Crea sito

cheddar

Club House sandwich

Club House sandwich
Club House sandwich

Club House sandwich

Ho assaggiato questo sandwich per la prima volta durante una trasferta di lavoro a Venezia: ero in hotel e faceva troppo freddo per uscire a cena fuori così ho rimediato sul servizio in camera e non è stata proprio una cena “di scorta”, anzi!!!

Un croccante sandwich realizzato con pane tostato e farcito con lattuga, maionese, petto di pollo e prosciutto cotto. Un panino così buono e facile da fare che ormai lo preparo spesso a casa per una cena veloce da gustare davanti ad un bel film alla TV.
Siete liberissimi di aggiungere e/o sostituire gli ingredienti da me usati, optando per pomodori tagliati a fette, sottaceti, fette di bacon, ecc. ma vi consiglio caldamente di non omettere la maionese o rischierete di ottenere un panino troppo “secco”.

Che ne dite, provate il mio Club House sandwich?!?

Ingredienti per 2 sandwich:

2 fette di pane casereccio (o integrale o bianco, a vostra scelta)
2 sottilette
2 fette di prosciutto cotto
2 foglie di lattuga iceberg
1 petto di pollo
Maionese q.b.
Sale

Procedimento:

Lavare le foglie di lattuga iceberg.
Scaldare una padella antiaderente e cuocervi il petto di pollo girandolo su entrambi i lati.
Una volta cotto, trasferire il petto di pollo su un piatto e mettere da parte per farlo raffreddare a temperatura ambiente.
Scaldare una griglia per tostarvi il pane (oppure cuocerlo in forno caldo a 200 gradi per 5-10 minuti, o in microonde per qualche minuto funzione grill).
Comporre il sandwich spalmando su una fetta di pane un cucchiaio di maionese, poi le foglie di lattuga, una fetta di prosciutto, un cucchiaio di maionese, il petto di pollo, un cucchiaio di maionese, il prosciutto cotto, la lattuga avanzata, un cucchiaio di maionese e infine l’altra fetta di pane.
Chiudere bene il sandwich poi tagliarlo a metà con un coltello affilato e servire subito.

Bacon, patate e cheddar

Bacon, patate e cheddar
Bacon, patate e cheddar

Bacon, patate e cheddar

Un contorno perfetto per accompagnare piatti di carne come hamburger e/o bistecche o, in alternativa, se realizzato in porzioni abbondanti, può costituire un valido piatto unico simile a uno sformato.

Io preparo spesso questo piatto perché richiede poco tempo per essere pronto (basta sbucciare le patate, sistemare tutti gli ingredienti nella pirofila e cuocere nel microonde o nel forno tradizionale) e non necessita di ingredienti “particolari” e costosi, anzi!

Tre soli ingredienti che, addirittura, possono essere sostituiti facilmente.

Eh si, perché il bacon può essere sostituito con wurstel tagliati a dadini o fette di prosciutto crudo nostrano e, allo stesso modo, il cheddar può essere rimpiazzato dalle sottilette filanti (sicuramente reperibili più facilmente al supermercato al posto del cheddar).

Un piatto che richiama i sapori americani poiché a base di patate, formaggio cheddar e bacon, e da servire rigorosamente con le mitiche salse made in USA, come ketchup, senape e salsa bbq.

 

Ingredienti per 2 porzioni:

4 patate di media dimensione

4 fette di bacon

3 fette di formaggio cheddar

Olio extravergine di oliva q.b.

sale, origano, erba cipollina

 

 

 

Procedimento:

Sbucciare le patate e tagliarle a rondelle.

Ungere una pirofila adatta alla cottura in microonde e disporvi le patate tagliate a rondelle.

Condire le patate con un filo di olio extravergine di oliva, una spolverata di origano, una di erba cipollina e un pizzico di sale.

Cuocere le patate al microonde per 10 minuti alla max potenza, funzione combi grill.

Sfornare, girare le patate dall’altro lato con una spatola e cuocere per altri 10 minuti.

Nel frattempo, tagliare le fette di bacon a strisce.

Sfornare le patate e aggiungere nella pirofila le fette di bacon e di formaggio cheddar.

Cuocere di nuovo per 3-4 minuti alla max potenza, giusto il tempo di far sciogliere il cheddar.

Sfornare e pappare subito.

 

Mexican burger

Mexican burger
Mexican burger
Mexican burger

Una ricetta strepitosa per una cena da leccarsi i baffi, in autentico america style: un succulento panino farcito con hamburger di manzo, bacon croccante, sottilette e salsa guacamole fatta in casa.

Mmm che bontà! Io ho preparato la salsa guacamole con le mie manine (e’ facilissima, occorrono solo un avocado maturo, lime e un pizzico di sale), ma potete reperirla facilmente al supermercato, nello scaffale dei “prodotti dal mondo”.

L’hamburger e’ senza dubbio uno dei miei piatti preferiti: pensate che qualche tempo fa ho scovato la classifica dei migliori hamburger di Roma e mi sono imposta una sorta di “maratona carnivora” provandoli tutti, ogni sabato sera un locale diverso ma con lo stesso menu, hamburger e patatine! Il risultato?

Beh, non concordo pienamente con i giudizi dati nella classifica ma in nessun caso sono rimasta delusa.

Un’esperienza da ripetere assolutamente!

Mexican burger, un panino semplice ma perfetto anche da servire ai vostri ospiti per una cena dal tocco messicano (grazie alla presenza della salsa guacamole) e americano (per veri amanti dell’hamburger).

 

 

Ingredienti:
1 panino (io ho usato una rosetta ma voi potete usare anche i classici panini per hamburger)
1 hamburger di manzo scelto
1 fetta di bacon
1 sottiletta
1 avocado
1/2 lime
Maionese q.b. (o salsa yogurt)
Sale

 

 

Procedimento:
Cominciare preparando la salsa guacamole.
Sbucciare e tagliare l’avocado a metà e privarlo del nocciolo.
Tagliare l’avocado a cubetti e schiacciarlo con i rebbi di una forchetta, fino ad ottenere una sorta di purea.
Aggiungere alla purea di avocado il succo di mezzo lime e un pizzico di sale, quindi mescolare bene e lasciare riposare fino al momento di servire. A scelta, potete aggiungere una spolverata di peperoncino macinato.
Ora scaldare una griglia e, quando sarà rovente, cuocervi l’hamburger e il bacon su entrambi i lati.
Dividere il panino a metà e scaldarlo per due minuti al microonde alla max potenza, funzione combi grill.
Comporre il panino posizionando sulla base del panino l’hamburger, il bacon, la sottiletta, la salsa guacamole, un cucchiaio di maionese, quindi richiudere.
Servire subito, accompagnando con una porzione di patatine fritte o di insalata fresca.

Nachos sonora

Nachos sonora
Nachos sonora

Nachos sonora

Le nachos sonora sono un piatto tipico della cucina tex mex a base di tortillas di mais fritte e condite con ketchup e panna acida. Ogni volta che vado a cena in un ristorante tex mex o in un american dinner, non posso non ordinarle: sono il piatto perfetto da stuzzicare prima di addentare un bel hamburger americano o un hot dog gigante!
In questa versione io ho usato le tortillas già pronte (in vendita al supermercato, vicino alle patatine) e le ho servire come aperitivo alla cena del mio compleanno con i miei amici e vi garantisco che hanno fatto il fumo in meno di 5 minuti!!!!
Un piatto super!!

Per le salse, ho usato ketchup e panna acida, ma voi potete aggiungere altre salse come quella al formaggio (preparata con un mix di formaggi tipo fontina, cheddar o emmental), guacamole (preparata con avocado, tabasco, succo di limone, cipolle e pomodori).

 

Ingredienti:
1 confezione di nachos
50 gr di caciotta
100 gr di sottaceti misti (cipolline, cetriolini, peperoni)
Olive verdi q.b.
4 pomodori pachino
1/2 salsiccia piccante
Paprika macinata q.b.
Ketchup q.b.
200 ml di panna fresca
Il succo di 1/2 limone

 

Procedimento:
Preriscaldare il forno a 200 gradi.
Cominciamo con il preparare la panna acida perché dovrà solidificare prima di essere consumata; mescolare quindi la panna fresca con il succo di mezzo limone per poi metterlo in frigo a solidificare.
Sistemare le nachos in una teglia adatta alla cottura in forno (io ho usato un contenitore in alluminio per alimenti).
Tagliare la salsiccia a cubetti piccoli e i pomodori pachino a dadini.
Ricoprire i nachos con caciotta, sottaceti, salsiccia e olive verdi.
Infornare a 200 gradi per una decina minuti, giusto il tempo di far sciogliere il formaggio.
Sfornare le nachos e aggiungervi i dadini di pomodoro pachino, una spolverata di paprika macinata, e delle generose cucchiaiate di ketchup e panna acida.

Mac and cheese

Mac and cheese
Mac and cheese

Mac and cheese

Questa ricetta del Mac and Cheese è tratta dal libro di Marc Grossman “New York, le ricette di culto”, un libro che ho comprato dopo il mio viaggio a New York, entusiasta all’idea di preparare nella mia casetta romana le deliziose leccornie ingurgitate nella Grande Mela.
Mac and cheese è un piatto tipico degli USA (importato dal Presidente Thomas Jefferson dal Nord Italia sul finire del ‘700), dove viene servito generalmente per cena, in pieno stile “comfort food”, ma, per noi italiani, non si tratta che di pasta col formaggio gratinata in forno però, obiettivamente, chiamarla “Mac and cheese” fa più figo!

 

Ingredienti per 1 porzione:
80 gr di maccheroni (o altro tipo di pasta, lunga o corta, a vostro piacimento)
20 gr di burro
1 cucchiaio di farina 00
60 ml di latte
1 cucchiaino di senape (facoltativo)
2 cucchiai di sale
60 gr di cheddar grattugiato (io ho usato il parmigiano grattugiato)
30 gr di pangrattato

 

Procedimento:
Scaldare il forno a 180 gradi.
Riempire una pentola d’acqua e portarla a ebollizione per poi cuocervi i maccheroni.
Nel frattempo, preparare la salsa al formaggio scaldando una noce di burro in una padella a fuoco medio.
Dopo alcuni minuti, aggiungere la farina e il latte, mescolando di continuo con un cucchiaio di legno per far sciogliere i grumi della farina.
Aggiungere anche la senape, il sale e cuocere per 5 minuti mescolando di continuo fino ad ottenere una crema densa.
Aggiungere anche il formaggio grattugiato e continuare a mescolare.
Scolare la pasta al dente e versarla nella padella insieme alla crema di formaggio, mescolare bene per amalgamare gli ingredienti, e poi versare il tutto in una teglia da forno.
Spolverare la superficie dei maccheroni con pangrattato e dei fiocchi di burro.
Cuocere per 30 minuti o comunque fino a quando non si sarà formata un’invitante crosticina dorata sui maccheroni.
Sfornare i Mac and cheese e papparli subito!