Crea sito

ricetta biscotti fatti in casa

Colazione dell’8 dicembre

Colazione dell’8 dicembre

L’8 dicembre segna ufficialmente l’inizio del periodo natalizio: vengono accese le luminarie lungo le strade, addobbati i negozi con ghirlande e fiocchi, e preparati l’Albero e il presepe nelle case di tutti.

Per essere tutto perfetto, sarebbe auspicabile un leggero manto di neve che ricopra la città, un camino con un bel fuoco scoppiettante, una tazza di cioccolata calda, un caldo maglione di cachemire, un bel romanzo da leggere e un vassoio con una manciata di biscottini da sgranocchiare.

Beh.. come dire.. nella vita non si può avere tutto, ma almeno le cose semplici si!

E allora, quali biscotti preparare per questa giornata speciale?

Ecco la mia proposta!
I pepparkakor, deliziosi biscottini della cucina svedese, al profumo di zenzero e cannella, molto simili ai gingerbread man tanto amati nei Paesi del Nord Europa e negli Stati Uniti.

Dei biscotti sottili, croccanti, fantastici da mangiare inzuppati in una tazza di tè speziato o di cioccolata calda.

La ricetta? Eccola a voi! Forza, prendete carta e penna!

 

 

 

 

Ingredienti:

270 gr di farina 00

60 gr di miele millefiori

90 gr di burro a temperatura ambiente

50 gr di zucchero di canna (o semolato, come preferite)

90 ml di acqua

1 cucchiaino di cannella in polvere (io ho usato la Cannella di Ceylon Salud Viva, ma va bene qualsiasi marca abbiate a disposizione)

1 cucchiaino di zenzero in polvere

1/2 cucchiaino di chiodi di garofano tritati

1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci

 

 

Procedimento:

Versare l’acqua in un pentolino e scaldare.

Sciogliere il miele millefiori nell’acqua calda e portare il tutto a bollore.

Aggiungere il burro tagliato a dadini e farlo sciogliere nella miscela di acqua e miele.

Una volta sciolto il burro, spegnere il gas e mettere da parte.

Nel frattempo, in una ciotola unire la farina 00, la cannella in polvere, lo zenzero in polvere, i chiodi di garofano tritati, lo zucchero di canna e il lievito in polvere per dolci.

Fare un buco al centro della farina e versarvi la miscela di acqua, miele e burro, quindi cominciare ad amalgamare il tutto con un cucchiaio di legno.

Lavorare l’impasto fino ad ottenere un panetto morbido ed elastico.

Avvolgere l’impasto ottenuto nella pellicola trasparente e lasciare riposare in frigorifero per almeno 12 ore.

Trascorso il tempo di riposo, stendere l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata (potete aiutarvi con un mattarello).

Stendere l’impasto fino ad ottenere una sfoglia sottile.

Con un tagliabiscotti (o una formina da cucina), ricavare i biscotti dalla sfoglia.

Rivestire una teglia di carta forno e preriscaldare il forno a 225 gradi.

Adagiare i biscotti sulla teglia rivestita avendo cura di posizionarli ben distanziati l’uno dall’altro.

Cuocere i biscotti in forno caldo per 5 minuti.

Sfornare e lasciare raffreddare i biscotti su una gratella.

Servire i biscotti accompagnati da una tazza di te o di cioccolata calda e conservarli per 3-4 giorni in un contenitore ermetico.

 

Nascondini ai fichi

Nascondini ai fichi
Nascondini ai fichi

Nascondini ai fichi

Questi biscottini sono sensazionali, realizzati con una pasta frolla leggera (senza uova e senza burro) e farciti con una composta di fichi realizzata da me.

Dei simil Nascondini ideali da mangiare a colazione o a merenda, magari accompagnati da una tazza di the o o di caffè nero.

Ingredienti:

Per la pasta frolla:

250 gr di farina

80 gr di zucchero di canna

50 ml di olio

1/2 bustina di lievito per dolci

70 ml di latte

Per la composta:

400 gr di fichi secchi

50 gr di noci tritate

150 gr di zucchero di canna

Il succo di 1 limone

200 ml di acqua

Procedimento:

Cominciare preparando la pasta frolla.

In una ciotola unire la farina, lo zucchero di canna e il lievito per dolci.

Aggiungere l’olio e il latte a filo, poi cominciare ad impastare energicamente per ottenere un panetto morbido ed elastico.

Avvolgere il panetto ottenuto nella pellicola e lasciarlo riposare in frigorifero per 1 ora.

Nel frattempo, preparare la composta di fichi.

Tagliare i fichi secchi in piccoli pezzi e metterli in ammollo in 200 ml di acqua.

Dopo circa 30 minuti, trasferire i fichi con tutta l’acqua in un pentolino e aggiungere anche il succo di limone e le noci tritate.

Portare a ebollizione mescolando di continuo, poi aggiungere lo zucchero di canna e continuare a mescolare.

Cuocere per una ventina di minuti, mescolando a fuoco basso.

Spegnere il gas e frullare la composta oppure lasciarla a pezzettoni, qui di far raffreddare.

Prendere la pasta frolla dal frigorifero e stenderla di una spianatoia con l’aiuto di un matterello.

Ritagliare delle strisce rettangolari di circa 5-6 cm.

Spalmare su ogni rettangolo 1 cucchiaino di ripieno, quindi richiudere con un altro rettangolo e schiacciare bene i bordi in modo da sigillare.

Rivestire una teglia di carta forno e preriscaldare il forno a 180 gradi.

Disporre i biscotti sulla teglia rivestita e cuocere in forno caldo a 180 gradi per 15-20 minuti, fino a doratura.

Sfornare e far raffreddare prima di servire.

Biscotti alle nocciole e latte di riso

Biscotti alle nocciole e latte di riso
Biscotti alle nocciole e latte di riso

BISCOTTI ALLE NOCCIOLE E LATTE DI RISO

Biscotti speciali, ispirati dall’aver trascorso più di 10 minuti davanti allo scaffale dolciumi del supermercato.

Si, avevo voglia di un biscotto senza grassi (quindi senza burro e uova) ma al contempo gustoso e non alla frutta.

L’unica alternativa erano i biscotti alle nocciole e quelli al latte di riso.

Avrei potuto prenderli entrambi ma mi sono ripromessa di non farlo perché 1) la vita è una questione di scelte e 2)… Li avrei spazzolati tutti con la scusa di “dover decidere quale è il meglio”.

Così, mi sono armata di ricettario online, ho cambiato reparto e comprato latte di riso, nocciole, miele e lievito per dolci. Il risultato?

Questi fragranti biscotti alle nocciole e latte di riso, il giusto mix per un biscotto privo di grassi e ricco di gusto.

Ingredienti:

100 gr di farina 00

100 gr di nocciole

80 gr di zucchero di canna

2 cucchiai di miele millefiori

120 ml di latte di riso

1/2 bustina di lievito per dolci

Procedimento:

Versare le nocciole in un mixer e tritarle fino ad ottenere la stessa consistenza della farina (in alternativa, potete usare direttamente la farina di nocciole).

In una ciotola unire la farina, le nocciole tritate, il lievito per dolci e lo zucchero di canna.

Aggiungere due cucchiai di miele, il latte di riso e mescolare bene per ottenere un composto appiccicoso.

Rivestire una teglia di carta forno e preriscaldare il forno a 180 gradi.

Con l’impasto ottenuto, formare delle palline e distribuirle sulla teglia rivestita, schiacciando bene ogni pallina con le dita, in modo da ottenere dei dischetti.

Cuocere i biscotti in forno caldo a 180 gradi per 15 minuti.

Sfornare e far raffreddare i biscotti su una gratella.

Servire i Biscotti a merenda, accompagnati da una tazza di the o di caffè.

E’ possibile conservare i Biscotti alle nocciole e latte di riso in un contenitore ermetico per 3-4 giorni.