Crea sito

pan carre

Insalata norvegese

Insalata norvegese
Insalata norvegese

Insalata norvegese

Un’insalata ideale da consumare per un pranzo veloce o una cena dopo un allenamento in palestra.

Un piatto veloce (si prepara in meno di 5 minuti!), sano, che non richiede l’utilizzo dei fornelli (eccetto per la tostatura delle fette di pan carrè), non eccessivamente calorico ma ricco di gusto.

Per questa ricetta ho usato il salmone norvegese affumicato, il più diffuso in circolazione, dal sapore elegante e delicato, tenero e morbido al palato.

Tuttavia potete optare anche per quello scozzese o irlandese, a vostro piacimento.

La differente denominazione “salmone norvegese” e “salmone scozzese” non indica una diversa specie di salmone ma solo il luogo di allevamento e produzione.

Inoltre, il salmone scozzese proviene dalle acque del Mar Atlantico, considerate ricche di ossigeno e dunque migliori per la crescita e la bontà del pesce.

A me piacciono da morire le insalatone perché rappresentano un piatto creativo, nel quale gli ingredienti possono variare di volta in volta, creando sempre dei nuovi abbinamenti.

Questa ricetta deve il suo nome alla presenza del salmone affumicato, proveniente dal Mare del Nord e, per l’appunto, dalla Norvegia.

 

 

 

 

Ingredienti per una porzione:

3 fette di salmone affumicato norvegese
2 fette di pan carré (o pane secco)
Pomodori pachino q.b.
Insalata mista q.b.
Noci sgusciate q.b.
Il succo di mezzo limone
Sale, olio extravergine di oliva q.b.

 

 

 

Procedimento:

Lavare i pomodori e tagliarli a metà.
Lavare l’insalata e versarla in un piatto capiente (meglio se in una ciotola).
Tostare le fette di pan carré oppure scaldarle per 2 minuti al microonde alla max potenza.
Versare in un piatto l’insalata, i pomodori, le noci sgusciate e tritate, e condire con un filo di olio extravergine di oliva, il succo di mezzo limone e un pizzico di sale.
Aggiungere anche le fette di salmone affumicato e le fette di pan carré tostato e servire subito.

Toast con mirtilli

Toast con mirtilli
Toast con mirtilli

Toast con mirtilli

Una colazione che può sembrare quasi triste se si ricorre al pan carrè e alla marmellata di mirtilli.

Per rendere più accattivante il piatto, ho così deciso di usare del morbido pane in cassetta (io ho usato quello ai cereali, ma voi potete usare quello che più preferite) fatto dorare in padella (e non nel tostapane), farcito con una crema di formaggio spalmabile (sostituibile con lo yogurt greco) e burro (che ricorda molto la crema usata per i frosting dei dolci americani) e ricoperto con una composta di mirtilli preparata con frutta fresca e zucchero.

Che dire, vi sembra una colazione banale?!? A me no, specie se accompagnata da un bel caffè nero rovente e/o una spremuta d’arancia di Sicilia.

INGREDIENTI:

2 fette di pane in cassetta

2 cucchiai di burro

40 gr di formaggio spalmabile philadelphia o di yogurt greco

1 cucchiaino di zucchero finissimo (per la crema)

150 gr di mirtilli freschi

40 gr di zucchero (per la composta)

PROCEDIMENTO:

Cominciare preparando la farcitura del vostro toast.

In una ciotola, mescolare il formaggio spalmabile (o lo yogurt greco) con un cucchiaio di burro e un cucchiaino di zucchero.

Mescolare energicamente fino a sciogliere completamente lo zucchero.

Ora preparare la composta di mirtilli.

Lavare i mirtilli poi unirli in una ciotola insieme a 40 gr di zucchero.

Cuocere i mirtilli in microonde per 1 minuto alla max potenza.

Riprendere la ciotola e mescolare delicatamente; se lo zucchero non sarà completamente sciolto, cuocere nel microonde per altri 30 secondi.

Ora sciogliere un cucchiaio di burro in una padella antiaderente, poi cuocervi le fette di pane in cassetta rigirandole su entrambi i lati.

Quando le fette di pane in cassetta saranno dorate, adagiarle su un piatto e spalmarvi la crema di formaggio spalmabile e burro.

Richiudere le fette e servirle aggiungendo la composta di mirtilli.

Pane con le fragole

Pane con le fragole
Pane con le fragole

Pane con le fragole

Dopo aver provato il pane con il cioccolato, non potevo esimermi dal riproporvi la stessa ricetta aggiungendo le fragole fresche e sostituendo il pan bauletto con delle fette di pan brioche avanzate.

Questa ricetta è perfetta per soddisfare una voglia improvvisa di dolce dopo cena, magari davanti a un bel film alla TV o un libro coinvolgente… Pochi minuti e la voglia è soddisfatta 😉😉

Io ho usato fette di pan brioche avanzato ma potete usare anche il pan bauletto, pan carré o fette di pane quotidiano (in quest’ultimo caso, vi consiglio di aggiungere due cucchiai in più di miele millefiori, in modo da dare più dolcezza al pane).

Anche questa ricetta ha ottenuto la mia piena approvazione e, addirittura, vi consiglio di accompagnarla con qualche cucchiaio di gelato alla vaniglia o di panna fresca montata: vedrete, ne rimarrete ultra soddisfatti!!! Ci credete?

 

 

Ingredienti per una porzione abbondante:

4 fette di pan brioche (o pan bauletto, pan carré, pane quotidiano)

100 gr di fragole fresche

Qualche goccia di cioccolato fondente (o 1/2 tavoletta di cioccolato fondente spezzettato)

1/2 bicchiere di latte (io ho usato il latte di soia aromatizzato alla vaniglia, per dare più sapore al dolce, ma va bene anche il latte intero o scremato)

4 cucchiai di miele millefiori

2 cucchiai di burro a temperatura ambiente

Cannella in polvere q.b.

 

 

Procedimento:

Imburrare una pirofila adatta alla cottura al microonde.

Versare il latte in un piatto fondo e aggiungere 4 cucchiai di miele e una spolverata di cannella.

Mescolare bene per far sciogliere il miele.

Tagliare le fette di pan brioche e bagnare ciascuna nel latte, poi distribuirle all’interno della pirofila imburrata.

Lavare e tagliare le fragole.

Aggiungere le fragole nella pirofila insieme al pane.

Aggiungere anche le gocce di cioccolato e qualche fiocco di burro.

Cuocere nel microonde alla max potenza funzione microwave per 10-15 minuti.

Sfornare il tortino di Pane con le fragole e servire subito.

Pane e cioccolato

Pane e cioccolato
Pane e cioccolato

Pane e cioccolato

Pane e cioccolato. Questo dessert e’ il frutto della fantasia, una ricetta nata per caso, quando sei a casa alle prese con la dieta (che già segui da una settimana e quindi ti ritieni più che soddisfatta) ma sta per iniziare una serie TV e vederla senza un dolcetto tra le mani sarebbe un vero peccato. Così ti ritrovi a saccheggiare il frigo e la dispensa ma ottieni solo carote, lattuga, arrosto di tacchino, scatolette di tonno, ecc. Finché scovi una confezione di pan bauletto e mezza tavoletta di cioccolato fondente: ecco qua, il gioco e’ fatto! L’unione di pane e cioccolata cotti per qualche minuto al microonde creano un dessert perfetto per la “serata cinema”. Il risultato? Un dessert ricco di calorie, grassi e che vale tutti i sacrifici di una settimana a base di vellutate e centrifughe!

Ingredienti per una porzione:
2 fette di pan bauletto (io ho usato quello ai cinque cereali ma vanno bene anche il pan carré o il pane quotidiano)
1/2 tavoletta di cioccolato fondente (o intera)
Qualche goccia di cioccolato fondente
1/2 bicchiere di latte
4 cucchiai di miele (o zucchero, come preferite)
2 cucchiai di burro
Cannella in polvere q.b.

Procedimento:
Imburrare una pirofila adatta alla cottura al microonde.
Versare il latte in un piatto fondo e aggiungere 4 cucchiai di miele e una spolverata di cannella.
Mescolare bene per far sciogliere il miele.
Bagnare le fette di pane nel latte, poi spezzettarle e distribuirle all’interno della pirofila imburrata.
Aggiungere, a piacere, qualche fiocco di burro e le gocce di cioccolato fondente.
Cuocere nel microonde alla max potenza funzione microwave per 10-15 minuti.
Nel frattempo, sciogliere il cioccolato fondente in un pentolino a bagnomaria.
Una volta che si sarà formata una bella salsa densa, spegnere il gas e lasciar intiepidire.
Sfornare il tortino di pane e servirlo accompagnato con la salsa al cioccolato.

Tartine di salmone

Tartine di salmone
Tartine di salmone

Tartine di salmone

Avete invitato degli amici a casa per cena o per l’aperitivo e siete alla ricerca di qualche ricettina per conquistare il loro palato con il minimo sforzo?!?! Beh, ho io la ricetta che fa per voi! Tartine di salmone, un’idea sfiziosa e rapida per un aperitivo gustoso da servire ai vostri amici insieme a un calice di buon vino bianco. Si tratta di una ricetta semplice, senza cottura ma che lascerà soddisfatti i vostri ospiti, provare per credere!

Io ho usato i cracker Ritz ma voi potete usare i cracker che avete in dispensa, anche aromatizzati, oppure le schiacciatine o addirittura i crostini e le gallette (di riso, di soia, di avena, di kamut).

Per la crema, ho usato yogurt greco 0% di grassi condito con una spolverata di erba cipollina, un pizzico di sale e uno di pepe, ma voi potete usare altri formaggi spalmabili come il Philadelphia, la robiola, lo stracchino, il mascarpone, ecc.

 

Ingredienti per 10 tartine:

10 cracker (io ho usato i Ritz Saiwa)

1/2 confezione di salmone affumicato

70 gr di yogurt greco (o altro formaggio spalmabile come il Philadelphia, la robiola. il mascarpone, lo stracchino)

erba cipollina, sale, pepe

 

 

Procedimento:

Versare lo yogurt greco in una ciotola e condirlo con una spolverata di erba cipollina, una di pepe e un pizzico di sale.

Mescolare il tutto con un cucchiaio da cucina per amalgamare gli ingredienti ed ottenere una crema soffice, quasi una mousse.

Spalmare la crema di yogurt greco su ogni cracker con l’aiuto di un coltello o un cucchiaino da caffè.

Tagliare le fette di salmone per ottenerne 10 strisce da adagiare sulla crema di yogurt.

Disporre le tartine su un vassoio e lasciare riposare in frigorifero per almeno 30 minuti, in modo da far rassodare leggermente la crema di yogurt.

Prima di servire le Tartine di salmone, aggiungere un’ultima spolverata di erba cipollina.

French toast

French toast
French toast

French toast

Il french toast è una ricetta tipica del brunch e delle colazioni americane, anche se nel Medioevo questo piatto era diffusissimo soprattutto in Germania e in Italia, sebbene le origini non siano del tutto chiare: le prime notizie sono state ritrovate in un ricettario dell’antica Roma (pane affettato, immerso nel latte, fritto nell’olio e servito con miele).

I French toast sono una ricetta diffusa in tutto il mondo, seppur con diverse varianti: in Francia sono chiamati “pain perdu” (e prevedono l’uso del pane secco), nel Regno Unito sono chiamati “poor knights” e prevedono l’aggiunta di vino bianco dolce, in Spagna il pan carrè viene imbevuto in un mix di uova e latte, fritto e servito con il miele, ad Honk Kong il pan carrè viene imbevuto in un mix di uova e salsa di soia, e servito con una noce di burro o sciroppo d’acero (la versione orientale è certamente quella che meno mi intriga).

La ricetta che vi presento è la versione americana dei French toast:  due semplici fette di pan carré bagnate con uova e latte e poi fritte e servite con frutta fresca, marmellata, crema, Nutella ecc. Un modo simpatico per una colazione domenicale ricca di coccole e gusto.

 

Ingredienti:

2 fette di pan carré (bianco o integrale, in base ai vostri gusti)

1 uovo

Olio q.b.

1/2 tazza di latte (intero o scremato, come preferite)

Una spolverata di cannella

Frutta mista q.b.

 

 

Procedimento:

In una ciotola sbattere l’uovo, il latte e la cannella.

Ungere una padella con un filo di olio e farla riscaldare sul gas.

Immergere le fette di pan carré nel composto di uova e cannella, e rigirarle da entrambi i lati per farle bagnare bene.

Mettere le fette di pane in padella e farle cuocere creando una bella doratura prima da un lato e poi dall’altro lato, poi spadellare e adagiare su un piatto.

Servire i French toast ben caldi con una spolverata di zucchero a velo oppure una macedonia di frutta, marmellata, Nutella, crema pasticcera o ciò che più vi aggrada.

Sandwich di banana

Sandwich di banana
Sandwich di banana

Sandwich di banana

Qualche giorno fa, leggendo un romanzo, ho avuto l’ispirazione per questa ricetta: la protagonista faceva merenda in giardino, con una tazza di cioccolata calda e un sandwich alla banana. Incuriosita dall’idea di mangiare un panino farcito con la banana a fette, sono andata a curiosare sul web e ho scoperto che addirittura il mitico Elvis Presley era un fan di questo sandwich, farcito con burro di arachidi e pancetta affumicata.

La ricetta originale infatti prevede che le fette di pane in cassetta vengano fritte in abbondante olio bollente per poi essere spalmate con generose cucchiaiate di burro di arachidi e infine ricoperte di fette di banane a rondelle e fette di pancetta affumicata soffritte in padella. La verità?? Non mi aspettavo un simile accostamento dolce-salato! Nonostante la mia stima per Elvis, ho deciso comunque di rimanere scettica verso la ricetta originale e ho optato per qualcosa di più “light” (senza frittura) e “tradizionale” (solo sapori dolci, niente combinazione dolce-salato): pane grigliato farcito con cucchiaiate di miele millefiori e fette di banana. Il risultato? Una merenda strepitosa, specie se accompagnata con una tazza di the caldo.

 

Ingredienti per due sandwich:

4 fette di pane in cassetta (io ho usato il pan carrè integrale, ma potete usare anche quello ai cinque cereali o quello semplice, in base ai vostri gusti)

miele millefiori q.b. (se non amate il miele, potete sostituirlo con burro di arachidi, cucchiaiate di Nutella o di marmellata chiara)

1 banana

 

 

Procedimento:

Sbucciare la banana e tagliarla a rondelle.

Tostare il pan carrè per qualche secondo (se non avete il tostapane, potete cuocere il pan carrè al microonde o nel forno tradizionale).

Spalmare sulle fette di pan carrè tostate delle generose cucchiaiate di miele (o di Nutella, burro di arachidi o marmellata).

Distribuire le rondelle di banana sullo strato di miele.

Chiudere i Sandwich di banana e servire subito.

Bruschette fagioli e peperoni

Bruschette fagioli e peperoni
Bruschette fagioli e peperoni

Bruschette fagioli e peperoni

Semplici bruschette, economiche, ideali da servire ai vostri ospiti come aperitivo o come antipasto. Solo tre ingredienti: pane secco, fagioli cannellini precotti e un peperone rosso, che si uniscono per creare delle bruschette sfiziose e gustose.

La bruschetta è una delle ricette più vecchie del mondo, usate dai contadini e dal ceto povero per non buttare il pane raffermo, e inizialmente preparate con fette di pane, olio di oliva e sale. Alcuni affermano che tra gli “ingredienti principali” vada aggiunto anche l’aglio, da strofinare sul pane appena cotto per conferirgli un sapore deciso e stuzzicante, mentre altri sostengono che la vera bruschetta sia con olio e pomodoro. A voi la scelta! A mio parere, basta un po’ di fantasia per creare un piatto unico con pochi ingredienti e una spesa minima.

Per queste bruschette, ho usato delle fette di pane raffermo e vi consiglio caldamente di usare il pane casareccio, il pane di Altamura o il pane integrale, ma vanno benissimo anche le fette di pancarrè.

Se siete a cerca di altri abbinamenti per le vostre bruschette, vi consiglio di provare le seguenti ricette:

 

Ingredienti:

4 fette di pane secco

1 peperone rosso

100 gr di fagioli cannellini precotti

sale, olio

 

 

Procedimento:

Lavare il peperone e tagliarlo in 4 parti.

Scaldare una piastra e, quando sarà rovente, grigliarvi i peperoni.

Adagiare i peperoni su un piatto e, quando saranno tiepidi, tagliarli in striscioline e condirle con sale e olio.

Adagiare le fette di pane sul piatto crisp e cuocerle al microonde per 5-6 minuti alla max potenza, funzione combi grill, in modo da renderle croccanti.

Scolare i fagioli, sciacquarli sotto acqua corrente e condirli con sale e un filo di olio extravergine di oliva.

Condire le bruschette con i ceci e i peperoni, quindi servire.

Croque monsieur

Croque monsieur
Croque monsieur

Croque monsieur

Il Croque Monsieur è un tramezzino le cui origini risalgono al 1910, a Parigi e precisamente in Boulevard des Capucines, dove il proprietario di un bistrot, un certo Michel Lunarca, un giorno, affettando una baguette, decise di realizzare una nuova ricetta: imburro’ le fette, le farci’ con prosciutto e formaggio, compose il panino e lo rosolo’ nel burro fuso. Il primo cliente che assaggio’ questo nuovo “esperimento”, rimase così soddisfatto che chiese a Michel che tipo di carne avesse messo nel panino e Michael, prontamente, rispose: “Carne di Monsieur, naturalmente!” (ovvero Carne di signore).
I clienti presenti presero a ridere e, ad uno ad uno, ordinarono il nuovo piatto che, da quel giorno, comparve sulla lavagnetta del menù del bistrot con il nome “Croque Monsieur”.
Questo piatto fu uno dei preferiti di Marcel Proust, tanto che lo scrittore lo menziono’ addirittura nell’opera “Alla ricerca del tempo perduto”, dove il protagonista, tornando in hotel dopo un concerto, scopre che la sua ospite ha ordinato per lui un Croque Monsieur.

Il Croque Monsieur si differenzia dall’arci noto Croque Madame poiché quest’ultimo viene servito con l’aggiunta di uovo sul panino.

Entrambi sono piatti dello street food francese ma possono anche essere delle valide alternative per una na golosa ed economica.

 

 

Ingredienti per 1 Croque Monsieur:
2 fette di pan carre’
2 fette di prosciutto cotto
2 cucchiai di burro
1 sottiletta
1 uovo
1 cucchiaio d’acqua
Sale, pepe nero
Patatine fritte (per contorno)

 

 

Procedimento:
Imburrare due fette di pan carre’ poi farcirle con 2 fette di prosciutto e una sottiletta.
In un piatto, sbattere un uovo insieme a sale, una manciata di pepe nero e un cucchiaio di acqua.
Immergere il sandwich nell’uovo.
Imburrare una padella con una noce di burro, metterla sul fuoco e, quando il burro sarà ben sciolto, adagiarvi il sandwich e cuocere per 7-8 minuti, girando il sandwich sull’altro lato a metà cottura.
Servire ben caldo, accompagnato magari da una bella porzione di french fries.