Crea sito

Nutella Ferrero

Bocconotti

Bocconotti
Bocconotti

Bocconotti

I Bocconotti sono dolcetti tipici della mia terra, l’Abruzzo, che mia nonna prepara sempre durante il periodo natalizio, ma talvolta anche nel corso dell’anno, per rendere più gustose le merende dei suoi nipoti.

La mia nonna solitamente usa la marmellata scura per il ripieno dei bocconotti (quindi marmellata di uva, di amarene o di ciliegie), ma, quando vuole esagerare, sostituisce la marmellata con generose cucchiaiate di Nutella.

Il mio parere?

Quelli con il ripieno di marmellata sono più buoni perché quelli con la Nutella sono sempre leggermente meno morbidi e tendono a seccare più in fretta.
Questi tortini ricordano vagamente i più famosi “pasticciotti leccesi”, con la differenza che questi ultimi sono ripieni di crema pasticcera e vengono spennellati con l’uovo in superficie, prima della cottura in forno.

I bocconotti invece sono più soffici, quasi come i muffin, sono ripieni di marmellata, ideali per colazione o come merenda, accompagnati da una bella tazza di cioccolata calda o di the.

 

Ingredienti:

200 g di farina 00

80 g di zucchero (io ho usato lo zucchero di canna)

2 uova (1 intero e 1 tuorlo)

90 g di burro

1 cucchiaino di lievito per dolci in polvere

1 bustina di vanillina

50 gr di marmellata d’uva

 

 

Preparazione:

In una ciotola, mescolare la farina con lo zucchero, le uova, il burro tagliato a cubetti, la vanillina e il lievito in polvere per dolci, impastare fino ad ottenere un composto liscio ed elastico.

Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e farla riposare in frigorifero per 1 ora.

Riscaldare il forno a 180 gradi.

Stendere la pasta su una spianatoia e ricavare tanti dischetti con i quali foderare gli stampi da Cupcake in silicone.

Versare al centro di ogni dischetto due cucchiai di marmellata d’uva.

Ricoprire con un altro dischetto di pasta.

Infornare a 180 gradi per 20 minuti.

Sfornare e, a piacere, cospargere con lo zucchero a velo e poi servire.

Oreo cupcake

Oreo cupcake
Oreo cupcake

Oreo cupcake

La settimana scorsa ho organizzato una merenda a casa con le mie amiche “romane”.

Una merenda a base di the “particolari” comprati durante i miei viaggi e dei fantastici Oreo cupcake preparati apposta per l’occasione!

Morbidi tortini di cioccolato ricoperti di un frosting a base di formaggio Philadelphia, biscotti Oreo tritati, panna e zucchero a velo.

Bontà allo stato puro!

 

Ingredienti per i cupcake:

140 gr di farina
100 gr di burro
120 gr di zucchero di canna
2 uova
20 gr di cacao amaro in polvere
50 ml di latte
1 tavoletta di cioccolato fondente
una bustina di vanillina
1 bustina di lievito per dolci
Un pizzico di sale

Ingredienti per il frosting:

250 gr di formaggio Philadelphia
100 ml di panna montata
50 gr di zucchero a velo
7 biscotti Oreo tritati finemente più altri biscotti per la decorazione

 

 

Procedimento:

Iniziare preparando i cupcake.
Preriscaldare il forno a 180 gradi.
In un pentolino, sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria e, quando sarà fuso, spegnere il gas e lasciarlo raffreddare.
In una ciotola, mescolare il burro a temperatura ambiente con lo zucchero di canna e le uova, fino ad ottenere un composto spumoso.
Versare il latte a filo e mescolare.
Aggiungere ora la farina setacciata, il lievito per dolci, il cacao amaro, la vanillina e un pizzico di sale e continuare a mescolare per ottenere un composto omogeneo e senza grumi.
Aggiungere infine il cioccolato fuso e mescolare bene per amalgamare gli ingredienti.
Riempire uno stampo da muffin con dei pirottini di carta e versarvi il composto aiutandovi con un cucchiaio: riempire i pirottini per 3/4 perché poi lieviteranno in cottura.
Cuocere i cupcake in forno caldo a 180 gradi per circa 25 minuti.
Sfornare e far raffreddare.

Ora preparare il frosting.

In un mixer, tritare 7 biscotti Oreo per ridurli in polvere.
Montare la panna a neve con le fruste.
In un’altra ciotola, mescolare il formaggio Philadelphia ammorbidito con lo zucchero a velo.
Aggiungere delicatamente la panna montata alla crema di Philadelphia, mescolando dal basso verso l’alto per evitare di smontare la panna.
Aggiungere anche i biscotti Oreo tritati e mescolare delicatamente.
Riempire un sac a poche con il frosting ottenuto e decorare i cupcakes creando una sorta di girandole dal centro del cupcake fino all’esterno.
Decorare disponendo un biscotto Oreo su ogni cupcake.
Servire subito gli Oreo cupcake o conservarli in frigorifero fino al momento di servire.

Cubotti di ciocco-riso

Cubotti di ciocco-riso
Cubotti di ciocco-riso

Cubotti di ciocco-riso

Adoro questi Cubotti di ciocco-riso! Un dolce perfetto, che di realizza in poco tempo e senza bisogno di cottura.

I cubotti ricordano vagamente i Nippon, le merendine giapponesi in vendita al supermercato, e rappresentano una merenda perfetta per l’estate, quando fa così caldo che non si ha la minima voglia di accendere il forno.

Io ho usato il cacao amaro in polvere ma voi potete usare il cioccolato bianco, ottenendo così dei cubotti alternativi ai classici al cioccolato.

Per un sapore più deciso, potete aggiungere anche delle gocce di cioccolato fondente e, ancora, se volete rendere più “carini” i vostri Cubotti di ciocco-riso, potete decorarli con codette o confettini colorati.

Se non riuscite a reperire i marshmallows, non vi scoraggiate: sostituiteli con qualche cucchiaiata di Nutella, la quantità giusta per ottenere una crema densa nella quale mescolare i cereali al riso soffiato.

 

Ingredienti:

100 gr di burro a temperatura ambiente
30 gr di cacao amaro in polvere
300 gr di cereali al riso soffiato
150 gr di gocce di cioccolato
300 gr di marshmallows

 

 

Procedimento:

In un pentolino, sciogliere a fuoco basso il burro e il cacao amaro in polvere, mescolando di continuo per amalgamare bene gli ingredienti.
Aggiungere i marshmallows e continuare a mescolare fino a quando anche questi ultimi non si saranno sciolti.
Spegnere il fuoco e aggiungere i cereali al riso soffiato e le gocce di cioccolato, mescolando bene.
Rivestire una teglia rettangolare di carta forno.
Distribuire il composto nella teglia rivestita e lasciar rassodare per 5 minuti.
Tagliare e servire i cubotti di ciocco-riso.

Calzone alla nutella

Calzone alla nutella
Calzone alla nutella

Calzone alla nutella

Un dolce che unisce il gusto salato della pizza a quello dolcissimo della nutella? Ecco a voi il Calzone alla nutella, una ghiotta merenda gradito a tutti, grandi e piccini.

Per la farcia del calzone ho usato la mitica Nutella, ma voi potete usare la crema di nocciole fatta in casa oppure altre creme spalmabili.

Se invece volete rendere il vostro calzone più goloso, aggiungete qualche cucchiaio di ricotta o di mascarpone al ripieno.

 

 

Ingredienti per 4 calzoni:

400 gr di farina 00

200 ml di acqua tiepida

40 gr di lievito di birra

olio extra vergine di oliva q.b.

latte q.b.

zucchero a velo q.b.

 

 

 

Procedimento:

Disporre la farina a fontana su una spianatoia e ricavare un buco al centro.

Sciogliere il lievito di birra nell’acqua tiepida.

Versare l’acqua tiepida nel buco fatto al centro della farina.

Aggiungere una manciata di sale e un cucchiaino di olio extravergine di oliva e cominciare a impastare con le mani.

Impastare con le mani per una decina di minuti, fino ad ottenere un panetto morbido ed elastico.

Lasciare riposare il panetto ottenuto in un luogo caldo per almeno 3 ore (io l’ho messo nel forno spento, coperto con un canovaccio).

Trascorso il tempo di lievitazione, il panetto sarà più che raddoppiato.

Stendere il panetto su una spianatoia infarinata con l’aiuto di un mattarello.

Dalla sfoglia stesa, ricavare quattro dischi grandi.

Preriscaldare il forno a 220 °C e rivestire una teglia di carta forno.

Spennellare la metà di ogni disco con dose generose di nutella, avendo cura di lasciare il bordo libero.

Richiudere ogni calzone su se stesso e applicare una leggera pressione sui bordi, in modo da sigillarli per bene evitando che la Nutella fuoriesca durante la cottura.

Adagiare i calzoni sulla teglia rivestita.

Cuocere i calzoni in forno caldo a 220 °C per una decina di minuti, fino a doratura della superficie.

Una volta cotti, sfornare i calzoni e lasciarli intiepidire.

Servire i calzoni tiepidi, con una leggera spolverata di zucchero a velo o di cacao amaro.

Torta 2 ingredienti

Torta 2 ingredienti
Torta 2 ingredienti

TORTA 2 INGREDIENTI

Volete fare una torta ma in dispensa non avete farina, lievito, latte e vanillina???? Non arrendetevi!

C’è ancora una speranza prima di buttare la spugna!

Una torta che si fa con soli due ingredienti: uova e Nutella.

Siete scettici? Vi ricrederete, ne sono certa!

Rimarrete ultra soddisfatti da questa torta soffice e cioccolatosa!!!

Con questa ricetta, anche il più imbranato degli uomini sarà in grado di ottenere un ottimo risultato, poiché basta semplicemente unire i due ingredienti, mescolarli e cuocere in forno.

Niente caos e preoccupazioni da “albumi montati a neve“, impasti, lievitazione (ricrescerà o no?), “mescolare per evitare la formazione di grumi”, ecc.

Pochissima manualità e tanta creatività per la decorazione, sono questi gli ingredienti!

A proposito di quest’ultima, ho decorato la torta con delle mandorle pelate ma voi potete usare altra frutta secca oppure optare per una semplice spolverata di zucchero a velo.

Se non amate al Nutella, potete usare qualsiasi crema spalmabile alle nocciole (a me piace quella Novi) oppure quella Pan di Stelle.

I dolci al cioccolato, e soprattutto alla Nutella, sono amati da tutti, grandi e piccini, e sono facili da fare forse perché la bontà di questa crema riesce a rendere unico qualsiasi dolce.

Torta 2 ingredienti

Torta 2 ingredienti

 

INGREDIENTI:

4 uova

250 gr di Nutella

Frutta secca q.b. per decorare (facoltativa)

PROCEDIMENTO:

Preriscaldare il forno a 175 gradi e rivestire una tortiera di carta forno.

Scaldare la Nutella nel microonde per 1 minuto alla max potenza, in modo da renderla liquida.

Se non avete il microonde, potete sciogliere la Nutella in un pentolino a bagnomaria.

Rompere le uova in una ciotola e mescolarle con uno sbattitore (o una frusta) per circa 10 minuti, in modo da ottenere un composto soffice e spumoso.

Aggiungere la Nutella liquida (leggermente tiepida) nella ciotola delle uova.

Mescolare con una spatola dal basso verso l’alto, cercando di non smontare le uova.

Versare l’impasto nella tortiera rivestita di carta forno (o leggermente oleata).

Cuocere la torta in forno caldo a 175 gradi per 25-30 minuti.

Sfornare e far intiepidire.

Prima di servire, decorare la Torta 2 ingredienti con frutta secca o una spolverata di zucchero a velo.

Crèpes nutella, cocco e panna in bottiglia

Crèpes nutella, cocco e panna in bottiglia
Crèpes nutella, cocco e panna in bottiglia

Crèpes nutella, cocco e panna in bottiglia

Le Crèpes sono uno dei piatti tipici della cucina francese, una leccornia da gustare a colazione o a merenda.

Pochi ingredienti (farina, latte, uova, zucchero e olio) e una semplice preparazione: niente forno, frullatore, Bimby, e neanche la frusta da cucina, ma solo una banale bottiglia di plastica.

Dov’è il trucco? Beh, anziché usare il frullatore per amalgamare bene gli ingredienti per la pastella, ci limiteremo a versarli in una bottiglia di plastica e scuoterla energicamente.

Niente di più semplice!

Quanto alla farcitura, io ho scelto Nutella, panna montata e scaglie di cocco ma voi potete optare per fette di frutta fresca, marmellata, crema pasticcera, ecc.

 

 

Ingredienti per 5/6 crèpes:

100 gr di farina 00

250 ml di latte (intero o scremato, come preferite)

3 cucchiai grandi di zucchero

2 uova

una bacca di vaniglia

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Per la farcitura:

250 ml di panna da montare

Nutella q.b.

scaglie di cocco grattugiato q.b.

zucchero a velo q.b.

 

 

Procedimento:

Procuratevi una bottiglia di plastica vuota da 1 litro.

In una ciotola, rompere le uova e sbatterle con una forchetta.

Con l’aiuto di un imbuto, versare tutti gli ingredienti per la pastella della crèpe nella bottiglia.

Chiudere la bottiglia con il tappo e shakerare energicamente per ottenere una pastella omogenea e priva di grumi.

La pastella è pronta.

Ungere una padella antiaderente con un filo di olio e scaldarla.

Quando la padella sarà ben calda, versarvi 2 mestoli di pastella fino a coprire l’intera superficie della padella.

Quando i bordi della crèpe cominceranno a staccarsi dal fondo della padella, capovolgerla e cuocere la crèpe sull’altro lato.

Una volta cotta, adagiare la crèpe su un piatto e continuare la cottura delle altre crèpe, fino ad esaurimento della pastella.

Quando le crèpe saranno fredde, procedere con la farcitura.

Io ho preparato le Crèpes nutella, cocco e panna spalmando la nutella all’interno della crèpe, per poi chiuderla a metà e distribuire, sulla superficie, generose cucchiaiate di nutella, dei ciuffi di panna montata, e una manciata di scaglie di cocco.

Servire le Crèpe subito e divorarle.

 

 

 

 

Torta ricotta e cioccolato

Torta ricotta e cioccolato
Torta ricotta e cioccolato

Torta ricotta e cioccolato

La Torta ricotta e cioccolato è un classico da gustare a merenda o come fine pasto.

L’unione del croccante della sfoglia e la crema della ricotta genera un abbinamento sensazionale, che vi conquisterà al primo morso.

Per la pasta frolla, io ho usato il panetto già pronto in vendita al banco frigo del supermercato ma, se avete tempo, potete prepararla in casa con le vostre mani.

Quanto alla ricotta, ho scelto quella vaccina perché più leggera e fine ma, chiaramente potete optare per quella di pecora, sicuramente più gustosa e dal gusto più deciso.

 

 

Ingredienti:

1 panetto di pasta frolla già pronta

700 gr di ricotta vaccina (o di pecora)

40 gr di gocce di cioccolato fondente

200 gr di zucchero di canna (o semolato, come preferite)

2 uova

1 bustina di vanillina

zucchero a velo q.b. per decorare

 

 

Preparazione:

Se usate la pasta frolla pronta, come me, allora potete partire direttamente dalla preparazione del ripieno; altrimenti, preparate prima la frolla e poi, durante il tempo di riposo, il ripieno.

Scolare bene la ricotta e versarla in una ciotola insieme allo zucchero di canna, alle uova e alla vanillina.

Frullare il tutto per ottenere una crema setosa e priva di grumi.

Aggiungere le gocce di cioccolato fondente alla crema di ricotta.

Riporre la crema in frigo e lasciarla riposare per almeno 1 ora.

Trascorso il tempo di riposo, rivestire una tortiera di carta forno.

Stendere il panetto di frolla su una spianatoia leggermente infarinata.

Adagiare la sfoglia nella teglia rivestita e, con la sfoglia in eccesso, fare delle piccole formine (delle stelle, ad esempio) per decorare la superficie della torta.

Versare la crema di ricotta all’interno del guscio di pasta frolla e livellarla.

Adagiare le decorazioni di pasta frolla sul ripieno di ricotta.

Preriscaldare il forno a 180 gradi.

Cuocere la torta in forno caldo a 180 gradi per circa 1 ora.

A fine cottura, lasciare intiepidire la torta a temperatura ambiente.

Servire la Torta ricotta e cioccolato fredda, con una leggera spolverata di zucchero a velo.

Crêpes alla nutella

Crêpes alla nutella
Crêpes alla nutella

Crêpes alla nutella

Le Crêpes sono uno dei dolci più famosi della cucina francese, perfette da gustare a merenda o a colazione.

Da piccola, adoravo andare al Luna Park e fare merenda con le Crêpes alla nutella, che bontà!!!

Per preparare queste leccornie ho seguito la ricetta del Maestro Luca Montersino e ho ottenuto un grande successo tra i miei commensali, deliziati dal gusto leggermente agrumato conferito dalla vanillina e dalla scorza di arancia grattugiata.

Per la farcitura delle Crêpes ho usato la mitica Nutella Ferrero, ma voi potete usare gli ingredienti che più preferite, come marmellata (chiara o scura), frutta (es. fragole, banane) e panna montata, miele millefiori, purea di mele e frutta secca (es. noci, mandorle tritate), crema pasticcera, crema chantilly, crema di banane, zabaione, gelato, ecc.

 

Ingredienti:

per le Crêpes:

90 gr di farina 00

2 uova

200 ml di latte intero fresco

2 cucchiai di cointreau (o altro liquore)

10 gr di zucchero semolato

1 bustina di vanillina

1 arancia

2 gr di lievito per dolci in polvere

per la farcitura:

Nutella q.b.

zucchero a velo

 

 

 

Procedimento:

Lavare e grattugiare la scorza di metà arancia.

In una ciotola, sbattere le uova con lo zucchero semolato e il liquore, fino ad ottenere un composto spumoso. Per questa attività potete usare una frusta da cucina manuale o uno sbattitore elettrico (es. il minipimer).

Aggiungere la vanilina e la scorza di arancia grattugiata e continuare a mescolare.

Unire la farina setacciata e il lievito in polvere per dolci e mescolare cercando di evitare la formazione di grumi.

Coprire la ciotola con la pastella con la pellicola trasparente e lasciarla riposare in frigorifero per 1-2 ore.

Trascorso il tempo di riposo, ungere una padella antiaderente con una noce di burro e scaldarla.

Quando la padella sarà calda, versare un mestolo di pastella al centro della padella e ruotare quest’ultima per distribuire uniformemente la pastella su tutta la padella.

Cuocere per 30-40 secondi poi girare la Crêpe sull’altro lato aiutandovi con una paletta da cucina.

Una volta cotta su entrambi i lati, adagiare la Crêpe su un piatto piano e proseguire con la cottura delle altre Crêpes, fino ad esaurimento del composto.

Una volta fredde, farcire le Crêpes come più preferite.

Qualora optiate per la Nutella, vi consiglio di scaldare il vasetto di Nutella per 30 secondi al microonde, in modo da rendere la crema più liquida.

Spalmare la Nutella al centro di ogni Crêpe e poi richiudere su se stessa.

Servire le Crêpes alla nutella con una spolverata di zucchero a velo e qualche filo di Nutella per decorazione.

Tortini cioccolato e smarties

Tortini cioccolato e smarties
Tortini cioccolato e smarties

Tortini cioccolato e smarties

Può esserci qualcosa di più dolce, più cioccolatoso, più sfizioso di muffin preparati con la ricetta dei brownies e arricchiti con Nutella e smarties?!? Mmmm non penso, ed è per questo che ho chiamato questi tortini “morsi di paradiso”!!

Mamma mia, questa è veramente la ricetta perfetta per tirarsi su di morale dopo una giornata andata storta, quando vorresti rannicchiarti sul divano e ingurgitare litri di cioccolata calda con panna, mangiare un’intera confezione di biscotti cioccolatosi o, più in generale, ingurgitare i cibi più calorici al mondo come se non ci fosse un domani perché, diciamoci la verità, il cioccolato è indubbiamente la migliore medicina quando ci si sente giù di corda…

Proprio non riesco a spiegarmi come mai quando si è tristi basti mangiare anche solo una pralina per sentirsi meglio: ci sono persone che si tirano su di morale con un bicchiere di vino, con uno Spritz, io invece preferisco mangiare un dolce al cucchiaio ricco di cioccolato, come un budino, un tiramisù, un tortino dal cuore caldo..

Questa ricetta è facilissima, veloce e persino low cost!

Farina, nutella, uova e Smarties, ingredienti che è impossibile non avere a portata di mano (a meno che non siate a dieta e la vostra dispensa contempli solo fette biscottate integrali e gallette di riso); vi consiglio di non prepararne più di 6 (a meno che non abbiate ospiti o vogliate offrirli ai vostri amici), altrimenti finiranno tutti immediatamente nel vostro stomaco, parola mia!

 

 

INGREDIENTI PER 6 TORTINI:

150 gr di farina 00

125 gr di Nutella

1 uovo

40 gr di smarties

 

 

PROCEDIMENTO:

Preriscaldare il forno a 180 gradi.

Ungere 6 pirottini da muffin con una noce di burro o un filo di olio extravergine di oliva.

Sciogliere la Nutella in un pentolino a bagnomaria.

In una ciotola, sbattere le uova insieme alla Nutella sciolta.

Aggiungere la farina setacciata e continuare a mescolare.

Versare il composto ottenuto nei sei pirottini da muffin distribuire gli smarties sulla superficie dei tortini.

Cuocere in forno caldo per 12-15 minuti.

Sfornare e far raffreddare a temperatura ambiente.

Servire i Tortini cioccolato e smarties a merenda o a colazione, accompagnati da una tazza di caffè o di cappuccino.

Sbriciolata alla Nutella

Sbriciolata alla Nutella
Sbriciolata alla Nutella

Sbriciolata alla Nutella

Una torta facilissima e ricca di gusto, senza impasto, a base di uova, burro, farina e Nutella.

E’ stata mia zia a farmi assaggiare la sbriciolata per la prima volta, portandola a casa mia una sera: appena l’ho vista, ho pensato “E’ una torta mal riuscita?” per via delle briciole cosparse sulla torta.

“Assaggia e ti innamorerai!” ha risposto mia zia ostentando sicurezza. Così ho preso un coltello, ne ho tagliato una fetta ed è successa una magia: altro che torta mal riuscita, semplicemente squisita!!
Non avendo a disposizione una tortiera, ho cotto la torta in una teglia rettangolare e l’ho poi divisa a quadrotti per servirla, come se fosse un Brownies, ma voi potete tranquillamente cuocerla nella classica tortiera.

Ho farcito la torta con la mitica Nutella, ma potete usare anche la marmellata (chiara o scura, secondo i vostri gusti) o addirittura ricotta e amaretti sbriciolati. Che ne dite, vi ho tentato a sufficienza??

 

 

Ingredienti per una teglia rettangolare:
300 gr di farina 00
100 gr di zucchero di canna (o semolato, come preferite)
2 uova
60 gr di burro a temperatura ambiente
1 bustina di vanillina
1/2 bustina di lievito per dolci
Un pizzico di sale
Un vasetto di Nutella

 

 

Procedimento:

In una ciotola impastare la farina e il burro (a temperatura ambiente) fino ad ottenere un composto sbricioloso.

Aggiungere le uova, lo zucchero di canna, la vanillina, il lievito per dolci e un pizzico di sale, continuando a sbriciolare con le mani.

Preriscaldare il forno a 180 gradi e rivestire una teglia di carta forno.

Stendere nella teglia metà dell’impasto livellandolo bene, formando così la base della torta.

Schiacciare bene  le briciole di impasto sul fondo della teglia per creare una base compatta, come si fa per la cheesecake.

Spalmare la Nutella sulla base della torta.

Coprire la Nutella con l’impasto rimasto, formando delle briciole.

Cuocere la torta in forno caldo a 180 gradi per 40 minuti.

Sfornare la torta e lasciarla raffreddare a temperatura ambiente.

Servire la Sbriciolata alla Nutella intera o tagliata a fette.

1 2