Crea sito

pasta al forno bianca

Pasticcio di tonno

Pasticcio di tonno
Pasticcio di tonno

PASTICCIO DI TONNO

Una ricetta facile e quasi “di riciclo” per un primo piatto perfetto da consumare per un pranzo veloce o da portare in ufficio per la pausa pranzo e mangiarlo freddo, oppure riscaldato per un minuto al microonde.

Io ho preparato questo pasticcio per un pranzo con la mia migliore amica, in una giornata piovosa nella quale nessuna delle due aveva voglia di uscire per fare la spesa e ci siamo così ritrovate a setacciare la dispensa in cerca di qualcosa da mettere sotto i denti.

Come al solito, la fantasia ci ha portato a realizzare un piatto gustoso e saporito.

 

 

Ingredienti per 2 porzioni:

200 gr di pasta corta (pennette, fusilli, farfalle, quello che più preferite)
1/2 cipolla
100 gr di formaggio emmenthal
150 gr di tonno al naturale (o sott’olio, in base ai vostri gusti)
200 gr di piselli primavera (io ho usato i piselli primavera surgelati ma vanno bene anche i piselli precotti e, meglio ancora, quelli freschi)
250 ml di panna da cucina
Pangrattato q.b.

 

 

Procedimento:

Riempire una pentola d’acqua e portarla a ebollizione per cuocervi la pasta.
Tritare finemente la cipolla.
Tagliare il formaggio emmenthal a cubetti.
In una padella, rosolare la cipolla con un cucchiaio di olio extravergine di oliva, poi aggiungere il tonno e i piselli precotti.
Mescolare con un cucchiaio di legno e cuocere a fuoco basso per 5-6 minuti.
Aggiungere anche la panna e far addensare, poi spegnere il fuoco e mettere da parte.
Scolare la pasta al dente e versarla in una ciotola insieme al composto di panna, tonno e piselli, e il formaggio emmenthal a cubetti.
Mescolare bene per amalgamare il tutto, poi versare in una pirofila e spolverare la superficie con del pangrattato.
Cuocere in microonde alla massima potenza, funzione combi grill, per 7-8 minuti, giusto il tempo di far formare la crosticina in superficie.
Sfornare e servire subito.

Lasagne radicchio e speck senza besciamella

Lasagne radicchio e speck senza besciamella
Lasagne radicchio e speck senza besciamella

Lasagne radicchio e speck senza besciamella

Le Lasagne radicchio e speck senza besciamella sono uno dei piatti che preparo con maggior frequenza quando ho ospiti a pranzo.

Sono facili, si possono preparare in anticipo e sono anche relativamente economiche.

Per questa ricetta, ho usato le sfoglia velo Giovanni Rana, il radicchio rosso, lo speck Nazionale Scudo Crucolo e lo squacquerone di Romagna DOP, ingredienti rigorosamente di prima qualità!

Se siete abili con gli impasti, potete preparare le sfoglie con le vostre mani, con un impasto a base di uova, farina e sale.

Se non amate lo squacquerone, potete sostituirlo con il gorgonzola, il taleggio, addirittura, eliminarlo e usare solamente la besciamella.

 

 

 

Ingredienti (per una teglia per 6 persone):

400 gr di radicchio rosso

350 gr di speck in pezzo unico (io ho usato lo Speck Nazionale Scudo Crucolo, in vendita da Eataly)

750 gr di squacquerone di Romagna DOP

2 cipolle di Tropea

2 cucchiai di parmigiano reggiano

250 gr di sfoglia (io ho usato le sfoglia velo Rana)

una manciata di noci

olio extravergine di oliva q.b.

una noce di burro

sale, pepe q.b.

 

 

 

Procedimento:

Lavare il radicchio e tagliarlo in piccoli pezzi.

Tagliare le cipolle di Tropea a rondelle.

Tagliare lo speck a cubetti.

In una pentola antiaderente, rosolare la cipolla tagliata con un filo di olio extravergine di oliva e una noce di burro.

Aggiungere il radicchio e lasciare stufare.

Salare e pepare.

Aggiungere lo speck a cubetti al radicchio, tenendone da parte 2 cucchiai per la guarnizione della lasagna.

Quando il radicchio sarà morbido, spegnere il gas e mettere da parte.

Versare lo squacquerone in una pentola e lavorarlo con una frusta da cucina, a fuoco basso, cercando di ottenere dei fiocchi.

Preriscaldare il forno a 180 gradi.

Prendere una teglia rettangolare e cominciare a comporre le lasagne con una base di fiocchi di squacquerone, poi la sfoglia velo, il condimento di radicchio e speck, i fiocchi di squacquerone, poi di nuovo la sfoglia velo.

L’ultimo strato di sfoglia velo dovrà essere ricoperto di cubetti di speck, una manciata di noci tritate, e generose cucchiaiate di parmigiano reggiano.

Spolverare con il pepe nero macinato.

Cuocere le lasagne in forno caldo a 180 gradi per una ventina di minuti.

Servire le Lasagne al radicchio e speck tiepide.

 

 

 

Rigatoni gratinati

Rigatoni gratinati
Rigatoni gratinati

Rigatoni gratinati

Un primo piatto delizioso, ricco di gusto e sapore, ideale nelle fredde giornate invernali per deliziare il palato.

Una ricetta facile, veloce (si realizza in meno di 30 minuti!) ed economica (basta avere in casa pasta, mozzarella, besciamella e parmigiano!) ma di grande riuscita.

Vi ho convinto?

Da piccola, mia madre non cucinava mai la pasta al forno perché mio padre preferiva lasagne e timballi, e la pasta al forno me l’ha fatta provare un mio ex fidanzato, indirizzandomi verso la ricetta classica di sua madre.

Da allora, l’ho fatta un centinaio di volte, sia nella versione “al sugo” sia “bianca”, e mi piace prepararla in porzioni abbondanti, in modo da poterla anche portare in ufficio per pranzo e far morire d’invidia i miei colleghi; qualche minuto al microonde e otterrete un primo piatto succulento con pochissimo sforzo. Ci credete??

 

Ingredienti:

80 gr di rigatoni

125 gr di besciamella

1/2 mozzarella

20 gr di pangrattato

2 cucchiai di parmigiano grattugiato

sale, pepe

 

 

Procedimento:

Riempire una pentola d’acqua e portarla a ebollizione per cuocervi i rigatoni (io ho usato i rigatoni ma voi potete usare qualsiasi formato di pasta a vostra disposizione, purché corta e rigorosamente rigata. Es. tortiglioni, penne, mezze penne, ecc,).

Quando l’acqua comincerà a bollire, salarla e buttarvi i rigatoni.

Tagliare la mozzarella a dadini.

Scolare la pasta al dente, versarla in un tegame di terracotta (o in una teglia da forno leggermente unta con un filo di olio) e condirla con la mozzarella a dadini, generose cucchiaiate di besciamella e mescolare bene per amalgamare tutti gli ingredienti.

Spolverare la superficie della pasta con pecorino grattugiato, pan grattato e un pizzico di pepe nero.

Cuocere nel microonde per 5-6 minuti alla max potenza funzione combi grill (o nel forno tradizionale per 15-20 minuti a 190 gradi), giusto il tempo di far formare una crosticina sui rigatoni.

Sfornare i Rigatoni gratinati e pappare! Buon appetito!!

Lasagna

Lasagna
Lasagna

Lasagna

La lasagna è il piatto forte della cucina emiliana, protagonista indiscusso dei pranzi domenicali di tutte le famiglie italiane.

Si tratta di una ricetta facile ed economica, realizzata con pasta sfoglia, ottimo ragù di maiale, besciamella e mozzarella.

Io ho usato la pasta sfoglia già pronta ma voi potete prepararla tranquillamente a casa vostra, aumentando però così il tempo di preparazione.

Vi consiglio vivamente di non elemosinare sul condimento altrimenti rischiereste di compromettere la perfetta riuscita del piatto stesso.

 

 

Ingredienti per due porzioni:

250 gr di pasta all’uovo

200 ml di besciamella

1 mozzarella

5-6 cucchiai di parmigiano grattugiato

Per il ragù di maiale:

100 gr di carne di maiale macinata (o due salsicce, in base alle vostre disponibilità)

1/2 cipolla

1 tazza di salsa di pomodoro

uno spicchio d’aglio

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

Sale, pepe

 

 

Procedimento:

Iniziamo con il realizzare il ragù di maiale.

Tritare finemente la cipolla.

In una padella, rosolare uno spicchio d’aglio e la cipolla tritata con un filo di olio extravergine di oliva.

Quando la cipolla comincerà a dorare, aggiungere la carne macinata e farla rosolare.

Aggiungere anche la salsa di pomodoro e cuocere mescolando di tanto in tanto.

Cuocere per una ventina di minuti, mescolando di tanto in tanto.

Ora prepariamo le lasagne.

Riempire una pentola d’acqua salata e sbollentarvi le sfoglie per circa un minuto, poi, scolarle e adagiarle su un canovaccio pulito per farle asciugare.

Tagliare la mozzarella a cubetti.

In una teglia, spalmare sul fondo uno strato di besciamella, poi uno di lasagne, uno di ragù, uno di mozzarella, poi uno di besciamella.

Continuare così fino ad esaurire tutti gli ingredienti e, infine, sull’ultimo strato, spolverare una dose abbondante di parmigiano grattugiato per far si che gratini durante la cottura in forno.

Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti, poi sfornare e far raffreddare prima di servire.

Pasta al forno

Pasta al forno
Pasta al forno

Pasta al forno

Un piatto facile da fare, ideale da gustare la domenica a pranzo o da servire ai vostri ospiti per essere sicuri di non lasciarli a pancia vuota.

chi non ama la croccantezza della pasta unita alla mozzarella filante e il ragù?!?

Nonostante possa sembrare un piatto semplice, esistono però dei “trucchi” per fare una Pasta al forno perfetta.

Uno di questi è cucinare tutto in anticipo, magari la sera prima, in modo tale che la pasta assorba tutto il sapore del sugo e della besciamella.

Un’altro trucco è quello di spennellare tutta la superficie della teglia con l’olio extravergine di oliva per evitare che la pasta si attacchi.

La pasta al forno, come le lasagne, non conviene mai prepararle in versione monoporzione, a meno che non abbiate del sugo e della besciamella avanzati.

Nel caso delle lasagne, potete realizzarne 4 porzioni, mangiarne una e congelare e altre 3, oppure, se volete evitare l’operazione di congelamento, potete fare due belle porzioni abbondanti e mangiarne una subito e l’altra il giorno dopo, riscaldandola per qualche minuto al microonde.

In questa ricetta, come potete vedere, ho realizzato due porzioni di pasta al forno, e in questo modo ho già pronto il pranzo per domani, semplice e veloce!
E voi, che ne pensate?


Ingredienti per 2 porzioni:

180 gr di pasta (io ho usato i tortiglioni)
150 gr di carne di maiale macinata
1/2 cipolla
400 ml di salsa di pomodoro
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di olio
250 ml di besciamella
Sale, pepe, basilico tritato

 


Procedimento
:

Iniziamo realizzando il ragù di maiale.

Tritare finemente la cipolla.

In una padella, rosolare uno spicchio d’aglio e la cipolla con un filo di olio.

Aggiungere la carne macinata e farla rosolare.

Aggiungere anche la salsa di pomodoro e cuocere per una ventina di minuti, mescolando di tanto in tanto.

Riempire una pentola di acqua bollente e portarla a ebollizione per cuocervi la pasta.

Ungere una pirofila adatta al microonde con olio extravergine di oliva.

Scolare la pasta al dente e versarla nella pirofila.

Condire la pasta con il sugo, mescolando bene.

Versare la besciamella sulla superficie della pasta e spolverare con foglie di basilico tritate.

Cuocere in microonde per 6 minuti a 500 watt, funzione combi grill.

Se non avete il microonde, potete cuocere la pasta per 30 minuti nel forno tradizionale a 200 °C.

Sfornare e pappare.

Pasticcio di pasta

Pasticcio di pasta

PASTICCIO DI PASTA

Una ricetta facile e quasi “di riciclo” per un primo piatto perfetto da consumare per un pranzo veloce. Io ho preparato questo pasticcio per un pranzo con la mia migliore amica, in una giornata piovosa nella quale nessuna delle due aveva voglia di uscire per fare la spesa, ritrovandoci così a setacciare la dispensa in cerca di qualcosa da mettere sotto i denti. Come al solito, la fantasia ci ha portato a realizzare un piatto gustoso e saporito. Se avete una dispensa più fornita della nostra, vi consiglio di aggiungere piselli in scatola, chicchi di mais, cubetti di prosciutto cotto, funghi sott’olio, ecc. in modo da incrementare il gusto del vostro pasticcio.

 

Ingredienti per 2 porzioni:

200 gr di pasta corta (rigatoni, fusilli, farfalle, penne, pennette)

1/2 cipolla

100 gr di formaggio emmental (o galbanino o altro formaggio a vostra scelta)

2 salsicce

250 ml di panna da cucina

besciamella q.b.

Pangrattato q.b.

Sale, origano

 

 

Procedimento:

Riempire una pentola d’acqua e portarla a ebollizione per cuocervi la pasta.

Tritare finemente la cipolla.

Tagliare il formaggio emmental a cubetti.

Spellare e tagliare le salsicce a tocchetti.

In una padella, rosolare la cipolla con un cucchiaio di olio, poi aggiungere le salsicce e una spolverata di origano.

Mescolare e cuocere a fuoco basso.

Aggiungere anche la panna e far addensare, poi spegnere il fuoco.

Scolare la pasta al dente e versarla in una ciotola insieme al composto di panna e salsicce, qualche cucchiaio di besciamella (opzionale) e il formaggio emmental a cubetti.

Mescolare bene per amalgamare il tutto, poi versare in una pirofila precedentemente unta con un filo di olio extravergine di oliva, e spolverare la superficie con del pangrattato.

Cuocere in microonde alla massima potenza, funzione combi grill, per 7-8 minuti, giusto il tempo di far formare la crosticina in superficie.

Sfornare il Pasticcio di pasta e servire subito.