Crea sito

soffritto

Uova in purgatorio

Uova in purgatorio
Uova in purgatorio

Uova in purgatorio

Le mie “uova in purgatorio” si differenziano dalle “uova del diavolo” perché queste ultime contengono i peperoni e molto peperoncino, mentre le uova in purgatorio sono a base di pomodoro e carote, un gusto decisamente meno “diabolico”!

Una ricetta semplice per una cenetta simpatica da gustare davanti ad un film alla tv, magari insieme ad una bella birretta bionda.

Io, per comodità, ho usato le carotine sottaceto ma voi potete usare senza alcun problema le carote fresche tagliate a julienne, e magari aggiungere anche una manciata di capperi, tanto per dare più gusto al piatto.

Vi consiglio di accompagnare le uova in purgatorio con fette di pane casareccio tostate o qualche crostino, in modo da “fare la scarpetta” con il tuorlo dell’uovo.

 

 

Ingredienti per una porzione:

1 spicchio di cipolla

1 spicchio di aglio

3 cucchiai di passata di pomodoro

1 pomodoro oblungo

carote sottaceto q.b.

1 uovo

sale, olio extravergine di oliva

 

 

 

Procedimento:

Rosolare in una padella l’aglio e la cipolla con un filo d’olio extravergine di oliva.

Tritare finemente la cipolla.

Lavare il pomodoro e tagliarlo a fettine.

Quando l’aglio comincia a sfrigolare, aggiungere in padella la cipolla tritata, il pomodoro a fette, la passata di pomodoro e le carote sottaceto.

Salare e pepare.

Cuocere per 5-6 minuti a fuoco medio, mescolando di frequente per evitare che il sugo formato si attacchi al fondo della padella.

Quando il sugo si sarà leggermente ritirato, rompere l’uovo sul sugo e coprire con il coperchio.

Cuocere a fuoco basso per altri 5 minuti, o fino a quando l’uovo non sarà cotto.

Spadellare e servire subito le Uova in purgatorio.

Accompagnare le Uova in purgatorio con fette di pane casareccio (o pan carrè) tostate o crostini.

Buon appetito!

 

Caponata

Caponata
Caponata

Caponata

La caponata è uno dei contorni più famosi della cucina siciliana, preparata con verdure miste, olive e capperi.

Come verdure, io ho usato melanzane e pomodori, ma voi potete aggiungerne della altre come peperoni, carote e zucchine, arricchendo così il gusto del vostro contorno di verdure.

In alcune ricette è prevista la cottura della caponata in forno (basta unire tutte le verdure tagliate in una teglia, condirle con zucchero e aceto bianco, e cuocere per 40-45 minuti), ma io ho preferito la cottura in padella attenendomi così alla ricetta originale.

 

 

Ingredienti per 4 porzioni:

1 kg di melanzane

500 gr di pomodori rossi

300 gr di sedano

150 gr di olive nere denocciolate

una manciata di capperi

olio extravergine di oliva q.b.

300 ml di olio di semi

2 cipolle bianche

3 cucchiai di zucchero

3 cucchiai di aceto bianco

foglie di basilico fresco q.b.

 

 

 

Procedimento:

Lavare e tagliare le melanzane a dadini.

Cospargere le melanzane di sale grosso e lasciarle riposare in uno scolapasta per almeno 1 ora, in modo che perdano l’acqua di vegetazione.

Nel frattempo, lavare e tagliare il sedano a dadini.

Riempire una pentola d’acqua e portarla ad ebollizione.

Quando l’acqua comincerà a bollire, tuffarvi i dadini di sedano e cuocere per 5-6 minuti, fino a quando il sedano non sarà morbido.

Scolare i dadini di sedano e adagiarli su un canovaccio.

Tritare finemente la cipolla.

Dorare la cipolla in una padella con un filo di olio extravergine d’oliva.

Aggiungere le olive denocciolate e i capperi e cuocere per una decina di minuti a fiamma alta, mescolando continuamente con un mestolo di legno.

Lavare e tagliare i pomodori a cubetti.

Aggiungere i pomodori nella padella con la cipolla e cuocere per 15-20 minuti a fiamma bassa.

Aggiungere anche i dadini di sedano e continuare la cottura, mescolando per amalgamare bene gli ingredienti.

Versare l’olio di semi in una padella e, quando sarà caldo, tuffarvi i cubetti di melanzane per friggerli fino a doratura.

Scolare le melanzane fritte e adagiarle su un foglio di carta assorbente.

Trasferire le melanzane fritte nella padella con le cipolle e i pomodori e mescolare.

Aggiungere 3 cucchiai di aceto e 3 di zucchero, mescolare e cuocere per una decina di minuti.

Servire la Caponata calda, decorando con qualche foglia di basilico.