Crea sito

I migliori supplì di Roma

I migliori supplì di Roma

Lo street food romano per eccellenza? Il supplì, senza dubbio!

Una palla di riso e cubetti di mozzarella, racchiusa in una croccante panatura dorata, che vi conquisterà dal primo morso.

Non è facile preparare i supplì perché è necessario un perfetto equilibrio di ingredienti, e il rispetto di 3 regole: 1. il fritto non deve essere unto, 2. il riso deve essere compatto ma non sembrare colla, 3. non deve essere usato troppo ragù per il ripieno ma la giusta quantità.

Proprio per questo, sono pochi i locali che possono annoverarsi tra i migliori produttori di supplì della Capitale. Quali?

Ecco a voi I migliori supplì di Roma.

 

Sisini (Re di Roma)

Una vera istituzione per gli amanti del supplì alla romana: una rosticceria-friggitoria che serve quotidianamente centinaia di suppli ripieni di sugo e mozzarella filante.

I supplì sono deliziosi, perfettamente dorati e dalla giusta dimensione: né minuscoli né enormi. Sarà impossibile mangiarne uno e non ordinarne un altro.. Provare per credere!

Se avete voglia di altre leccornie, vi consiglio di assaggiare gli arancini declinati in vari gusti: cacio e pepe, funghi piselli e zafferano, radicchio e porcini, radicchio e 4 formaggi, ecc.

Prezzo: 1,20 il supplì classico.

 

Supplizio – Trastevere

Una friggitoria gourmet nata da un’idea del famoso chef Arcangelo Dandini, dove vengono serviti supplì eccellenti, preparati con ingredienti di prima qualità.

Oltre alla versione classica (con pomodoro, mozzarella fior di latte, parmigiano grattugiato e rigaglie di pollo), è possibile scegliere tra il “Tradizionale” (con carne, funghi porcini, mosto cotto e parmigiano), all’ “Arrabbiata” (con pomodoro, mozzarella, parmigiano e peperoncino piccante), “Cacio e pepe”, “Carbonara” (con uova, guanciale e pecorino), “Burro e acciughe” (con burro, mozzarella e acciughe) e “Affumicato” (con patate, pecorino affumicato, uova e mozzarella).

I migliori? Chiaramente i classici!

Prezzi: 3€ tutti i supplì.

 

 

Supplì – Via di San Francesco a Ripa 137 (Trastevere)

Un piccolo locale trasteverino, senza posti a sedere e arredato in maniera molto spartana, ma che non corre di certo il rischio di passare inosservato: a qualsiasi ora, troverete gente in fila per entrare!

Pizze al taglio, primi piatti da asporto e prodotti da rosticceria sono deliziosi, ma il vero pezzo forte sono i suppli, con una panatura perfetta, dorati e non unti, con ottimo grado di compattezza del riso.

Potete scegliere tra supplì classici o con varianti: alla carbonara, con baccalà e carciofi, con la coda alla vaccinara, ecc.

I prezzi: 1,30€ il supplì classico, 1,50€ le varianti.

Pizzarium – Vaticano e Mercato Centrale di Roma (zona Termini)

Una pizzeria al taglio dove Gabriele Bonci sforna ogni giorno pizze e focacce deliziose, nonché supplì degni del loro nome.

I supplì sono spaziali, con un pizzico di parmigiano in più che conferisce al prodotto finito un gusto deciso e accattivante.

Molte le varianti proposte: con ‘nduja, a base di pasta e non di riso, con funghi salsiccia e 4 formaggi, con radicchio e gorgonzola, ecc.

Prezzi: 1,50€ il supplì classico, da 2€ a 3€ le varianti.

 

Freetto – Via Silvio Spaventa 20

Una friggitoria che fa della qualità dei prodotti usati il suo marchio di fabbrica: carne, pesce e verdura a km 0, impasti a lunga lievitazione, nessun additivo, nessun esaltatore di sapore e soprattutto nessun conservante.

Il risultato? Un locale innovativo, dove potrete assaggiare prodotti gustosi, digeribili, adatti anche a chi segue una dieta vegetariana e/o vegana.

Nel menu sono proposti i piatti tipici della cucina romana e, tra questi, troviamo i supplì, declinati nella versione classica e nelle varianti più gettonate: cacio e pepe, amatriciana, carbonara, con coda alla vaccinara, con la nduja, con baccalà e uvetta, ecc. ma il migliore è chiaramente il classico, alla romana.

I supplì serviti sono perfetti, non troppo piccoli ma neanche enormi, perfettamente panati, con mozzarella filante e riso compatto.

Prezzi: 1,20€ il supplì classico o con varianti.

 

 

Mozzico – Via dei Volsci (San Lorenzo)

Un piccolo locale nel cuore di San Lorenzo, arredato in stile officina meccanica, dove viene proposta una cucina innovativa con un buon rapporto qualità-prezzo.

Nel menu sono offerti primi piatti della cucina romana, hamburger, insalatone miste, fritti e dolci, tutto preparato artigianalmente.

I supplì sono deliziosi, racchiusi in una crosta calda e croccante, con un ripieno saporito, sugoso, ricco di mozzarella filante.

I supplì più buoni? Il classico e quello con ragù alla bolognese.

Prezzo: 2€.

 

Sbanco – Via Siria (San Giovanni)

Il locale aperto da Stefano Callegari, patrono del più famoso Trapizzino, famoso sia per le pizze (croccanti e digeribili) sia per i fritti.

I supplì sono deliziosi, non unti, perfettamente dorati e disponibili in diverse varianti: classico (con ragù di manzo e mozzarella), carbonara (con uova, guanciale, pepe nero e pecorino grattugiato), tortellino (con mortadella IGP Bologna, prosciutto crudo, parmigiano grattugiato, noce moscata e brodo di carne), ajo e ojo (con aglio, olio, peperoncino piccante e prezzemolo), matriciano (pomodoro, guanciale e pecorino), zucca e provola affumicata.

Il migliore? Il classico, ovviamente!

Prezzi: 2,50€ il supplì classico, 3€ le varianti.

 

Pizzeria Ai Marmi – Trastevere

Conosciuta come “L’Obitorio” per i tavoli di marmo che la contraddistinguono questa è sicuramente la pizzeria più famosa di Trastevere: un locale rustico, arredato alla bell’e meglio, dove di certo non si va per una serata mondana ma dove difficilmente riuscirete a trovare un tavolo libero vista l’assenza del servizio di prenotazione e l’enorme afflusso continuo di clienti.

Nel menu, oltre alla “pizza napoletana” (che a me sembra più una romana, visto che è bassa), spiccano i fritti: supplì, filetti di baccalà, crocchette, fiori di zucca, patatine fritte, chips ecc. tutto preparato con ingredienti freschi e non surgelati.

Chiaramente, il piatto forte sono i supplì “al telefono”, serviti caldi, con la mozzarella  che fila non appena li si divide in due.

Un locale senza troppe pretese, ma dove potrete gustare una pizza leggera, sottile e ben condita, supplì croccanti e saporiti, dolci fatti in casa, il tutto a un prezzo molto basso.

Prezzo: 1,80€ il supplì classico.