Crea sito

ricetta torta di patate

Ciambella di patate dolci

Ciambella di patate dolci
Ciambella di patate dolci

CIAMBELLA DI PATATE DOLCI

Un dolce soffice come una nuvola, grazie alla presenza delle patate dolci americane.

Una ciambella golosa, amata dagli americani (la “sweet potato pie“) che solitamente la mangiano durante le festività nazionali come la Festa del Ringraziamento e, più in generale, è adatta da mangiare a colazione o a merenda, accompagnata da un cappuccino o da una bella tazza di the.

Io ho decorato la ciambella con un filo di glassa al dulce de leche  (avanzata da un precedente ricetta), ma voi potete usare qualsiasi altra glassatura purché non abbia un gusto eccessivamente forte.

 

Ingredienti:
250 gr di farina 00
250 gr di patate dolci americane
150 gr di zucchero di canna
125 gr di burro
3 uova
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
1/2 cucchiaino di cannella in polvere
Un pizzico di sale

 

 

Procedimento:

Riempire una pentola di acqua e portarla a ebollizione.

Sbucciare le patate.

Quando l’acqua comincerà a bollire, tuffarvi le patate e cuocerle fino a quando non saranno abbastanza tenere.

Scolare le patate e farle intiepidire.

Una volta fredde, passare le patate nello schiacciapatate per ottenerne una purea.

Preriscaldare il forno a 180 gradi e rivestire una tortiera di carta forno.

In una ciotola, unire le uova e lo zucchero per creare un composto spumoso.

Aggiungere la purea di patate tiepida, il burro, la vanillina, la cannella, e mescolare bene con l’aiuto di una frusta o un mestolo da cucina..

Infine, aggiungere la farina setacciata, il lievito in polvere per dolci e un pizzico di sale, e mescolare bene per ottenere un impasto liscio e senza grumi.

Versare l’impasto nella teglia rivestita di carta forno e cuocere in forno caldo a 180 gradi per 1 ora.

Sfornare e lasciar raffreddare prima di servire.

Servire la Ciambella di patate dolci intera o già affettata, con una spolverata di zucchero a velo o con la glassa al dulce de leche, come ho fatto io.

Torta patate, cioccolato e noci

Torta patate, cioccolato e noci
Torta patate, cioccolato e noci

TORTA PATATE, CIOCCOLATO E NOCI

Torta patate, cioccolato e noci, una torta semplice ma deliziosa, adatta da gustare a colazione accompagnata da un cappuccino, oppure a merenda con una bella tazza di the.

Il gusto delicato delle patate si unisce a quello deciso del cacao amaro per creare un dolce privo di grassi (senza uova, burro e olio), soffice (grazie alla presenza delle patate e della farina di riso) e adatto a chi segue una dieta vegana poiché privo di derivati animali.

 

 

INGREDIENTI:

150 gr di farina di riso
150 gr di patate
30 gr di noci sgusciate
120 gr di dolcificante (io ho usato la Stevia)
300 ml di latte di soia (o qualsiasi altro tipo di latte a vostra disposizione)
50 gr di cacao amaro in polvere
1 bustina di lievito per dolci
Zucchero a velo q.b. per decorare
Chicchi di cioccolata q.b. per decorare

 

 

PROCEDIMENTO:

Sbucciare le patate e lessarle in una pentola con acqua bollente.

Dopo 20-25 minuti, quando le patate saranno tenere, scolarle e farle raffreddare a temperatura ambiente.

Una volta tiepide, schiacciare le patate con i rebbi di una forchetta (o con uno schiacciapatate, in base a ciò che avete a portata di mano).

Versare 20 gr di noci in un mixer e tritarle per dargli una consistenza simile alla farina.

In una ciotola unire la farina di riso, le patate schiacciate, il dolcificante, il lievito in polvere per dolci, il cacao amaro e le noci tritate.

Versare il latte a filo e mescolare bene con un cucchiaio di legno, al fine di amalgamare tutti gli ingredienti.

L’obiettivo è ottenere un impasto denso e senza grumi.

Preriscaldare il forno a 180 gradi e rivestire una teglia di carta forno.

Versare il composto ottenuto nella teglia rivestita di carta forno e cuocere in forno caldo a 180 gradi per 20-25 minuti.

Sfornare e far raffreddare.

Prima di servire, decorare la torta patate, cioccolato e noci con i chicchi di cioccolata, le noci rimaste e una spolverata di zucchero a velo.