione, a meno che non abbiate del sugo e della besciamella avanzati.

Nel caso delle lasagne, potete realizzarne 4 porzioni, mangiarne una e congelare e altre 3, oppure, se volete evitare l’operazione di congelamento, potete fare due belle porzioni abbondanti e mangiarne una subito e l’altra il giorno dopo, riscaldandola per qualche minuto al microonde.

In questa ricetta, come potete vedere, ho realizzato due porzioni di pasta al forno, e in questo modo ho già pronto il pranzo per domani, semplice e veloce!
E voi, che ne pensate?


Ingredienti per 2 porzioni:

180 gr di pasta (io ho usato i tortiglioni)
150 gr di carne di maiale macinata
1/2 cipolla
400 ml di salsa di pomodoro
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di olio
250 ml di besciamella
Sale, pepe, basilico tritato

 


Procedimento
:

Iniziamo realizzando il ragù di maiale.

Tritare finemente la cipolla.

In una padella, rosolare uno spicchio d’aglio e la cipolla con un filo di olio.

Aggiungere la carne macinata e farla rosolare.

Aggiungere anche la salsa di pomodoro e cuocere per una ventina di minuti, mescolando di tanto in tanto.

Riempire una pentola di acqua bollente e portarla a ebollizione per cuocervi la pasta.

Ungere una pirofila adatta al microonde con olio extravergine di oliva.

Scolare la pasta al dente e versarla nella pirofila.

Condire la pasta con il sugo, mescolando bene.

Versare la besciamella sulla superficie della pasta e spolverare con foglie di basilico tritate.

Cuocere in microonde per 6 minuti a 500 watt, funzione combi grill.

Se non avete il microonde, potete cuocere la pasta per 30 minuti nel forno tradizionale a 200 °C.

Sfornare e pappare.