biscotti al cioccolato

Oreo cupcake

Oreo cupcake
Oreo cupcake

Oreo cupcake

La settimana scorsa ho organizzato una merenda a casa con le mie amiche “romane”.

Una merenda a base di the “particolari” comprati durante i miei viaggi e dei fantastici Oreo cupcake preparati apposta per l’occasione!

Morbidi tortini di cioccolato ricoperti di un frosting a base di formaggio Philadelphia, biscotti Oreo tritati, panna e zucchero a velo.

Bontà allo stato puro!

 

Ingredienti per i cupcake:

140 gr di farina
100 gr di burro
120 gr di zucchero di canna
2 uova
20 gr di cacao amaro in polvere
50 ml di latte
1 tavoletta di cioccolato fondente
una bustina di vanillina
1 bustina di lievito per dolci
Un pizzico di sale

Ingredienti per il frosting:

250 gr di formaggio Philadelphia
100 ml di panna montata
50 gr di zucchero a velo
7 biscotti Oreo tritati finemente più altri biscotti per la decorazione

 

 

Procedimento:

Iniziare preparando i cupcake.
Preriscaldare il forno a 180 gradi.
In un pentolino, sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria e, quando sarà fuso, spegnere il gas e lasciarlo raffreddare.
In una ciotola, mescolare il burro a temperatura ambiente con lo zucchero di canna e le uova, fino ad ottenere un composto spumoso.
Versare il latte a filo e mescolare.
Aggiungere ora la farina setacciata, il lievito per dolci, il cacao amaro, la vanillina e un pizzico di sale e continuare a mescolare per ottenere un composto omogeneo e senza grumi.
Aggiungere infine il cioccolato fuso e mescolare bene per amalgamare gli ingredienti.
Riempire uno stampo da muffin con dei pirottini di carta e versarvi il composto aiutandovi con un cucchiaio: riempire i pirottini per 3/4 perché poi lieviteranno in cottura.
Cuocere i cupcake in forno caldo a 180 gradi per circa 25 minuti.
Sfornare e far raffreddare.

Ora preparare il frosting.

In un mixer, tritare 7 biscotti Oreo per ridurli in polvere.
Montare la panna a neve con le fruste.
In un’altra ciotola, mescolare il formaggio Philadelphia ammorbidito con lo zucchero a velo.
Aggiungere delicatamente la panna montata alla crema di Philadelphia, mescolando dal basso verso l’alto per evitare di smontare la panna.
Aggiungere anche i biscotti Oreo tritati e mescolare delicatamente.
Riempire un sac a poche con il frosting ottenuto e decorare i cupcakes creando una sorta di girandole dal centro del cupcake fino all’esterno.
Decorare disponendo un biscotto Oreo su ogni cupcake.
Servire subito gli Oreo cupcake o conservarli in frigorifero fino al momento di servire.

Torta messicana

Torta messicana
Torta messicana

TORTA MESSICANA

Una torta cioccolatosa, avvolgente, conturbante, con una nota di peperoncino che conquista il palato e accende i sensi.

All’apparenza può sembrare una banale ciambella al cioccolato fondente ma, al primo morso, rimarrete conquistati dal retrogusto del peperoncino piccante, e sarete ancor più deliziati se ricoprirete la torta con una glassa di cioccolato al peperoncino, pura libidine! Inoltre, c’è chi sostiene che la combinazione “cioccolato-peperoncino” abbia effetti afrodisiaci: che ne dite di fare da cavie??!

Ingredienti:

120 gr di farina 00

75 gr di cioccolato fondente

65 ml di latte (intero o scremato, come preferite)

60 gr di dolcificante (io ho usato la Stevia) o zucchero semolato/di canna, in base ai vostri gusti

60 ml di olio extravergine di oliva

1/2 cucchiaino di peperoncino tritato

1/2 cucchiaino di lievito per dolci

un pizzico di sale

Una tavoletta di cioccolato al peperoncino (facoltativa, serve per la glassa. Io ho usato la tavoletta Excellence Peperoncino Lindt)

Procedimento:

Preriscaldare il forno a 170°C gradi.

Sciogliere il cioccolato in un pentolino a bagnomaria, poi aggiungervi il latte e mescolare bene.

Aggiungere il peperoncino macinato, mescolare poi, quando il cioccolato sarà sciolto completamente, togliere il pentolino dal fuoco e far raffreddare.

In una ciotola unire la farina, il lievito, un pizzico di sale.

Quando il cioccolato si sarà raffreddato, versare il composto in una ciotola e aggiungervi anche il dolcificante e l’olio.

Unire ora la ciotola con la farina a quella con il cioccolato e mescolare bene per amalgamare tutti gli ingredienti.

Versare il composto in uno stampo in silicone (o foderare una teglia con carta da forno) e cuocere la torta in forno caldo per 30 minuti.

Sfornare e far raffreddare.

Sciogliere il cioccolato al peperoncino in un pentolino a bagnomaria poi versare la salsa ottenuta sulla torta e far raffreddare, in modo che solidifichi e crei una glassa.

Servire la Torta messicana intera o tagliata a fette.

Abbracci

Abbracci
Abbracci

ABBRACCI

Adoro i biscotti Mulino Bianco, li mangerei di continuo, soprattutto gli Abbracci!!!

Mi ricordano la mia infanzia, quando facevo merenda con gli spicchi di sole o i novellini, che buoni!!

Di solito, non mi piace preparare i biscotti perché danno “poca soddisfazione” rispetto a un ciambellone o una torta, ma questa ricetta rappresenta un’eccezione poiché proviene direttamente dalla cucina di Benedetta Parodi e quindi non posso assolutamente saltarla!

A dirla tutta, ho apportato una variante rispetto alla ricetta originale poiché quest’ultima prevede l’uso di 50 gr di fecola mentre io ho usato solamente farina.

Il risultato? Biscotti ottimi e divorati prima a colazione e poi a merenda!!! 😉😉😉 

 

 

INGREDIENTI PER 20-22 BISCOTTI:

275 gr di farina 00

75 gr di zucchero a velo

100 gr di burro a temperatura ambiente

1 uovo

3 cucchiai di panna fresca per dolci

1 bustina di vanillina

1 bustina di lievito per dolci

2 cucchiai di cacao amaro in polvere

Sale

 

 

 

PROCEDIMENTO:

In una ciotola, mescolare il burro tagliato a cubetti con lo zucchero a velo fino a creare un composto grumoso.

Aggiungere un uovo e continuare a mescolare.

Unire la farina, il lievito in polvere per dolci, la vanillina, un pizzico di sale e 3 cucchiai di panna ed impastare bene.

Dividere ora l’impasto in due parti e, ad una meta’, aggiungere il cacao amaro e mescolare.

Far riposare entrambi gli impasti in frigorifero per 30-40 minuti.

Preriscaldare il forno a 175 gradi.

Trascorso il tempo di riposo, prendere gli impasti, disporli su una spianatoia e formare dei rotolini da tagliare in parti uguali (lunghi 2-2,5 cm).

Unire tra loro un rotolino al cacao con uno “bianco” schiacciando bene le estremità.

Rivestire una teglia di carta forno e adagiare su di essa i biscotti, ben distanziati l’uno dall’altro.

Cuocere in forno caldo a 175 gradi per 15 minuti, poi sfornare i biscotti e farli raffreddare su una gratella.

Gli Abbracci si conservano in contenitore di latta per 2-3 giorni.

Cioccolata calda

Cioccolata calda
Cioccolata calda

Cioccolata calda

Per Natale mia zia, conoscendo bene i miei gusti e le mie passioni, mi ha regalato una cioccolatiera: eh si, un’idea molto apprezzata, soprattutto perché accompagnata da due belle sfoglie di cioccolato pregiato, pronte per finire in tazza! Del resto, chi non ama il cioccolato?? Per me è una droga, il modo perfetto per risollevare il morale dopo una faticosa giornata di lavoro o nei momenti difficili.

Oggi avevo voglia di una merenda “lussuriosa”, pronta a mettere alla prova le dure ore di allenamento in palestra, e ho deciso di testarla. Il risultato?!? Un dessert peccaminoso e decisamente romantico, perfetto per questa giornata uggiosa!

Io ho aggiunto un pizzico di cannella in polvere ma voi potete ometterla o sostituirla con un pizzico di peperoncino piccante o di anice stellata (se usate il cioccolato bianco, potreste aromatizzarlo con frutta secca tritata, come pistacchi e mandorle). Che ne dite? Mi fate compagnia??

Vi consiglio di accompagnare la cioccolata calda con ciuffi di panna fresca montata (come si fa nelle cioccolaterie e/o caffetterie) e biscottini al burro, perfetti da inzuppare nella bevanda.

Ingredienti per 1 tazza:
1 tavoletta di cioccolato (io ho usato il fondente al 70% ma voi potete usare quello più di vostro gusto, ad esempio al latte, bianco)
1 cucchiaio di zucchero di canna (opzionale)
Un pizzico di cannella in polvere (opzionale)

Cioccolata calda
Cioccolata calda

Procedimento:
Tagliare il cioccolato a pezzetti non troppo piccoli e metterli nella cioccolatiera.
Accendere la candela e aspettare che il cioccolato cominci a sciogliersi, mescolando di tanto in tanto per velocizzare il processo.
Quando il cioccolato sarà completamente sciolto, spegnere la candela e versare il cioccolato nella tazza.
Aggiungere un cucchiaio di zucchero di canna e un pizzico di cannella in polvere e mescolare bene per amalgamare gli ingredienti.
Servire subito, magari insieme a dei biscottini al burro o al cioccolato.

Gocciole homemade

Gocciole homemade
Gocciole homemade

Gocciole homemade

Le gocciole sono tra i miei biscotti preferiti!

Quando ero più piccola, mia madre ne comprava sempre due confezioni alla volta, per evitare di rimanere senza!

Il gusto dolce delle gocce di cioccolato, l’aroma del burro nella pasta frolla rendono questi biscotti “uno tira l’altro”.

Nel tempo, dopo la versione originale, hanno aggiunto le varianti al caffè, al cappuccino, alla nocciola, extradark ma, a mio avviso, la versione originale è sempre la migliore.

Oggi ho voluto provare a realizzare questi biscotti nella mia cucina e ho ottenuto un buon risultato, anche se comunque la versione originale resta la migliore!

 

Ingredienti:

180 gr di farina 00

90 gr di burro

90 gr di zucchero di canna (o semolato, a vostro piacimento)

un uovo

1 bustina di lievito per dolci

1 bustina di vanillina

100 gr di gocce di cioccolato fondente


Procedimento
:

In una ciotola, mescolare il burro con lo zucchero di canna usando una frusta manuale.

Unire successivamente l’uovo, la vanillina e le gocce di cioccolato e continuare a mescolare.

Aggiungere la farina setacciata e il lievito in polvere per dolci, poi impastare tutto con le mani. per ottenere una palla elastica e malleabile.

Avvolgere la palla di impasto nella pellicola trasparente e farla riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo, riprendere l’impasto, adagiarlo su una spianatoia infarinata e dividerlo in due metà: rotolare ogni metà sulla spianatoia per formare dei salsicciotti.

Tagliare i biscotti a fette non troppo sottili e adagiarli su una teglia rivestita di carta forno, distanziandoli sufficientemente l’uno dall’altro (i biscotti lieviteranno durante la cottura in forno).

Lavorare ogni biscotto singolarmente con le dita, in modo da dargli la classica forma a goccia.

Preriscaldare il forno a 180 gradi e cuocervi i biscotti per 8-10 minuti, fino a doratura.

Sfornare e far raffreddare su una gratella prima di servire.

Le Gocciole homemade si conservano per 2-3 giorni in un contenitore di latta.

Torta cookie

Torta cookie
Torta cookie

TORTA COOKIE

Avete voglia di mettere sotto i denti uno dei fantastici cookie americani al cioccolato, della loro morbidezza, del sapore di cioccolato unito al burro che mandano all’aria una lezione di step con un solo morso?!?

E, al contempo, avete voglia di una torta perché state aspettando ospiti e volete fare bella figura offrendo una torta appena sfornata?!

Beh, le soluzioni sono due:

  1. fate una bella torta classica, di riuscita sicura, e sperate che i vostri ospiti passino da bakery per prendere qualche Cookies americano da portarvi in regalo, o…
  2. preparate questa torta fantastica che unisce il gusto burroso e cioccolatoso dei Cookies americani all’impasto di una torta. Scegliete questa seconda opzione, è la migliore e lo sapete anche voi!! In fondo, perché affidarsi al destino (sapendo che ci sarà una probabilità su 100 che i vostri ospiti si fermino da bakery al posto della solita pasticceria vicino casa) e scegliere la prima opzione?!?

Questa torta è perfetta, morbida e burrosa, esageratamente grassa e dannatamente in grado di tirare su il morale anche nei momenti difficili; io ho usato le gocce di cioccolata fondente ma voi potete tritare grossolanamente una tavoletta di cioccolato e usare le scaglie (se non volete comprare le gocce) o, addirittura, usare le gocce di cioccolato bianco e magari aggiungere qualche noce macadamia o mandorle.

 

INGREDIENTI:

230 gr di farina 00
130 gr di burro ammorbidito
60 gr di zucchero di canna
60 gr di zucchero semolato
1 uovo
una bustina di vanillina
una bustina di lievito per dolci
Un pizzico di sale
250 g gocce di cioccolata

 

PROCEDIMENTO:

Preriscaldare il forno a 180°.
In una ciotola unire la farina, il lievito e il sale.
In un’altra ciotola, unire il burro con i due tipi di zucchero, la vanillina e l’uovo.
Nella ciotola con l’uovo, aggiungere quella con la farina e mescolare.
Aggiungere infine le gocce di cioccolato e mescolare.
Rivestire una teglia di carta forno e versarvi il composto.
Cuocere in forno caldo per 35 minuti.
Sfornare, far raffreddare e servire.

Biscotti al the matcha

Biscotti al the matcha
Biscotti al the matcha

Biscotti al the matcha

Soffici e burrosi biscottini aromatizzati al the matcha (il the verde giapponese), ideali da gustare a merenda accompagnati, chiaramente, da una bella tazza di the (io suggerirei il the bianco o alla vaniglia).

Il tè matcha, o tè verde giapponese, è una varietà di tè particolarmente ricco di vitamine, sali minerali e antiossidanti, proprietà che aiutano a ridurre lo stress fisico e psicologico.

L’elevata presenza di vitamine e sali minerali favoriscono la concentrazione, e per questo, il the matcha era anticamente usato dai monaci buddisti durante la meditazione.

Il tè matcha cresce al riparo dal sole e i coltivatori giapponese raccolgono le foglie a mano e le trasformano in polvere attraverso i mulini a pietra; questo processo di lavorazione impreziosisce il valore del tè e genera una polvere fine e profumata.

Una ricetta facile, veloce e non particolarmente dispendiosa, che vi permetterà di gustare dei biscottini deliziosi.

 

 

Ingredienti per 20-25 biscotti:

220 gr di farina 00
140 gr di burro
90 gr di zucchero a velo
3 tuorli
3 cucchiaini di the matcha

 

 

Procedimento:

In un recipiente, unire lo zucchero a velo, il the matcha e il burro ammorbidito, cercando di ottenere un impasto liscio e omogeneo.
Aggiungere il farina setacciata e continuare ad impastare.
Aggiungere infine i tuorli e impastare per amalgamare bene tutti gli ingredienti.
Formare una palla, avvolgerla con la pellicola e farla riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
Preriscaldare il forno a 170 gradi e rivestire una teglia di carta forno.
Stendere l’impasto su una spianatoia con l’aiuto di un matterello e ricavare dei biscotti con il taglia biscotti.
Adagiare i biscotti sulla teglia rivestita e cuocere in forno caldo per 15-20 minuti, fino a doratura.
Sistemare i biscotti su una griglia per farli raffreddare, poi servire.

 

Salame di cioccolato

Salame di cioccolato
Salame di cioccolato

Salame di cioccolato

Il salame di cioccolato è il dolce tipico delle festività natalizie, delle cremose fette di salame dolce a preparate con cioccolato (io ho usato il cioccolato fondente al 75% ma, se preferite un gusto meno “amaro”, potete usare il classico cioccolato fondente.

Vi sconsiglio di usare il cioccolato al latte perch otterreste un risultato finale decisamente troppo “stucchevole”) e biscotti secchi (ho usato gli Oro Saiwa ma va bene qualsiasi tipologia di biscotti secchi a vostra disposizione, come i Novellini, i Frollini o addirittura gli Amaretti di Saronno, ecc).

Un dolce che può essere consumato a merenda o come dessert a fine pasto, accompagnato da una bella tazza di caffè.

Questa ricetta è talmente “vintage” (per non dire “antica”) che, pensate un po’, è stata la ricetta di uno dei primi dolci preparati da mia nonna per conquistare il cuore di mio nonno!

Un vero classico senza tempo, come un diamante!
La ricetta è semplicissima, non richiede ingredienti particolarmente costosi ed è anche priva di uova e burro, quindi può essere considerata quasi light e adatta anche agli amici vegani.

 

 

Ingredienti:

200 gr di biscotti secchi (io ho usato gli Oro Saiwa)
80 gr di cioccolato fondente (io ho usato la tavoletta fondente al 75%)
2 cucchiai di cacao amaro in polvere
79 gr di dolcificante (io ho usato la Stevia)
40 gr di noci
150 gr di yogurt greco (o ricotta o altro formaggio spalmabile)
2 cucchiai di latte (io ho usato il latte di soia aromatizzato alla vaniglia)
Zucchero a velo q.b.

 

 

Procedimento:

In una ciotola, spezzettare i biscotti con le mani grossolanamente.
Aggiungere anche il cacao in polvere e il dolcificante, quindi mescolare.
In un pentolino, far sciogliere la tavoletta di cioccolato fondente poi versare il cioccolato fuso nella ciotola con i biscotti, e mescolare.
Aggiungere due cucchiai di latte, le noci, lo yogurt greco e lavorare il composto con le mani cercando di creare un salame.
Cospargere il tavolo di lavoro con zucchero a velo e lavorare il salame.
Richiudere il salame con la carta alluminio chiudendolo come a formare una caramella.
Far riposare il salame in frigorifero per 3-4 ore.
Tagliare il salame a fette e servire.

Cuori di marmellata vegan

Cuori di marmellata vegan
Cuori di marmellata vegan

Cuori di marmellata vegan

Adoro i biscottini di pasta frolla, sono i miei preferiti per accompagnare il the o una bella tazza di cioccolata calda.
Oggi ho voluto provare a realizzarli sostituendo il burro con l’olio, ottenendo così dei biscotti più leggeri e adatti anche a chi segue una dieta vegana.
Ho farcito questi biscotti con una marmellata ai mirtilli, ma voi potete usare qualsiasi tipo di marmellata (vi suggerisco la marmellata scura, come quella alle amarene o alle visciole)1212 e anche la Nutella o la crema di cioccolato bianco.
Risultato strepitoso, garantito!

 

Ingredienti:

150 gr di farina integrale
70 ml di olio extravergine di oliva
100 ml di acqua
40 gr di zucchero di canna
La scorza di un limone
Marmellata q.b. (io ai mirtilli)

 

Procedimento:

In una ciotola, unire l’olio, l’acqua è la scorza grattugiata di un limone.
Mescolare bene poi aggiungere lo zucchero di canna e la farina, e impastare.
L’obiettivo è ottenere una palla morbida e elastica.
Avvolgere la palla nella pellicola e farla riposare in frigorifero per 1 ora.
Dopo 1 ora, stendere la pasta frolla su una spianatoia con l’aiuto di un mattarello.
Preriscaldare il forno a 180 gradi e rivestire una teglia di carta forno.
Con un taglia biscotti a forma di cuore, ritagliate dei biscotti in numero pari.
Alla metà dei biscotti ottenuti, fare un altro taglio più piccolo a forma di cuore, con uno stampo a cuore più piccolo di quello usato prima (se non avete due stampi uguali, potete fare il biscotto a forma di cuore e realizzare un semplice buco al centro, al posto del cuore).
Adagiare i biscotti sulla teglia rivestita e cuocerli in forno caldo per 15-20 minuti, fino a doratura.
Sfornare e far raffreddare su una gratella.
Una volta freddi, spalmare la marmellata sui biscotti “interi”, e coprire con i biscotti “con il buco” come a realizzare un sandwich.