Verza stufata

La verza è una tra le verdure più salutari e benefiche per il nostro corpo. Considerato un ortaggio invernale, viene raccolta da ottobre ad aprile. E’ ricca di vitamine e sali minerali.
Tradizionalmente accompagnata con patate e salsicce, la proponiamo qui in versione vegetariana.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gVerza
  • 1 cucchiainoPasta d’acciughe
  • 1 spicchioAglio
  • Olio extravergine d’oliva
  • Peperoncino
  • q.b.Acqua

Preparazione

  1. Per preparare la verza stufata iniziate con il tagliarla a listarelle eliminando il gambo centrale duro. Sciacquarla sotto l’acqua corrente.

  2. Scaldate l’olio in un tegame, mettete uno spicchio d’aglio, il peperoncino e la pasta d’acciughe che dovrà piano piano sciogliersi (conferirà al vostro piatto una gustosa sapidità).

  3. Aggiungete ora la verza e fatela insaporire un paio di minuti. Mettete un bicchiere d’acqua, coprite e lasciate cuocere per circa 45 minuti stando attenti ad aggiungere altra acqua quando vedete che si asciuga troppo.

  4. Quando la verza risulta morbida, spegnete il fuoco. Aggiustate di sale. Servite.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Muffin alla banana Successivo Pancake proteici alla banana