marmellata hero

Fiori ai fichi

Fiori ai fichi
Fiori ai fichi

Fiori ai fichi

Io amo i biscotti di pasta frolla, li trovo così burrosi!!! E poi, sono facilissimi da preparare, specie se si usa il panetto di pasta frolla confezionata (trovato al banco frigo del supermercato), come ho fatto io 😉 Per la farcitura, ho usato una confezione di marmellata di fichi regalatami da un’amica siciliana e preparata dalle mani sapienti della sua dolcissima nonnina, ma voi potete usare la marmellata che più preferite. Il risultato?

Biscotti super ghiotti perfetti da mangiare a colazione o a merenda, magari accompagnati da una tazza di the alla vaniglia o all’arancia.
La mia amica mi ha consigliato di aggiungere delle noci o delle mandorle tritate alla farcitura di marmellata ma io, non avendo la frutta secca a disposizione, ho omesso questo passaggio.
Con lo stampo apposito, ho ricavato dei fiori dalla pasta frolla stesa, ma voi potete realizzare dei biscotti tondi (ottenibili con una tazzina da caffè), a stella, a cuore o quadrati, in base agli utensili a vostra disposizione. Che ne dite? Vi ho convinto?

Ingredienti:
1 panetto di pasta frolla confezionata
1 barattolo di marmellata di fichi
1 tuorlo
Zucchero a velo q.b. (Facoltativo)

Procedimento:
Stendere la pasta frolla su una spianatoia leggermente infarinata con l’aiuto di un matterello.
Rivestire una teglia di carta forno e preriscaldare il forno a 180 gradi.
Ricavare tanti fiori dalla sfoglia stesa con una formina a forma di fiore.
Spalmare un cucchiaio di marmellata su metà dei fiori ottenuti.
Sulla restante metà di fiori, praticare un foro all’interno.
Sovrapporre i fiori con il buco a quelli con la marmellata, schiacciando bene.
Disporre i fiori ottenuti sulla teglia rivestita.
Sbattere il tuorlo in una ciotola e spennellarvi i biscotti.
Cuocere i biscotti in forno caldo a 180 gradi per 15-20 minuti, fino a doratura.
Sfornare e far raffreddare.
Prima di servire, spolverare i biscotti con lo zucchero a velo.

Sbriciolata alle albicocche

Sbriciolata alle albicocche
Sbriciolata alle albicocche

Sbriciolata alle albicocche

Questa credo sia la torta più facile da fare in assoluto perché non richiede una lavorazione particolare, anzi, non deve proprio essere impastata, quindi è super facile!!

Pochi ed economici ingredienti che, amalgamati fra loro, danno vita a un dolce ricco di gusto.

Questa torta può essere farcita con qualsiasi tipo di marmellata (io ho usato quella di albicocche ma voi potete usare anche una marmellata scura come quella di more o di frutti di bosco), Nutella, ricotta e gocce di cioccolato, mascarpone, e chi più ne ha più ne metta.

Non avendo a disposizione una tortiera, ho cotto la torta in una teglia rettangolare e l’ho poi divisa a quadrotti per servirla, come se fosse un Brownies.

Un dolce perfetto da servire ai vostri ospiti come dessert di fine pasto o come merenda, magari accompagnata da una bella tazza di the o un succo di frutta.

 

 

Ingredienti per una teglia rettangolare:

300 gr di farina 00
100 gr di zucchero di canna
2 uova
60 gr di burro a temperatura ambiente
1 bustina di vanillina
1/2 bustina di lievito per dolci
Un pizzico di sale
Un vasetto di marmellata

 

 

Procedimento:

In una ciotola impastare la farina e il burro (a temperatura ambiente) fino ad ottenere un composto sbricioloso.
Aggiungere le uova, lo zucchero di canna, la bustina di vanillina, il lievito per dolci e un pizzico di sale, continuando a sbriciolare con le mani.
Preriscaldare il forno a 180 gradi e rivestire una teglia di carta forno.
Stendere nella teglia metà dell’impasto livellandolo bene, formando così la base della torta.
Spalmare la marmellata sulla base della torta aiutandovi con un cucchiaio o un mestolo di legno, in base alla vostra comodità.
Coprire la marmellata con l’impasto rimasto, formando delle briciole.
Cuocere la torta in forno caldo a 180 gradi per 40 minuti.
Sfornare la Sbriciolata alle albicocche e lasciarla raffreddare prima di servirla.

Victoria sponge cake

Victoria sponge cake
Victoria sponge cake

VICTORIA SPONGE CAKE

Questa torta era la preferita della regina Vittoria d’Inghilterra, che amava gustarla accompagnata da un buon the.

Una torta facile e veloce formata da due dischi di pan di Spagna farciti con panna montata (la versione originale non prevede l’uso della panna ma della crema al burro) e marmellata (o frutta fresca, a seconda dei vostri gusti).

Un dolce perfetto da gustare a merenda (come la regina) o dopo cena, come dessert da servire ai vostri ospiti per fare un figurone con poco sforzo (addirittura, se avete poco tempo a disposizione, potete limitarvi ad acquistare i due pan di spagna dal fornaio e farcirli con panna e marmellata).

Che ne dite, vi ho conquistato??

INGREDIENTI:

150 gr di farina 00

150 gr di burro a temperatura ambiente

3 uova

150 gr di zucchero

1 bustina di vanillina

1 bustina di lievito in polvere per dolci

500 ml di panna fresca (già zuccherata o no, in base ai vostri gusti)

200 gr di marmellata scura (io ho usato la marmellata di ciliegie)

 

 

PROCEDIMENTO:

Preriscaldare il forno a 180 gradi.

In una ciotola mescolare il burro a temperatura ambiente, tagliato precedentemente a cubetti, e lo zucchero di canna per ottenere una crema.

Aggiungere le uova, la farina 00, il lievito in polvere per dolci, la bustina di vanillina e mescolare bene per ottenere un composto omogeneo e privo di grumi (aiutatevi con una frusta da cucina).

Infarinare due tortiere di uguali dimensioni e versarvi il composto.

Cuocere entrambe le torte in forno caldo a 180 gradi per 25 minuti.

Sfornare le torte e lasciar raffreddare a temperatura ambiente.

Nel frattempo, montare la panna fresca in una ciotola con uno sbattitore.

Spalmare metà panna sulla superficie di una torta, poi spalmarvi anche la marmellata e richiudere con l’altra torta, come a formare un sandwich.

Spalmare la panna rimasta sulla superficie e riporre in frigorifero a rassodare fino al momento di servire.

Servire la Victoria sponge cake intera o tagliata a fette.