Crea sito

Verze al burro “versin in criculon”

Le verze al burro “versin in criculon” in dialetto lodigiano, sono un contorno povero, ma gustoso. Le verze sono prima lessate poi cotte in umido con burro, aglio e pomodoro, si abbinano perfettamente a secondi piatti come cotechini, salami cotti o con la polenta. Questa ricetta è tratta dal libro “La cucina di Lodi – Le ricette della tradizione” a cura dell’ APT del Lodigiano.
Se ti piace questa ricetta e non vuoi perderti le altre, seguimi sulla mia pagina Facebook “Una cameriera in cucina” o nel gruppo dedicato.

verze-burro
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2Verza
  • 160 gBurro
  • 2 spicchiAglio (facoltativo)
  • q.b.Passata di pomodoro
  • q.b.Grana Padano DOP (grattugiato)
  • q.b.Sale fino
  • q.b.Pepe nero

Strumenti

  • Bilancia pesa alimenti
  • Coltello
  • Tagliere
  • Padella
  • Pentola
  • Colino / Scolapasta
  • Cucchiaio di legno

Preparazione

  1. Per preparare le verze al burro – versin in criculon prendete le verze, togliete le prime foglie esterne e la nervatura centrale. Poi tagliate le foglie in pezzi più piccoli, ma non troppo.

  2. Dopo aver pulito e tagliato le verze, lavatele e mettetele a lessare in una pentola con acqua fredda e leggermente salata. Cuocetele per 15 minuti dalla bollitura a fuoco medio.

  3. Una volta che le verze sono lessate, scolatele bene e in una padella fate rosolare l’aglio intero con il burro, facendo attenzione a non farli bruciare. Dopodiché aggiungete le verze appena lessate e mescolate.

  4. A questo punto togliete l’aglio e versate la passata di pomodoro con poca acqua, il sale e il pepe. Mescolate e fate cuocere per altri 15 minuti a fuoco medio, mescolando ogni tanto.

  5. Servitele ben calde con una spolverata di formaggio grattugiato. Buon appetito!!!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!