ricetta torta soffice

Torta paradiso al cacao

Torta paradiso al cacao
Torta paradiso al cacao

Torta paradiso al cacao

Chi di voi non conosce la torta paradiso? Ma si, quella torta preparata sempre dalla nonna per farvi fare merenda da bambini!

Semplice, economica, soffice e squisita, perfetta da mangiare da sola oppure inzuppata nel latte o nel the.

La sua invenzione si deve al pasticcere Enrico Vigoni di Pavia, che nel 1878 diede vita ad una torta semplice, simile alla torta margherita ma con una dose di burro in più.

Ancor’oggi, a Pavia, la torta paradiso è nota come “Torta Vigoni”.

E voi, cosa ne direste se alla ricetta tradizionale aggiungessimo una manciata di cacao? Mmm divina!

E, per di più, se usassimo ingredienti adatti agli intolleranti così da ottenere una torta gluten free? Super divina!

Beh, allora mettetevi all’opera e preparate questa bontà insieme a me!

Quanto agli ingredienti, io ho scelto la farina di riso de “Le farine magiche”, reperibile in qualsiasi supermercato, e l’amido di mais che, contrariamente a quello che pensano tutti, non serve solo per addensare le creme ma anche per conferire leggerezza e sofficità alle torte.

 

 

 

Ingredienti:

170 gr di farina di riso

50 gr di amido di mais

150 gr di zucchero di canna fino

150 gr di burro (io ho usato il burro Meggle, senza lattosio e senza glutine)

3 uova grandi (possibilmente, fresche)

200 gr di cioccolato fondente gluten free (io Venchi)

1 bustina di lievito per dolci per celiaci

zucchero a velo q.b.

 

 

 

 

Procedimento:

In una ciotola unire la farina di riso e l’amido di mais.

Tagliare la tavoletta di cioccolato a cubetti con un coltello da cucina.

Sciogliere il cioccolato e il burro in un pentolino a bagno maria.

Mescolare con un cucchiaio di legno per evitare che il cioccolato si attacchi ai bordi del pentolino.

Rompere le uova separando i tuorli dagli albumi.

Con una frusta elettrica, montare gli albumi a neve ben ferma, aggiungendo un pizzico di sale.

Versare lo zucchero di canna nella ciotola con i tuorli.

Con una forchetta (o uno sbattitore), sbattere le uova con lo zucchero per ottenere una spuma soffice.

Nella ciotola con i tuorli, aggiungere il cioccolato fuso, la farina di riso, l’amido di mais e il lievito per celiaci, mescolando bene con un cucchiaio di legno.

L’obiettivo è impedire la formazione di grumi della farina e amalgamare bene gli ingredienti.

In ultimo, aggiungere gli albumi a neve, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto per evitare che si smontino.

Preriscaldare il forno a 180 gradi.

Rivestire una teglia rotonda di carta forno e versarvi l’impasto, cercando di distribuirlo uniformemente.

Cuocere la torta in forno caldo a 180 gradi per 35-40 minuti.

Prima di sfornare la torta, fare la prova dello “stuzzicadenti” per verificare la cottura.

Mi raccomando, estraete la torta dal forno solo se lo stuzzicadenti sarà perfettamente pulito!

Sfornare la torta e lasciarla raffreddare a temperatura ambiente.

Servire la Torta paradiso al cacao con una leggera spolverata di zucchero a velo sulla superficie.

 

Torta di compleanno

IMG_0974Torta di compleanno

Questa è la torta che ho realizzato per i 48 anni di mia madre, un soffice pan di spagna farcito con crema e ricoperto di panna e frutta. Vi piace?

 

Ingredienti:

per il pan di spagna:

100 gr di farina

3 uova

100 gr di dolcificante (o zucchero di canna o bianco)

1 confezione di panna fresca da montare

per la crema pasticcera:

4 tuorli

1 bustina di vanillina

50 gr di farina

100 gr di dolcificante (o zucchero di canna o bianco)

250 ml di latte

100 ml di panna fresca da montare

1 barattolo di ananas

scaglie o confettini di cioccolato

Procedimento:

Pan di spagna

In una ciotola, sbattere le uova insieme al dolcificante, fino ad ottenere un composto spumoso.

Aggiungere, poco alla volta, la farina a pioggia e continuare a mescolare dal basso verso l’alto, per non far smontare il composto.

Rivestire una tortiera di carta forno, versarvi il composto facendo attenzione a distribuirlo in maniera uniforme (e non solo al centro) e cuocere in forno preriscaldato a 190° per 20 minuti.

Sfornare e lasciare raffreddare.

 

Crema pasticcera:

Versare in un pentolino il latte, la panna, la bustina di vanillina (o la scorza di un limone, in alternativa) e portare a ebollizione, poi spegnere il fuoco.

Nel frattempo, separare i tuorli dagli albumi.

Unire i tuorli con il dolcificante e mescolare fino ad ottenere una crema omogenea.

Aggiungere la farina ai tuorli e continuare a mescolare.

Unire ora il composto ottenuto con il latte e la panna precedentemente cotti; mescolare bene poi riversare nel pentolino, accendere il gas e mescolare.

Quando la crema sarà ben densa, spegnere il fuoco, versarla in una ciotola capiente e lasciarla intiepidire.

 

Composizione della torta:

Tagliate il Pan di Spagna per ottenere tre strati (due da farcire con la crema, e uno finale).

In una ciotola, montare bene la panna con uno sbattitore elettrico.

Tagliare 4 fette di ananas in due (ottenendo così delle mezzelune da usare come decorazione), e le restanti in piccoli cubetti da unire alla crema pasticcera.

Bagnare il primo strato di pan di spagna con del latte, poi farcire con la crema pasticcera e i cubetti di ananas e ricoprire con il secondo strato di pan di spagna. Bagnare anche questo strato con il latte, farcire con la crema pasticcera e adagiarvi l’ultimo strato di pan di spagna.

Ricoprire ora tutta la torta con la panna montata (aiutatevi con un coltello grande) e riponetela in frigo per farla compattare.

Prima di servire, decorare la torta con le fette di ananas tagliate a mezzaluna e le scaglie o i confetti di cioccolato.

 

Che ne dite? La mia mamma ne è rimasta deliziata!

Ciambella ricotta, cocco e cioccolato bianco

Ciambella ricotta, cocco e cioccolato bianco
Ciambella ricotta, cocco e cioccolato bianco

CIAMBELLA RICOTTA, COCCO E CIOCCOLATO BIANCO

Una torta soffice e golosa, semplice, delicata, ideale da mangiare a colazione o a merenda, accompagnata da una tazza di the bianco o verde.

Per questa ricetta ho usato farina di cocco, ricotta e yogurt bianco, ma voi potete benissimo utilizzare solo la farina 00 (o la farina di riso, che rende i dolci ancora più soffici rispetto alla farina tradizionale) e lo yogurt al cocco e/o la fialetta di aroma al cocco, in base alle vostre preferenze.

Vi consiglio oltremodo di decorare il dolce con una spolverata di zucchero a velo (come ho fatto io) e di scaglie di cocco (io ho omesso questa variante), così da esaltare maggiormente il gusto della torta.

Ingredienti:

250 gr di farina 00
250 gr di ricotta
100 gr di farina di cocco
125 ml di yogurt bianco
3 uova
50 gr di burro a temperatura ambiente
250 gr di zucchero di canna
100 gr di cioccolato bianco
1 bustina di lievito per dolci
Zucchero a velo e scaglie di cocco grattugiato (q.b. per decorare)

Procedimento:

Preriscaldare il forno a 180 gradi.
In una ciotola, unire le uova con lo zucchero di canna, lo yogurt bianco, la ricotta e il burro a temperatura ambiente, mescolando bene per ottenere una crema omogenea.
In un pentolino, sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria (in alternativa, scioglierlo al microonde per 1 minuto alla max potenza) e, una volta fuso, unirlo al composto con le uova.
Aggiungere infine la farina 00, la farina di cocco e il lievito in polvere, e mescolare bene per creare un impasto omogeneo e senza grumi.
Versare l’impasto in uno stampo in silicone (o in una teglia rivestita di carta forno).
Cuocere la ciambella in forno caldo a 180 gradi per 1 ora.
Sfornare e lasciar raffreddare.
Prima di servire, decorare la Ciambella ricotta, cocco e cioccolato bianco con una spolverata di zucchero a velo e scaglie di cocco grattugiato.

Plumcake con cream cheese

Plumcake con cream cheese
Plumcake con cream cheese

PLUMCAKE CON CREAM CHEESE

Questo dolce è a dir poco fenomenale: un soffice plumcake al cacao e nocciole farcito con cream cheese. Che dire?!?

Di certo non si può iniziare male la giornata con una fetta di questa delizia, che è dunque ideale per colazione, per merenda e, volendo anche come dessert.
Vi svelo un segreto: io ne ho mangiato una fetta dopo cena, rannicchiata sulla TV, davanti ad una puntata di una serie TV americana..

Ok, vi svelo un altro segreto: le fette erano due!!! 😉 e voi, che mi dite?

Quante fette ne avete mangiato?
Ps: io ho usato il cacao zuccherato, ma voi potete usare il cacao amaro in polvere, aumentando però il quantitativo di zucchero, altrimenti il plumcake sarà leggermente amarognolo!

Buon appetito!!!

 

 

INGREDIENTI:

200 gr di farina
2 uova
30 gr di nocciole tritate
20 gr di cacao zuccherato in polvere
150 ml di latte
100 gr di zucchero di canna
1 bustina di lievito per dolci
200 gr di formaggio Philadelphia a temperatura ambiente
100 gr di burro a temperatura ambiente
200 gr di zucchero a velo
1 bustina di vanillina

 

 

PROCEDIMENTO:

Preriscaldare il forno a 180 gradi.
In una ciotola, sbattere le uova con lo zucchero per ottenere un composto spumoso.
Aggiungere il latte e mescolare.
Aggiungere la farina setacciata, il lievito per dolci, il cacao e le nocciole tritate, e mescolare bene il tutto per evitare la formazione di grumi.
Rivestire una teglia da plumcake di carta da forno e versarvi l’impasto.
Cuocere il plumcake in forno caldo a 180 gradi per 20-25 minuti.
Sfornare e far raffreddare.
Nel frattempo, preparare il cream cheese mescolando, in una ciotola il formaggio Philadelphia e il burro a temperatura ambiente, lo zucchero a velo e la vanillina. L’obiettivo sarà quello di ottenere una crema spumosa e densa.
Tagliare il plumcake a metà e farcirlo con 3/4 del cream cheese, poi richiuderlo come un sandwich e spalmare il restante cream cheese sulla superficie del plumcake.
Servire il Plumcake con cream cheese subito o conservare in frigorifero fino al momento di servire.

Torta rovesciata all’ananas

Torta rovesciata all'ananas
Torta rovesciata all’ananas

Torta rovesciata all’ananas

Uno dei dolci alla frutta più famosi della pasticceria italiana, facile da realizzare e di grande effetto scenico, grazie alla golosa glassa caramellata che si formerà in superficie durante la cottura.

Una torta soffice, dal sapore delicato, preparata con pochi e semplici ingredienti (uova, burro, farina, zucchero e fette di ananas sciroppate) che, mescolati fra loro, danno vita a un dolce che delizierà non solo il palato ma anche gli occhi, grazie alle fette di ananas usate come base dell’impasto.
Una torta ideale da gustare a colazione, a merenda o come dessert davanti alla TV.

 


Ingredienti
:

150 gr di farina 00

3 uova

150 gr di zucchero di canna (o semolato, in base alle vostre preferenze)

6 fette di ananas sciroppate (o fresche, come preferite)

6 ciliegie sciroppate

1 bustina di lievito in polvere

70 gr di burro

 

 

Procedimento:

Preriscaldare il forno a 180 gradi e ungere una teglia con un filo di olio extravergine di oliva.

In una ciotola, montare gli albumi a neve ben ferma.

In un’altra ciotola, unire i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere una crema spumosa.

Aggiungere ai tuorli la farina setacciata, il lievito, il burro e il succo d’ananas, mescolando per ottenere un composto liscio e cremoso.

Aggiungere delicatamente gli albumi montati a neve cercando di non smontarli.

Preparare ora il caramello che sarà la base della torta; sulla base della teglia in cui verrà cotta la torta, versare 50 gr di zucchero e una noce di burro.

Adagiare sul caramello le fette di ananas e riempire ciascun foro con una ciliegia sciroppata.

Versare l’impasto della torta sulle fette di ananas e sulle ciliegie, livellando la superficie con una spatola.

Cuocere la Torta rovesciata all’ananas in forno caldo a 180° per 20-25 minuti.

Sfornare la torta e capovolgerla calda su un piatto.

Far raffreddare a temperatura ambiente.

Servire la Torta rovesciata all’ananas intera o tagliata a fette.

Torta di mais e ciliegie

Torta di mais e ciliegie
Torta di mais e ciliegie

Torta di mais e ciliegie

Avreste mai pensato di poter preparare una torta con la farina usata per la polenta?

Io no e mi sono dovuta ricredere!

Una torta perfetta per i celiaci poiché preparata con farina di mais, ma anche per chi è attento alla linea perché priva di burro, lievito e grassi.

Soffice, morbida e gustosa, questo dolce è perfetto da mangiare a merenda o a colazione, magari accompagnata da una tazza di tè.

 

 

 

Ingredienti:

250 gr di farina di mais (io ho usato la farina Fioretto)

130 gr di zucchero di canna

400 gr di ciliegie

1 uovo

1 L di acqua

Un cucchiaio di olio EVO

zucchero a velo q. b.

 

 

Procedimento:

Riempire una pentola con 1 L di acqua e portarla a ebollizione.

Versare la farina di mais a pioggia nella pentola con l’acqua bollente e cuocere mescolando di continuo, fino a farla addensare.

Il procedimento è lo stesso seguito per la preparazione della polenta.

Una volta che la polenta sarà abbastanza densa, spegnere il gas e lasciarla raffreddare.

Nel frattempo, sciacquare le ciliegie sotto acqua corrente, privarle del nocciolo e tagliarle a metà.

Preriscaldare il forno a 180 gradi.

Rompere l’uovo e sbatterlo in una ciotola insieme allo zucchero di canna.

Aggiungere le ciliegie, l’olio EVO e infine la polenta tiepida.

Rivestire una teglia di carta forno.

Versare il composto ottenuto nella teglia rivestita e cuocere in forno caldo a 180 gradi per circa 40 minuti.

Una volta cotta, sfornare la torta e lasciarla intiepidire.

Servire la Torta di mais e ciliegie fredda, con una spolverata di zucchero a velo.