biscotti secchi

Cheesecake al doppio cioccolato

Cheesecake al doppio cioccolato
Cheesecake al doppio cioccolato

Cheesecake al doppio cioccolato

Questa cheesecake al doppio cioccolato è pura libidine: il paradiso per gli amanti del cioccolato!
Ideale da preparare d’estate, quando fa così caldo da non aver la minima voglia di accendere il forno.

Una ricetta facile e golosa, realizzata con una base di biscotti e burro, farcita con mascarpone, yogurt greco, cioccolata fondente e al latte.
Ideale da mangiare a merenda o da servire come dessert agli ospiti a cena, ma non aspettatevi che ne rimanga qualche fetta per il giorno dopo: farà il fumo, garantito!

 

 

Ingredienti:

Per la base:
250 gr di biscotti secchi (io ho usato gli oro Saiwa)
120 gr di burro

Per il ripieno:
250 gr di mascarpone
100 gr di yogurt greco
60 gr di zucchero di canna
1 bustina di vanillina
2 gr di gelatina in fogli
40 gr di cioccolato fondente (io ho usato il fondente al 75%)
40 gr di cioccolato al latte

Preparazione:

Iniziare preparando la base.
Tritare finemente i biscotti in un mixer.
In un pentolino, sciogliere il burro e poi farlo intiepidire.
Unire il burro ai biscotti secchi e mescolare per amalgamare bene gli ingredienti.
Versare il composto di burro e biscotti in una tortiera apribile, compattando bene con le mani.
Far riposare la base in frigo per almeno 1 ora.

Ora preparare il ripieno della torta.

In un pentolino, sciogliere il cioccolato e, una volta fuso, spegnere il fuoco e farlo intiepidire.
In una ciotola, unire il mascarpone, lo zucchero, la vanillina e lo yogurt greco.
Aggiungere alla ciotola con il mascarpone il cioccolato fuso intiepidito e mescolare bene.
Ammollare la gelatina in una ciotola con acqua fredda per 10 minuti.
Strizzare il foglio di gelatina e aggiungerla al composto di mascarpone.
Stendere il composto ottenuto sulla base di biscotti e burro e fare raffreddare in frigorifero per 4-5 ore.
Servire fredda, con una spolverata di zucchero a velo o decorando con scaglie di cioccolato.

Nutella cheesecake

Nutella cheesecake
Nutella cheesecake

NUTELLA CHEESECAKE

Avete un ospite “importante” (ad esempio, un potenziale futuro partner) a cena e volete conquistarlo??

Queste cheesecake fanno al caso vostro, fidatevi!

Morbidi tortini con una base di biscotti, farciti con una crema di formaggio spalmabile (io ho usato il Philadelphia ma voi potete usare il mascarpone, la ricotta o addirittura lo yogurt greco, in base alle vostre preferenze) e Nutella, serviti con ciuffi di panna fresca montata e/o schizzi di Nutella. Una vera goduria! Chissà se il vostro ospite riuscirà a resistervi… Una cosa è certa: con un dolce così, la serata non potrà rivelarsi un fallimento! Provare per credere!

Ingredienti:

3 biscotti Grancereale (o Digestive)

Una noce di burro

70 gr di formaggio spalmabile (io ho usato il Philadelphia)

3 cucchiai di Nutella

1 uovo

1 cucchiaio di farina

2 cucchiai di zucchero di canna

Per decorare: panna fresca montata, Nutella

Procedimento:

Versare i biscotti nel mixer e tritarli.

Sciogliere il burro in un pentolino a bagnomaria, poi unirlo ai biscotti tritati per ottenere un composto gommoso.

Distribuire il mix di biscotti e burro sul fondo di due stampini (io ho usato due ciotoline adatte alla cottura in forno ma voi potete usare gli stampini per muffin in silicone o in alluminio) e compattare bene con il dorso di un cucchiaio.

Riporre gli stampini in frigorifero per 10-15 minuti, e nel frattempo dedicarsi alla preparazione della crema.

In una ciotola, unire il formaggio spalmabile, l’uovo, lo zucchero di canna, un cucchiaio di farina e due di Nutella, e mescolare bene con un cucchiaio di legno per ottenere un composto omogeneo e privo di grumi.

Preriscaldare il forno a 170 gradi.

Riprendere gli stampini dal frigorifero e versare sulla base di biscotti la crema di Nutella.

Cuocere le due cheesecake in forno caldo per 15-20 minuti.

Sfornare e lasciar raffreddare a temperatura ambiente.

Una volta freddi, riporre le cheesecake in frigorifero per almeno 2 ore.

Prima di servire, sformare le Nutella cheesecake su un piatto da portata e decorare con ciuffi di panna fresca montata e/o schizzi di Nutella.

Tartufi al cioccolato

Tartufi al cioccolato
Tartufi al cioccolato

Tartufi al cioccolato

I Tartufi al cioccolato sono un gustoso e prelibato dessert ideale da servire nelle serate estive, poiché non richiedono né cottura né lunghi tempi di preparazione.

Gli ingredienti usati in questa ricetta sono biscotti secchi, nocciole (potete usare noci, anacardi o altra frutta secca a vostro piacimento), mascarpone, zucchero a velo, burro e cacao amaro in polvere.

Per dare sapore ai bon bon, ho aggiunto due cucchiaini di Amaretto Disaronno ma, se non l’avete a disposizione, potete sostituirlo con rum o altro liquore di vostro gradimento, o con aromi  alimentari (come l’arome al cocco o alle mandorle).

Per la copertura, ho usato cacao amaro in polvere (Perugina) ma, se preferite, potete usare scaglie di cocco disidratato o di cioccolato bianco.

 

Ingredienti per 25 – 30 tartufi:

120 gr di biscotti secchi (io ho usato gli Oro Saiwa, ma potete usare anche i Digestive, i Novellini o gli Osvego Gentilini)

30 gr di nocciole

150 gr di mascarpone

150 gr di zucchero a velo

75 gr di burro

2 cucchiaini di Amaretto Disaronno (o altro liquore)

100 gr di cacao amaro in polvere (per la copertura)

 

 

 

Procedimento:

Versare i biscotti secchi e le nocciole nel bicchiere del mixer e ridurre il tutto in polvere.

In una ciotola, unire il mascarpone, il burro tagliato a tocchetti, l’Amaretto Disaronno e lo zucchero a velo.

Mescolare bene con una frusta manuale o una forchetta per ottenere una composto omogeneo.

Aggiungere anche i biscotti e le nocciole polverizzati e mescolare grossolanamente.

Versare il cacao amaro in polvere in un piatto.

Sistemare i pirottini di carta su un vassoio.

Con il composto ottenuto, fare delle palline di medie dimensioni, rotolarle nel cacao amaro in polvere e poi posizionarle nei pirottini.

Fare riposare i Tartufi al cioccolato in frigorifero per un paio d’ore, in modo da farli rassodare.

Servire i Tartufi al cioccolato freddi, come dessert nelle serate estive.

 

 

Biscotti Plasmon con Bimby

Biscotti Plasmon con Bimby
Biscotti Plasmon con Bimby

Biscotti Plasmon con Bimby

Chi non ha mai mangiato da piccolo i mitici biscotti Plasmon??

Per me non c’era merenda senza un bicchiere di latte caldo e una montagna di Plasmon da inzupparvi!

Oggi non li consumo più ma qualche giorno fa ho trovato la loro ricetta nel manuale del Bimby e così ho deciso di prepararli e usarli come base per un gustoso tiramisù.

Il risultato?? Biscotti morbidi e friabili come gli originali, perfetti da inzuppare nel latte caldo a colazione o come base per dessert al cucchiaio.

Se volete preparare questi biscotti per soggetti intolleranti al glutine, vi consiglio di sostituire la farina 00 con un mix di farina di riso e fecola di patate, e il latte intero con il latte di soia o di riso.

 

Ingredienti:

250 gr di farina 00

100 gr di burro

100 ml di latte (intero o scremato, come preferite)

120 gr di zucchero semolato

2 bustine di vanillina

1/2 bustina di lievito per dolci in polvere

 

 

 

Procedimento:

Versare lo zucchero semolato e le due bustine di vanillina nel boccale del Bimby e polverizzare il tutto per 15 secondi a velocità 9.

Tagliare il burro a cubetti e versarlo nel boccale insieme al latte.

Mescolare il tutto per 30 secondi a velocità 5.

Aggiungere la farina e il lievito in polvere per dolci e mescolare per altri 30 secondi a velocità 4.

Trasferire l’impasto ottenuto su una spianatoia leggermente infarinata e lasciarlo lievitare per almeno 1 ora a temperatura ambiente, coperto da un canovaccio.

Trascorso il tempo di lievitazione, stendere l’impasto su una spianatoia con un mattarello.

Tagliare la sfoglia in tanti rettangoli con l’aiuto di un coltello o di una formina, ottenendo così i biscotti Plasmon.

Preriscaldare il forno a 180 gradi e rivestire una teglia di carta forno.

Disporre i biscotti sulla teglia rivestita e cuocere in forno caldo per 8/10 minuti, fino a doratura.

Sfornare e fare raffreddare i Biscotti Plasmon a temperatura ambiente.

I Biscotti si conservano in un contenitore ermetico per 2-3 giorni.

 

Raffaello

Raffaello
Raffaello

RAFFAELLO

I Raffaello sono uno dei miei cioccolatini preferiti: sarà per l’unione di cocco e cioccolato bianco, ma io li trovo irresistibili!

Il dessert perfetto da servire durante l’estate, oppure la “coccola serale” davanti alla TV 😉😉😉

Ho provato a farli in casa e vi garantisco che il risultato è stato più che sorprendente, strepitoso direi!!!

Gli ingredienti sono pochi ed economici: biscotti secchi (io ho usato gli Oro Saiwa ma secondo me non sarebbe niente male usare i wafer), cioccolato bianco, burro, farina di cocco e mandorle. Una ricetta facile, veloce ed economica… Direi semplicemente perfetta!!!

 

INGREDIENTI:

70 gr di biscotti secchi (io ho usato gli Oro Saiwa)
70 gr di burro a temperatura ambiente
350 gr di cioccolato bianco (100 gr per il ripieno e 250 gr per la copertura)
Una manciata di mandorle pelate e lessate
Farina di cocco q.b.

 

PROCEDIMENTO:

In un mixer tritare i biscotti per ridurli in polvere.

In un pentolino, sciogliere il burro a fiamma bassa.

Aggiungere i biscotti in polvere al burro fuso e amalgamare bene.

Mettere l’impasto in stampini di silicone sferici, schiacciando bene con le dita per ottenere una sorta di cupola.

Mettere gli stampi a raffreddare in frigorifero per 30 minuti.

Nel frattempo, sciogliere 100 gr di cioccolato bianco a bagnomaria.

Versare il cioccolato sciolto in un sac a poche poi versarlo nelle cupole raffreddate e inserire in ogni cupola una mandorla a pezzi.

Chiudere le cupole e riporre il tutto in frigorifero per far rassodare.

Preparare, nel frattempo, la copertura dei cioccolatini sciogliendo a bagnomaria 200 gr di cioccolato bianco.

Versare la farina di cocco in una ciotola e preparare i pirottini di carta su un vassoio.

Intingere ogni dolcetto prima nel cioccolato fuso, poi nella farina di cocco e infine adagiarli uno in ogni pirottino.

Far riposare in frigorifero per almeno 1 ora e poi servire!

I Raffaello si conservano in frigorifero per 2-3 giorni.

Fiori ai fichi

Fiori ai fichi
Fiori ai fichi

Fiori ai fichi

Io amo i biscotti di pasta frolla, li trovo così burrosi!!! E poi, sono facilissimi da preparare, specie se si usa il panetto di pasta frolla confezionata (trovato al banco frigo del supermercato), come ho fatto io 😉 Per la farcitura, ho usato una confezione di marmellata di fichi regalatami da un’amica siciliana e preparata dalle mani sapienti della sua dolcissima nonnina, ma voi potete usare la marmellata che più preferite. Il risultato?

Biscotti super ghiotti perfetti da mangiare a colazione o a merenda, magari accompagnati da una tazza di the alla vaniglia o all’arancia.
La mia amica mi ha consigliato di aggiungere delle noci o delle mandorle tritate alla farcitura di marmellata ma io, non avendo la frutta secca a disposizione, ho omesso questo passaggio.
Con lo stampo apposito, ho ricavato dei fiori dalla pasta frolla stesa, ma voi potete realizzare dei biscotti tondi (ottenibili con una tazzina da caffè), a stella, a cuore o quadrati, in base agli utensili a vostra disposizione. Che ne dite? Vi ho convinto?

Ingredienti:
1 panetto di pasta frolla confezionata
1 barattolo di marmellata di fichi
1 tuorlo
Zucchero a velo q.b. (Facoltativo)

Procedimento:
Stendere la pasta frolla su una spianatoia leggermente infarinata con l’aiuto di un matterello.
Rivestire una teglia di carta forno e preriscaldare il forno a 180 gradi.
Ricavare tanti fiori dalla sfoglia stesa con una formina a forma di fiore.
Spalmare un cucchiaio di marmellata su metà dei fiori ottenuti.
Sulla restante metà di fiori, praticare un foro all’interno.
Sovrapporre i fiori con il buco a quelli con la marmellata, schiacciando bene.
Disporre i fiori ottenuti sulla teglia rivestita.
Sbattere il tuorlo in una ciotola e spennellarvi i biscotti.
Cuocere i biscotti in forno caldo a 180 gradi per 15-20 minuti, fino a doratura.
Sfornare e far raffreddare.
Prima di servire, spolverare i biscotti con lo zucchero a velo.

Biscotti alle nocciole e latte di riso

Biscotti alle nocciole e latte di riso
Biscotti alle nocciole e latte di riso

BISCOTTI ALLE NOCCIOLE E LATTE DI RISO

Dolcetti speciali, ispirati dall’aver trascorso più di 10 minuti davanti allo scaffale dolciumi del supermercato.

Si, avevo voglia di un biscotto senza grassi (quindi senza burro e uova) ma al contempo gustoso e non alla frutta.

L’unica alternativa erano i biscotti alle nocciole e quelli al latte di riso.

Avrei potuto prenderli entrambi ma mi sono ripromessa di non farlo perché 1) la vita è una questione di scelte e 2)… Li avrei spazzolati tutti con la scusa di “dover decidere quale è il meglio”.

Così, mi sono armata di ricettario online, ho cambiato reparto e comprato latte di riso, nocciole, miele e lievito per dolci. Il risultato?

Il giusto mix per un biscotto privo di grassi e ricco di gusto.

 

Ingredienti:

100 gr di farina 00

100 gr di nocciole

80 gr di zucchero di canna

2 cucchiai di miele millefiori

120 ml di latte di riso

1/2 bustina di lievito per dolci

 

Procedimento:

Versare le nocciole in un mixer e tritarle fino ad ottenere la stessa consistenza della farina (in alternativa, potete usare direttamente la farina di nocciole).

In una ciotola unire la farina, le nocciole tritate, il lievito per dolci e lo zucchero di canna.

Aggiungere due cucchiai di miele, il latte di riso e mescolare bene per ottenere un composto appiccicoso.

Rivestire una teglia di carta forno e preriscaldare il forno a 180 gradi.

Con l’impasto ottenuto, formare delle palline e distribuirle sulla teglia rivestita, schiacciando bene ogni pallina con le dita, in modo da ottenere dei dischetti.

Cuocere i biscotti in forno caldo a 180 gradi per 15 minuti.

Sfornare e far raffreddare i biscotti su una gratella.

Servire i Biscotti a merenda, accompagnati da una tazza di the o di caffè.

E’ possibile conservare i Biscotti alle nocciole e latte di riso in un contenitore ermetico per 3-4 giorni.

New York Cheesecake

New York Cheesecake
New York Cheesecake

New York Cheesecake

Un dolce irresistibile e dal sapore d’oltreoceano, una ricetta presente in tutti i libri di cucina americana, una ghiottoneria perfetta da mangiare a fine pasto o a merenda: una base di biscotti Digestive tritati, farcita con una crema di formaggio spalmabile e uova, ricoperta di salsa di fragole fresche… Pura libidine!

Non si può rifiutarla!

Ricordo ancora quella mangiata a New York da Junior’s, alle 7 di mattina, aspettando l’arrivo del taxi per andare al JFK.. Bei ricordi!!!

Ingredienti:

200 gr di biscotti secchi (io ho usato i Digestive)
150 gr di burro a temperatura ambiente
250 gr di formaggio spalmabile (io ho usato il Philadelphia)
100 ml di panna fresca
100 gr di zucchero
2 uova
Il succo di mezzo limone
1 bustina di vanillina
250 gr di fragole
2 cucchiai di zucchero a velo

Procedimento:

In primo luogo, foderare una tortiera apribile (o una teglia quadrata) con la carta forno.
Versare i biscotti secchi nel boccale del mixer e tritarli (oppure sbriciolarli con le mani, ma ci vorrà più tempo e pazienza).
Sciogliere il burro in un pentolino a bagnomaria, poi unirlo ai biscotti tritati e mescolare per ottenere un composto appiccicoso da stendere sul fondo della tortiera come base della cheesecake.
Schiacciare bene il composto di biscotti sul fondo della teglia, in modo da ottenere una base compatta.
Riporre la tortiera in frigorifero e lasciar riposare la base per almeno 30 minuti.

Preriscaldare il forno a 180 gradi.

Nel frattempo, in una ciotola unire due uova, lo zucchero, il succo di limone, la vanillina e il formaggio spalmabile.
In un’altra ciotola, montare la panna con le fruste e poi aggiungerla al composto con il formaggio spalmabile, mescolando delicatamente per ottenere una crema densa ed omogenea.
Riprendere la base di biscotti dal frigorifero e versarvi sopra la crema ottenuta, livellando con una spatola.
Cuocere la cheesecake in forno caldo a 180 gradi per 1 ora.

Nel frattempo, preparare la salsa di fragole.

Lavare e tagliare le fragole a pezzettini.
Cuocere le fragole in un pentolino con due cucchiai di acqua e uno di zucchero, mescolando di continuo per ottenere una salsa cremosa.
Sfornare la cheesecake e lasciarla intiepidire.
Una volta fredda, distribuire la salsa di fragole sulla superficie della cheesecake.
Lasciare riposare la cheesecake in frigorifero per 2-3 ore.
Infine servire la New York Cheesecake fredda e tagliata a fette.

Ciambelline all’anice

Ciambelline all'anice
Ciambelline all’anice

Ciambelline all’anice

Le Ciambelline all’anice sono dei biscottini molto profumati e di facile realizzazione, dalla forma di anello (simili alle famose Macine di Mulino Bianco) e molto diffusi nelle regioni del Sud Italia, quali Campania, Puglia, Calabria, Basilicata e Sicilia.

Fragranti e sfiziose, le Ciambelline all’anice sono perfette per accompagnare un the a merenda o da servire ai vostri ospiti come dessert, insieme ad un buon amaro.

La ricetta è semplice, veloce ed economica, poiché prevede l’utilizzo di farina, vino bianco, zucchero e semi di anice. Se non amate l’anice, potete ometterlo (ottenendo così delle semplici ciambelline al vino bianco) o sostituirlo con altre spezie, come un pizzico di cannella o di zenzero.

Potete conservare le ciambelline per 3-4 giorni in un contenitore ermetico, in modo da poterle mangiare anche a colazione, giusto per cominciare bene la giornata 🙂

 

 

Ingredienti:

400 gr di farina 00

125 gr di olio di extravergine di oliva

125 ml di vino bianco

200 gr di zucchero di canna

20 gr di semi di anice

1 cucchiaino di ammoniaca per dolci

Un pizzico di sale

 

 

 

Procedimento:

Scaldare il forno a 170°C.

In una ciotola capiente, unire la farina, lo zucchero di canna, l’ammoniaca per dolci, il vino bianco secco, l’olio extravergine di oliva e i semi di anice, e impastare bene.

L’obiettivo è ottenere un panetto liscio e omogeneo.

Coprire il panetto con uno strofinaccio e lasciarlo riposare per 30-40 minuti a temperatura ambiente.

Trascorso il tempo di riposo, disporre il panetto su una spianatoia infarinata e dividerlo in pezzi, ricavando dall’ impasto dei rotolini sottili del diametro di un dito.

Tagliarli in modo da ottenere dei bastoncini e chiudere le estremità per formare le ciambelline.

Rivestire una teglia di carta forno, adagiarvi le Ciambelline e cuocere in forno caldo a 200 gradi per circa 15 minuti, fino a doratura.

Sfornare e far raffreddare su una gratella.

Servire le Ciambelline all’anice fredde e conservarle in un contenitore ermetico per 3-4 giorni.

 

 

 

 

 

 

Brownies alle M&Ms

Brownies alle M&Ms
Brownies alle M&Ms

Brownies alle M&Ms

Una torta geniale che ricorda il mitico Brownie americano (per la forma bassa e l’elevato quantitativo di burro usato nella ricetta), ma arricchito con biscotti al cioccolato e decorato in superficie con i confettini M&Ms.
Una torta che è un vero peccato di gola, senza dubbio!

Perfetta per preparare la pancia in vista delle festività natalizie o magari per coccolarsi la sera, spaparanzarsi sul divano davanti un film o una serie Tv.

o adoro il Brownies, è uno dei miei dolci preferiti, anche se in questa ricetta ho volutamente omesso la tavoletta di cioccolato fondente e anche la frutta secca.

Per i biscotti secchi, io ho usato i Pan di stelle, ma potete usare qualsiasi tipo di biscotto di vostro gradimento (come i Batticuori, gli Abbracci, i Ringo, ecc.), purché al cioccolato (vi sconsiglio di usare biscotti alla frutta o biscotti “light” perché verrebbe meno il carattere “lussurioso” della torta).

Ingredienti:

250 gr di farina 00
300 gr di zucchero di canna
2 uova
200 gr di burro
1 bustina di vanillina
12-15 biscotti secchi al cioccolato (io ho usato i Pan di Stelle)
1 confezione di M&Ms

 

 

Procedimento:

Preriscaldare il forno a 180 gradi e rivestire una teglia rettangolare di carta forno.
Sciogliere il burro in un pentolino a bagnomaria.
In una ciotola, sbattere ke uova con lo zucchero per ottenere un composto spumoso.
Aggiungere la farina setacciata, la vanillina e continuare a mescolare cercando di eliminare i grumi dovuti alla presenza della farina.
Aggiungere anche il burro sciolto e mescolare.
Spezzettare grossolanamente i biscotti secchi al cioccolato.
Aggiungere i biscotti all’impasto e mescolare con un cucchiaio di legno.
Versare l’impasto nella teglia rivestita e cospargere la superficie con le M&Ms.
Cuocere il Brownies alle M&Ms in forno caldo a 180 gradi per 25-30 minuti.
Sfornare e far raffreddare a temperatura ambiente.
Servire il Brownies alle M&Ms tagliato a cubetti.

1 2