Crea sito

salsiccia piccante

Ravioli ai fiori di zucca e salsiccia

RAVIOLI AI FIORI DI ZUCCA E SALSICCIA
RAVIOLI AI FIORI DI ZUCCA E SALSICCIA

Ravioli ai fiori di zucca e salsiccia

Un primo piatto ricco di gusto e sapore, a base di ravioli fatti in casa (non sono troppo difficili da fare, fidatevi!) ripieni di prosciutto crudo e ricotta, e serviti con un condimento di salsiccia fresca e fiori di zucca.

 

INGREDIENTI PER 2 PORZIONI:

per i ravioli:

100 gr di farina 00

1 uovo

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

50 gr di ricotta

50 gr di prosciutto crudo

Sale

Per il condimento:

2 salsicce

6 fiori di zucca

1 spicchio di aglio

Olio extravergine di oliva q.b.

Sale, pepe

 

PROCEDIMENTO:

PER I RAVIOLI:

Disporre la farina a fontana su una spianatoia e fare un buco al centro.

Rompere un uovo e versarlo nel buco al centro della farina, insieme ad un cucchiaio di olio e un pizzico di sale.

Cominciare a impastare con le mani, cercando di amalgamare bene gli ingredienti.

L’obiettivo è ottenere un panetto liscio ed elastico.

Coprire il panetto con la pellicola e lasciarlo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Nel bicchiere del mixer, unire la ricotta con il prosciutto crudo tagliato a pezzetti, e frullare il tutto per ottenere una sorta di mousse (qualora non aveste a disposizione il mixer, potreste semplicemente unire in una ciotola la ricotta con il prosciutto crudo tagliato a pezzetti, e mescolare con una forchetta).

Trascorsa mezz’ora, riprendere il panetto di pasta dal frigorifero e, con l’aiuto di un matterello, stenderlo su una spianatoia fino ad ottenere una sfoglia di 3-4 mm.

Tagliare la sfoglia in modo da ottenere quattro strisce di pasta rettangolari.

Su una sfoglia, disporre cucchiaiate (non troppo generose) di ripieno, avendo cura di distanziarle a sufficienza l’una dall’altra.

Ricoprire con un’altra sfoglia e far aderire bene i bordi.

Con la rotella tagliapasta, tagliare i vostri ravioli della forma che più vi aggrada (quadrati, mezzelune, ecc), e operare allo stesso modo anche con le altre due strisce di pasta.

Disporre i ravioli su un vassoio leggermente infarinato e metterli da parte per preparare il condimento.

PER IL CONDIMENTO:

Sciacquare i fiori di zucca sotto l’acqua corrente e privarli del pistillo e del gambo.

Tagliare i fiori di zucca in 3-4 parti.

Spellare la salsiccia.

In una padella, rosolare uno spicchio d’aglio con un filo di olio extravergine di oliva.

Quando l’aglio comincerà a sfrigolare, aggiungere la salsiccia sbriciolata e farla dorare a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto.

Quando la salsiccia sarà quasi cotta, aggiungere i fiori di zucca.

Salare e pepare.

Nel frattempo, riempire una pentola d’acqua e portarla a bollore per cuocervi i ravioli.

Cuocere la salsiccia e i fiori di zucca per qualche minuto, poi spegnere il gas e mettere da parte fino a quando i ravioli non saranno pronti.

Non appena torneranno a galla, scolare i ravioli e unirli al condimento in padella, quindi saltare il tutto a fiamma vivace per 1-2 minuti.

Infine, servire i Ravioli ai fiori di zucca e salsiccia ben caldi.

Polenta con sugo di salsiccia

Polenta con sugo di salsiccia
Polenta con sugo di salsiccia

Polenta con sugo di salsiccia

Adoro la polenta! Quando ero piccola, non appena cominciava a nevicare, mia nonna preparava la polenta e invitava per pranzo tutta la famiglia (ben 13 persone!): adagiava la polenta sulla spianatoia che usava per fare la pasta fatta in casa, la condiva con il sugo con la salsiccia (o un ragù di carne), e noi tutti ci sedevamo a mangiare attorno alla spianatoia di legno!

Che bei ricordi! Oggi mia nonna ha comprato dei piatti di legno per servire la polenta ma, credetemi, il gusto non è più lo stesso: non c’è più lo spirito di condivisione e goliardia di un tempo.
Mia nonna per la preparazione della polenta usa la farina del mulino, che richiede una cottura lunga ed elaborata, mentre io, dovendo realizzare una sola porzione, ho usato la farina di mais a cottura rapida, risparmiando tempo ed energie.
Un primo piatto facile e veloce, ideale per riscaldare le fredde giornate invernali e anche da servire agli ospiti a cena, tanto per mangiare qualcosa di diverso dal solito.

Ingredienti:

60 gr di farina di mais per polenta a cottura rapida
250 ml di acqua
1 salsiccia
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di olio
1/2 bicchiere di vino bianco
150 ml di passata di pomodoro
1-2 cucchiai di parmigiano grattugiato
Sale, pepe, rosmarino

Procedimento:

Eliminare il budello della salsiccia e sbriciolarla.
In una padella, rosolare uno spicchio d’aglio con un cucchiaio di olio, poi aggiungervi la salsiccia sbriciolata, una spolverata di pepe, rosmarino e sale, e cuocere a fuoco medio.
Sfumare con il vino bianco poi aggiungere la passata di pomodoro e cuocere per una ventina di minuti a fiamma bassa, mescolando di tanto in tanto.
Nel frattempo, riempire una pentola con 250 ml di acqua e portarla a ebollizione aggiungendo una presa di sale grosso.
Versare la farina a pioggia e mescolare di continuo con una frusta, per evitare la formazione di grumi.
Quando la polenta sara’ pronta, versarla sul piatto, condirla con il sugo preparato, spolverare con del parmigiano grattugiato e servire subito.

Risotto salsiccia e noci

Risotto salsiccia e noci
Risotto salsiccia e noci

Risotto salsiccia e noci

Cosa c’è di più buono per scaldare una fredda giornata invernale? Un risotto, senza ombra di dubbio! Una ricetta facile per un primo piatto saporito, a base di salsiccia fresca, noci tritate, una spolverata di parmigiano grattugiato e di pepe nero.
Un risotto cremoso e ricco di gusto, perfetto da mangiare per un pranzo veloce (magari per la pausa pranzo in ufficio, avendo l’accortezza di scaldarlo per qualche minuto al microonde prima di consumarlo) oppure da servire ai vostri ospiti, magari preceduto da tartine con paté di olive nere o di tartufo.

Una piccola curiosità: tutti credono erroneamente che il risotto sia un piatto tipico del Nord Italia ma la vera patria di questo piatto è la città di Napoli, dove arrivò tramite gli spagnoli e poi “emigrò” verso le regioni settentrionali, diventandone così il piatto forte.

Ingredienti per 1 porzione:
100 gr di riso (vi consiglio di usare il riso Vialone o Roma, poiché hanno chicchi grandi la cui consistenza ben si adatta alla preparazione di risotti)
1 spicchio d’aglio
1/2 salsiccia
Una manciata di noci sgusciate
300 ml di brodo vegetale
Qualche foglia di basilico
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
1 cucchiaio di burro
Sale, pepe nero

 

Procedimento:
Tritare le noci grossolanamente.
In un tegame, rosolare un spicchio d’aglio con un cucchiaio di olio extravergine di oliva, poi aggiungere la salsiccia spezzettata, le noci tritate e cuocere per 5-6 minuti, mescolando di continuo.
Aggiungere il riso e il brodo e cuocere a fiamma bassa, mescolando di tanto in tanto per evitare che il riso si attacchi alle pareti del tegame.
Lavare le foglie di basilico, spezzettarle e aggiungerle al risotto in cottura.
Qualche minuto prima di ultimare la cottura, aggiungere burro e parmigiano e mantecare fino al momento di servire.
Servire il Risotto salsiccia e noci caldo, con una spolverata di pepe nero o di tartufo nero macinato.

Pizza PSP, Porcini, Salsiccia, Provola

Pizza PSP, Porcini, Salsiccia, Provola
Pizza PSP, Porcini, Salsiccia, Provola

PIZZA PSP, PORCINI, SALSICCIA, PROVOLA

Una pizza croccante, genuina e saporita grazie ai porcini, alla salsiccia fresca e alla provola.

Certo, non è cotta nel mitico giorno a legna ma il risultato è ottimo, garantito!

Io ho preparato l’impasto per la pizza a casa, seguendo scrupolosamente al ricetta della mia nonnina che, da giovane, lavorava in una pizzeria, ma voi potete benissimo acquistare la massa già pronta al supermercato e limitarvi a stenderla nella teglia e condirla a vostro piacimento.

Successo assicurato in entrambi i casi, parola mia!

 

 

Ingredienti per una pizza tonda:

150 gr di farina 00
1/2 panetto di lievito di birra
1/2 tazza di acqua calda
Sale q.b.
1 salsiccia fresca (io ho usato la salsiccia di carne ma voi potete usare benissimo quella di fegato o quella piccante, tanto per dare più gusto alla pizza)
1/2 provola (io ho usato la provola tradizionale ma potete usare anche quella affumicata, in base alle vostre preferenze)
Una manciata di funghi porcini

 

 

Procedimento:

In un recipiente, versare la farina e scavare un buco al centro.
Sciogliere 1/2 cubetto di lievito e un pizzico di sale in 100 ml di acqua calda, poi versarlo nel buco fatto nella farina e cominciare a impastare.
L’obiettivo è quello di ottenere una bella palla elastica.
Sistemare l’impasto in una ciotola coperta con uno strofinaccio e metterla a lievitare in un luogo caldo (io di solito la metto nel forno spento o vicino al termosifone, in inverno).
Dopo 3-4 ore l’impasto sarà lievitato quindi lavorarlo su una spianatoia infarinata.
Ungere una teglia tonda con un filo di olio e stendervi l’impasto.
Preriscaldare il forno a 200 gradi.
Tagliare la provola a cubetti e la salsiccia in piccoli cubetti.
Condire la pizza con salsiccia, provola e funghi poi infornare a 200 gradi per circa 12-15 minuti, stando attenti che la base della pizza non bruci ma diventi poco più che dorata.

Rotoli di salsiccia

Rotoli di salsiccia
Rotoli di salsiccia

Rotoli di salsiccia

Io adoro i rustici salati perché costituiscono un aperitivo sfizioso da servire ai vostri ospiti con una spesa minima (basta acquistare un rotolo di pasta sfoglia e i ripieni) e zero impegno.

Questi Rotoli di salsiccia sono fenomenali! 

Certo, non sono l’apoteosi della leggerezza, ma vi garantisco che non sarà necessario spegnere la luce per far mangiare agli ospiti l’ultimo rotolo rimasto sul vassoio! Successo assicurato!!

Io ho usato la pasta sfoglia confezionata ma voi potete comodamente prepararla a casa vostra e addirittura realizzarla in una versione più “light”, sostituendo il burro con l’olio d’oliva.

Se non amate la salsiccia di maiale, potete optare per un ripieno a base di prosciutto crudo/cotto, lonza, oppure un ripieno di verdure miste frullate come una purea (es. ricotta e spinaci).

 

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare

una salsiccia di carne

una salsiccia di carne piccante

1 spicchio d’aglio

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

1/2 cipolla

1 carota

1/2 sedano

1 uovo

Sale

 

 

 

Procedimento:

Preriscaldare il forno a 200 gradi e rivestire una teglia di carta forno.

Tritare finemente la carota, la cipolla e il sedano.

In una padella, rosolare uno spicchio d’aglio con un cucchiaio di olio.

Aggiungere quindi le verdure e le salsicce sminuzzate, salare, pepare e cuocere per una decina di minuti, mescolando di tanto in tanto.

Una volta che le salsicce saranno cotte, spegnere il gas e far intiepidire.

Nel frattempo, stendere il rotolo di pasta sfoglia e tagliare 10 rettangoli di uguali dimensioni.

Adagiare, al centro di ogni rettangolo, un cucchiaio di condimento.

Richiudere ogni rettangolo creando un rotolo e tagliare ogni rotolo a fette.

Adagiare le girelle sulla teglia rivestita.

Rompere un uovo in un piatto, sbatterlo e usarlo per spennellare le fette.

Cuocere in forno caldo a 200° per circa 15 minuti o fino a doratura.

Sfornare i rotoli e farli raffreddare prima di servirli.

 

Nachos sonora

Nachos sonora
Nachos sonora

Nachos sonora

Le nachos sonora sono un piatto tipico della cucina tex mex a base di tortillas di mais fritte e condite con ketchup e panna acida. Ogni volta che vado a cena in un ristorante tex mex o in un american dinner, non posso non ordinarle: sono il piatto perfetto da stuzzicare prima di addentare un bel hamburger americano o un hot dog gigante!
In questa versione io ho usato le tortillas già pronte (in vendita al supermercato, vicino alle patatine) e le ho servire come aperitivo alla cena del mio compleanno con i miei amici e vi garantisco che hanno fatto il fumo in meno di 5 minuti!!!!
Un piatto super!!

Per le salse, ho usato ketchup e panna acida, ma voi potete aggiungere altre salse come quella al formaggio (preparata con un mix di formaggi tipo fontina, cheddar o emmental), guacamole (preparata con avocado, tabasco, succo di limone, cipolle e pomodori).

 

Ingredienti:
1 confezione di nachos
50 gr di caciotta
100 gr di sottaceti misti (cipolline, cetriolini, peperoni)
Olive verdi q.b.
4 pomodori pachino
1/2 salsiccia piccante
Paprika macinata q.b.
Ketchup q.b.
200 ml di panna fresca
Il succo di 1/2 limone

 

Procedimento:
Preriscaldare il forno a 200 gradi.
Cominciamo con il preparare la panna acida perché dovrà solidificare prima di essere consumata; mescolare quindi la panna fresca con il succo di mezzo limone per poi metterlo in frigo a solidificare.
Sistemare le nachos in una teglia adatta alla cottura in forno (io ho usato un contenitore in alluminio per alimenti).
Tagliare la salsiccia a cubetti piccoli e i pomodori pachino a dadini.
Ricoprire i nachos con caciotta, sottaceti, salsiccia e olive verdi.
Infornare a 200 gradi per una decina minuti, giusto il tempo di far sciogliere il formaggio.
Sfornare le nachos e aggiungervi i dadini di pomodoro pachino, una spolverata di paprika macinata, e delle generose cucchiaiate di ketchup e panna acida.