Crea sito

cacao amaro

Plumcake variegato al cioccolato

Plumcake variegato al cioccolato
Plumcake variegato al cioccolato

Plumcake variegato al cioccolato

Un plumcake soffice e goloso, ideale per la prima colazione o la merenda, accompagnato da una tazza di the o da un caffè americano.

Una ricetta facile, veloce ed economica (pochi ingredienti: farina, dolcificante, burro, cacao amaro in polvere, yogurt greco, uova, lievito per dolci in polvere) per coccolarvi e concedervi una pausa di meritato relax e gusto.

Io adoro fare colazione con il plumcake, e mi piace mangiarlo spalmandovi sopra un velo di crema di nocciole o di marmellata, che bontà!

 

 

Ingredienti per uno stampo da plumcake piccolo:
125 gr di farina 00
50 gr di dolcificante (io ho usato la Stevia, ma voi potete usare lo zucchero, in base ai vostri gusti)
50 gr di burro a temperatura ambiente
20 gr di cacao amaro in polvere
1 uovo
70 gr di yogurt greco
1 bustina di lievito per dolci
Un pizzico di sale

 

 
Procedimento:

Preriscaldare il forno a 180 gradi.

Tagliare il burro a pezzetti.

In una ciotola sbattere l’uovo con il burro, il dolcificante, lo yogurt greco e un pizzico di sale.

Aggiungere la farina setacciata e il lievito in polvere per dolci, mescolando bene (con un cucchiaio di legno o una frusta)per amalgamare tutti gli ingredienti.

Dividere l’impasto equamente in due ciotole.

In una ciotola, aggiungere il cacao amaro e mescolare bene per far sì che il composto diventi marrone.

Rivestire uno stampo di carta forno.

Versare il composto in uno stampo per plumcake, alternando un cucchiaio di composto bianco a uno di composto al cioccolato.

Infine, infilare un cucchiaio nello stampo e muovere l’impasto con un movimento veloce dal basso verso l’alto, per far sì che i due composti si uniscano.

Cuocere il plumcake in forno caldo a 180 gradi per circa 30 minuti.

Prima di sfornare, fare la prova dello stuzzicadenti: infilare uno stuzzicadenti nel plumcake e, se uno volta estratto sarà pulito, allora il plumcake sarà pronto, altrimenti lasciarlo cuocere per altri 5 minuti.

Sfornare e far raffreddare.

Servire il Plumcake variegato al cioccolato intero o tagliato a fette.

Lamington

Lamington
Lamington

LAMINGTON

I lamington sono dei dolcetti provenienti direttamente dall’Australia: soffici cubetti di pan di spagna immersi in una salsa al cioccolato e rotolati nel cocco grattugiato.

Questa ricetta proviene da una rivista che mi ha regalato una signora italo-australiana conosciuta sul treno che tornava da Melbourne (dove vive da oltre 40 anni) per far visita ai suoi parenti in Abruzzo; abbiamo scambiato qualche parola e poi mi ha regalato la rivista che aveva fra le man. Io ero al settimo cielo, manco mi avesse regalato un diamante! Ma d’altronde, quando avrei potuto sfogliare di nuovo una rivista d’oltreoceano? Ok, basta andare sul sito della rivista ma, non è la stessa cosa!

Ho sfogliato con cura la rivista e poi, dopo le pagine dedicate alle star locali, sono arrivata alla sezione delle ricette e ho trovato questi lamington, che ho deciso di preparare subito, proprio per rendere omaggio alla mia compagna di viaggio!

Una ricetta facile e veloce da servire come dessert o da gustare a merenda, magari accompagnati con una bella tazza di the o di cioccolata calda.

INGREDIENTI:

180 gr di farina 00
125 gr di zucchero di canna
75 gr di cacao amaro
3 uova
1 cucchiaio di burro a temperatura ambiente
400 gr di cocco grattugiato
2 tavolette di Cioccolato fondente

PROCEDIMENTO:

Preriscaldare il forno a 180 gradi e rivestire una teglia quadrata di carta forno.
In una ciotola unire le uova e lo zucchero, mescolando bene per ottenere un composto spumoso.
Aggiungere il burro e la farina setacciata e mescolare per ottenere un composto gonfio.
Versare l’impasto nella teglia rivestita e cuocere in forno caldo a 180 gradi per 30 minuti.
Sfornare il pan di spagna e lasciarlo intiepidire.
Tagliare il pan di spagna a cubotti.
Sciogliere due tavolette di cioccolato fondente a bagnomaria.
Immergere i cubotti di pan di spagna nel cioccolato fuso poi passarli nel cocco grattugiato di fine adagiarli su un vassoio rivestito di carta forno.
Lasciar riposare i lamington in frigorifero per almeno 3 ore, poi servire.

Torta al Baileys

Torta al Baileys
Torta al Baileys

Torta al Baileys

Una torta morbida, cioccolatosa, farcita con una soffice crema a base di Baileys e mascarpone, decorata con chicchi di caffè. Il Baileys è un liquore irlandese denso e corposo, dal gusto morbido e zuccherato, a base di whiskey e crema di latte, prodotto a Dublino sin dagli anni ’70; esistono diverse varianti in commercio di questo liquore (al creme caramel, al caffè, al cioccolato e menta, ecc), ma io ho voluto usare la versione originale, giusto per non eccedere con gli aromi presenti nella torta.

Una ricetta facile, veloce, per una torta dal gusto insolito, ideale per stupire gli ospiti con palati esigenti.

 


Ingredienti
:

125 gr di farina 00

120 gr di zucchero (di canna o semolato, come preferite)

70 ml di latte (intero o scremato, a vostra scelta)

1 uovo

30 ml di olio di semi

6 cucchiai di Baileys (4 per la torta + 2 per la crema)

80 gr di mascarpone

10 gr di cacao amaro in polvere

1 bustina di vanillina

1 bustina di lievito in polvere per dolci

Chicchi di caffè o gocce di cioccolato fondente (per decorare)

 


Procedimento
:

In una ciotola, unire lo zucchero, il cacao, la farina setacciata, la vanillina e il lievito, mescolando per ottenere un impasto senza grumi.

Aggiungere l’uovo, il latte e l’olio, continuando a mescolare.

Infine, aggiungere 4 cucchiai di Baileys e mescolare per ottenere un impasto denso e cremoso.

Versare il composto nella teglia rivestita di carta forno e cuocere in forno caldo a 180 gradi per 20 minuti.

Nel frattempo, preparare la crema lavorando, in una ciotola, il mascarpone con 2 cucchiai di Baileys per ottenere una crema omogenea, quindi farla riposare in frigorifero per almeno 1 ora.

Sfornare la torta e farla raffreddare, poi tagliarla a metà e farcirla con meta’ dose crema di Baileys e mascarpone.

Ricoprire la torta con la crema restante, decorare con chicchi di caffè e spolverare con del cacao amaro.

Servire la Torta al Baileys intera o tagliata a fette.

 

Chocolate crinkles

Chocolate crinkles
Chocolate crinkles

Chocolate crinkles

I chocolate crinkles sono dei morbidi biscotti al cioccolato a base di uova, farina, olio di semi, e cacao amaro in polvere, che si realizzano facilmente e sono adatti da sgranocchiare durante un film oppure da servire agli amici insieme al caffè o al the.

Se volete rendere unici i vostri biscottini, vi consiglio di aggiungere frutta secca tritata (es. noci, mandorle) nell’impasto, oppure delle gocce di cioccolato bianco o fondente, in base alle vostre preferenze.

Potete conservare questi biscotti in un contenitore ermetico per 4-5 giorni ma, fidatevi: finiranno prima!!!

 

Ingredienti per 20-25 biscotti:
45 gr di cacao amaro in polvere
150 gr di zucchero di canna (o semolato, in base ai vostri gusti)
50 gr di olio di semi
2 uova
1 bustina di vanillina (o una fialetta di aroma alla vaniglia)
125 gr di farina 00
1 bustina di lievito per dolci
60 gr di zucchero a velo
Un pizzico di sale

 

Procedimento:
In una ciotola, unire il cacao amaro in polvere, lo zucchero di canna e l’olio di semi fino ad ottenere un’impasto granuloso.
Aggiungere poi le uova e la vanillina, continuando a mescolare.
In un’altra ciotola, mescolare la farina, il lievito in polvere per dolci e il sale.
Unire il composto di farina, lievito e sale al composto di cacao e lavorare delicatamente per amalgamare il tutto, ma senza mescolare troppo.
Coprire l’impasto con pellicola di plastica e metterlo in frigorifero a riposare per almeno 4 ore.
Scaldare il forno a 180 gradi.
Rivestire una teglia di carta forno.
In un piatto fondo versare lo zucchero a velo.
Con l’impasto ottenuto, formare tante palline e passare ognuna nello zucchero a velo, per ricoprirle totalmente.
Adagiare le palline sulla teglia rivestita e cuocere in forno caldo a 180 gradi per 8-9 minuti.
Sfornare non appena cominceranno a formarsi le prime “crepe” sulla superficie e trasferire i biscotti su una gratella per farli raffreddare. Prima di servire, spolverare con lo zucchero a velo.

Torta al vino rosso

Torta al vino rosso
Torta al vino rosso

Torta al vino rosso

Una torta che, a guardarla, sembra una caprese o una normale torta al cioccolato ma poi, al primo morso, si percepisce un retrogusto di vino che delizia il palato.

Per la ricetta, ho usato sia la farina 00 sia quella di riso per ottenere un risultato finale più soffice ma voi potete indifferentemente usare la sola farina 00, in base alle vostre preferenze.

 

 

Ingredienti:

100 gr di farina 00

50 gr di farina di riso

4 uova

60 gr di cacao amaro in polvere

250 gr di zucchero di canna

150 ml di olio di semi

140 ml di vino rosso

1 bustina di lievito per dolci in polvere

1 bustina di vanillina

zucchero a velo q.b. (facoltativo)

 

 

Procedimento:

Versare in un pentolino il vino rosso, lo zucchero di canna, il cacao amaro e cuocere a fuoco basso, mescolando di continuo con un cucchiaio di legno per ottenere una sorta di sciroppo abbastanza denso.

Ottenuto lo sciroppo, spegnere il gas e mettere da parte.

Versare una metà dello sciroppo ottenuto in una ciotola e aggiungere le uova, l’olio di semi, il lievito per dolci in polvere, la bustina di vanillina e la farina a pioggia, quindi mescolare il tutto con una frusta manuale (o elettrica) per ottenere un composto denso e privo di grumi.

Versare il composto ottenuto in una teglia rivestita di carta forno (o in silicone).

Cuocere la torta in forno caldo a 160 gradi per 40 minuti.

Sfornare la torta e lasciarla intiepidire a temperatura ambiente.

Una volta tiepida, praticare dei buchetti sulla superficie della torta con uno stuzzicadenti e versarvi all’interno lo sciroppo precedentemente preparato.

Fare riposare per almeno 1 ora.

Prima di servire la torta, aggiungere una spolverata di zucchero a velo.

Servire la Torta al vino rosso intera o tagliata a fette, magari accompagnata da una tazza di the aromatico o di caffè.

Torta al cacao con maionese

Torta al cacao con maionese
Torta al cacao con maionese

TORTA AL CACAO CON MAIONESE
No, non storcete il naso: la maionese non è utilizzabile solo nelle preparazioni salata ma anche nelle dolci, ve lo assicuro! Del resto, se ci pensate bene, la maionese è una preparazione a base di uova e olio extravergine di oliva, quindi i classici ingredienti delle torte! Vi ho stupito, eh?!? E allora continuate a fidarvi dei miei suggerimenti e preparate questa torta al cacao e maionese, una torta morbida e umida, perfetta da mangiare a colazione o a merenda.

Persino mia madre, all’oscuro della ricetta, dopo aver assaggiato questa dolcezza e aver saputo della presenza della maionese, ha commentato: “Mmm… Una bella scoperta!”.

Ho scovato questa ricetta su un libro di cucina e, volendo attenermici rigorosamente, ho usato il bicarbonato di sodio al posto del lievito per dolci in polvere, ottenendo una torta fragrante e morbida, ma voi potete usare il lievito senza alcun problema.
Che ne dite, vi ho convinto?

 

 

Ingredienti:

250 gr di farina 00
60 gr di cacao amaro in polvere
1,5 cucchiaini di bicarbonato di sodio
220 gr di zucchero di canna
150 gr di maionese
200 ml di acqua
1 cucchiaino di cannella in polvere
Un pizzico di sale

 

 

Procedimento:

Preriscaldare il forno a 180 gradi e rivestire una teglia tonda di carta forno.
In una ciotola, unire la farina, il cacao amaro in polvere, un cucchiaino e mezzo di bicarbonato di sodio e un pizzico di sale.
In un’altra ciotola mescolare lo zucchero di canna, la maionese, l’acqua e un cucchiaino di cannella in polvere.
Unire il contenuto delle due ciotole e mescolare bene (magari con una frusta) per amalgamare gli ingredienti ed ottenere un composto liscio e senza grumi.
Versare il composto nella teglia rivestita e cuocere in forno caldo a 180 gradi per 35 minuti.
Sfornare la torta e far intiepidire prima di servire.

1 2