Crea sito

panna da cucina

Gnocchi con la crema di zucca

Gnocchi con la crema di zucca
Gnocchi con la crema di zucca

GNOCCHI CON LA CREMA DI ZUCCA

Un primo piatto dal sapore delicato che conquisterà al primo assaggio soprattutto i palati raffinati, senza farvi spendere una cifra esorbitante.

Gnocchi con la crema di zucca, fatti in casa con patate e farina, e conditi con una crema densa a base di zucca e patate;

quindi un piatto facile, colorato e sfizioso, che vi converrà preparare in porzioni abbondanti perché qualcuno di sicuro chiederà il bis. 

 

 

Ingredienti per gli gnocchi:

200 gr di patate

50 gr di farina

Sale

Per il condimento:

100 gr di zucca

30 ml di panna

Qualche foglia di salvia

Sale, pepe

 

 

Procedimento:

In primo luogo, lavare le patate e lessarle con tutta la buccia in una pentola piena di acqua.

Una volta cotte, scolare le patate e pelarle.

Schiacciare le patate con i rebbi di una forchetta o con un passa verdure.

Distribuire una manciata di farina sulla spianatoia.

Incorporare le patate schiacciate con i 50 gr di farina e impastare cercando di ottenere un impasto elastico e consistente.

Prendere un pezzetto dell’impasto, arrotolarlo come un vermicello e tagliarlo in pezzetti con un coltello, per ottenere gli gnocchi.

Riempire una pentola con acqua salata per cuocervi gli gnocchi.

Nel frattempo, dedichiamoci al condimento.

Tagliare la zucca a dadini.

In una padella, scaldare un filo di olio e poi aggiungervi la zucca a dadini, una spolverata di sale e cuocere a fuoco medio.

Quando la zucca sarà cotta, versarla in un recipiente e frullarla ottenendo una purea.

Riversare la zucca in padella, aggiungere la panna e cuocere a fuoco basso.

Quando l’acqua avrà raggiunto il bollore, buttarvi gli gnocchi e cuocerli fino a quando non torneranno a galla, poi scolarli.

Unire gli gnocchi alla zucca in padella e saltarli.

Prima di servirli, decorare con qualche foglia di salvia e una spolverata di pepe nero.

Infine, servire gli Gnocchi con la crema di zucca ben caldi.

Pasticcio di tonno

Pasticcio di tonno
Pasticcio di tonno

PASTICCIO DI TONNO

Una ricetta facile e quasi “di riciclo” per un primo piatto perfetto da consumare per un pranzo veloce o da portare in ufficio per la pausa pranzo e mangiarlo freddo, oppure riscaldato per un minuto al microonde.

Io ho preparato questo pasticcio per un pranzo con la mia migliore amica, in una giornata piovosa nella quale nessuna delle due aveva voglia di uscire per fare la spesa e ci siamo così ritrovate a setacciare la dispensa in cerca di qualcosa da mettere sotto i denti.

Come al solito, la fantasia ci ha portato a realizzare un piatto gustoso e saporito.

 

 

Ingredienti per 2 porzioni:

200 gr di pasta corta (pennette, fusilli, farfalle, quello che più preferite)
1/2 cipolla
100 gr di formaggio emmenthal
150 gr di tonno al naturale (o sott’olio, in base ai vostri gusti)
200 gr di piselli primavera (io ho usato i piselli primavera surgelati ma vanno bene anche i piselli precotti e, meglio ancora, quelli freschi)
250 ml di panna da cucina
Pangrattato q.b.

 

 

Procedimento:

Riempire una pentola d’acqua e portarla a ebollizione per cuocervi la pasta.
Tritare finemente la cipolla.
Tagliare il formaggio emmenthal a cubetti.
In una padella, rosolare la cipolla con un cucchiaio di olio extravergine di oliva, poi aggiungere il tonno e i piselli precotti.
Mescolare con un cucchiaio di legno e cuocere a fuoco basso per 5-6 minuti.
Aggiungere anche la panna e far addensare, poi spegnere il fuoco e mettere da parte.
Scolare la pasta al dente e versarla in una ciotola insieme al composto di panna, tonno e piselli, e il formaggio emmenthal a cubetti.
Mescolare bene per amalgamare il tutto, poi versare in una pirofila e spolverare la superficie con del pangrattato.
Cuocere in microonde alla massima potenza, funzione combi grill, per 7-8 minuti, giusto il tempo di far formare la crosticina in superficie.
Sfornare e servire subito.

Tortellini panna, prosciutto e funghi

Tortellini panna, prosciutto e funghi
Tortellini panna, prosciutto e funghi

Tortellini panna, prosciutto e funghi

I Tortellini panna, prosciutto e funghi sono una pasta all’uovo ripiena, tipica dell’Emilia Romagna, perfetti da gustare in brodo, al sugo o con la panna.

Per me i tortellini sono il classico piatto domenicale da alternare alle lasagne al forno, ma questa versione con panna, prosciutto e funghi è ideale per un pranzo veloce, economico ma saporito e sostanzioso.

Io ho scelto i tortellini Giovanni Rana ripieni di carne ma voi, se preferite, potete optare per quelli ripieni con ricotta e spinaci, agli asparagi, con speck e formaggio tirolese, ecc.

Se siete intolleranti al glutine, potete provare i tortellini senza glutine Buitoni, molto buoni e ripieni con ricotta e spinaci.

 

 

Ingredienti per 4 persone:

2 confezioni di tortellini da 250€

100 gr di prosciutto cotto (affettato oppure a cubetti, come più vi piace)

1 confezione di funghi trifolati al naturale (o in olio di semi di girasole, come preferite)

1/2 confezione panna da cucina

olio extravergine di oliva q.b.

una manciata di formaggio grattugiato (opzionale)

sale fino q.b.

pepe nero macinato q.b.

 

 

Preparazione:

Riempire una pentola d’acqua e portarla a ebollizione.

Nel frattempo, tagliare il prosciutto cotto in strisce non uniformi.

In una padella, rosolare i funghi trifolati con un filo di olio extravergine di oliva e una spolverata di pepe nero macinato.

Aggiungere le strisce di prosciutto cotto e cuocere per qualche minuto a fuoco basso.

Aggiungere la panna e mescolare delicatamente per amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Tuffare i tortellini nella pentola di acqua bollente e cuocerli al dente (ci vorranno 3-4 minuti).

Una volta cotti, scolare i tortellini e versarli nella padella con il condimento.

Saltare per qualche minuto mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno.

Servire i Tortellini caldi, con una spolverata di parmigiano grattugiato in superficie.

Pasticcio di pasta

Pasticcio di pasta

PASTICCIO DI PASTA

Una ricetta facile e quasi “di riciclo” per un primo piatto perfetto da consumare per un pranzo veloce. Io ho preparato questo pasticcio per un pranzo con la mia migliore amica, in una giornata piovosa nella quale nessuna delle due aveva voglia di uscire per fare la spesa, ritrovandoci così a setacciare la dispensa in cerca di qualcosa da mettere sotto i denti. Come al solito, la fantasia ci ha portato a realizzare un piatto gustoso e saporito. Se avete una dispensa più fornita della nostra, vi consiglio di aggiungere piselli in scatola, chicchi di mais, cubetti di prosciutto cotto, funghi sott’olio, ecc. in modo da incrementare il gusto del vostro pasticcio.

 

Ingredienti per 2 porzioni:

200 gr di pasta corta (rigatoni, fusilli, farfalle, penne, pennette)

1/2 cipolla

100 gr di formaggio emmental (o galbanino o altro formaggio a vostra scelta)

2 salsicce

250 ml di panna da cucina

besciamella q.b.

Pangrattato q.b.

Sale, origano

 

 

Procedimento:

Riempire una pentola d’acqua e portarla a ebollizione per cuocervi la pasta.

Tritare finemente la cipolla.

Tagliare il formaggio emmental a cubetti.

Spellare e tagliare le salsicce a tocchetti.

In una padella, rosolare la cipolla con un cucchiaio di olio, poi aggiungere le salsicce e una spolverata di origano.

Mescolare e cuocere a fuoco basso.

Aggiungere anche la panna e far addensare, poi spegnere il fuoco.

Scolare la pasta al dente e versarla in una ciotola insieme al composto di panna e salsicce, qualche cucchiaio di besciamella (opzionale) e il formaggio emmental a cubetti.

Mescolare bene per amalgamare il tutto, poi versare in una pirofila precedentemente unta con un filo di olio extravergine di oliva, e spolverare la superficie con del pangrattato.

Cuocere in microonde alla massima potenza, funzione combi grill, per 7-8 minuti, giusto il tempo di far formare la crosticina in superficie.

Sfornare il Pasticcio di pasta e servire subito.

 

Pasta pollo, piselli e panna

Pasta pollo, piselli e panna
Pasta pollo, piselli e panna

Pasta pollo, piselli e panna

Un primo piatto facile, veloce, che unisce i sapori della carne e quelli dell’orto: pasta, petto di pollo, piselli primavera e panna da cucina, una ricetta che ricorda leggermente la pasta alla boscaiola (se non fosse che quest’ultima prevede l’aggiunta di funghi champignon e l’utilizzo di carne macinata di manzo al posto del petto di pollo).

Quando ero piccola, la madre di una  mia cara amica, ogni volta che mi invitava a pranzo a casa loro, preparava le farfalle condite con panna, cubetti di prosciutto cotto e piselli, convinta che io adorassi la pasta con la panna: in realtà, detestavo la panna! Mi si accapponava la pelle ogni volta che la vedevo nel piatto ma, pur di farla contenta, mangiavo di buon grado e a volte chiedevo anche il bis (inutile dire che ingurgitavo la pasta senza neppure masticarla). Dopo ben 8 anni, ho avuto il coraggio di rivelarle che ho sempre odiato la panna ma, grazie a lei, ora la apprezzo. Che storia buffa, vero?!?!

Una ricetta ideale per un pranzo veloce, senza troppe pretese, perfetto da servire agli amici per un pranzo informale; per la pasta, io ho usato i sedanini ma voi potete usare qualsiasi formato di pasta a vostra disposizione, purché corta (es. farfalle, fusilli, rigatoni).

 

 

Ingredienti per una porzione:

70 gr di pasta corta (io ho usato i sedanini)

30 gr di piselli primavera surgelati

50 gr di petto di pollo

50 ml di panna da cucina

1 spicchio d’aglio

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

sale, pepe

 

 

Procedimento:

In una padella, rosolare uno spicchio d’aglio con un filo d’olio, poi aggiungere i piselli surgelati e cuocere a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto.

Tagliare il petto di pollo a cubetti e aggiungerlo in padella con i piselli.

Salare e pepare.

Riempire una pentola con dell’acqua e portarla a ebollizione per cuocervi la pasta.

Quando i piselli saranno cotti, spegnere il fuoco e aggiungere la panna in padella.

Scolare la pasta al dente, versarla in padella e mescolarla con la panna a fuoco spento.

Prima di servire, aggiungere un’ultima spolverata di pepe nero.