Crea sito

Tortelli di Sant’Antonio – ricetta lodigiana

I tortelli di Sant’Antonio “le chissöle de sant’Antoni” non sono proprio dei tortelli dalla forma, ma più simili alle classiche frittelle di Carnevale. Si preparano velocemente, anche se necessitano di un’ora di lievitazione. Una ricetta della tradizione lodigiana, a base di ingredienti semplici come farina, uova, burro e zucchero, sono arricchiti dal vino e uvetta sultanina. Prova anche le frittelle “le chissöle” con pezzetti di mela.
Questa ricetta è tratta dal libro “La cucina di Lodi – Le ricette della tradizione” a cura dell’ APT del Lodigiano.
Se ti piace questa ricetta e non vuoi perderti le altre, seguimi sulla mia pagina Facebook “Una cameriera in cucina” o nel gruppo dedicato.

tortelli-santantonio-ricetta-lodiagiana
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni20/25 pezzi
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 q.b.Farina 00
  • 150 gZucchero
  • 50 gBurro
  • 2Uova (a temperatura ambiente)
  • 2 bicchieriVino (malvasia o moscato)
  • 1 bustinaLievito in polvere per dolci
  • q.b.Uvetta
  • q.b.Scorza di limone (grattugiata)
  • q.b.Olio di semi di girasole
  • q.b.Zucchero a velo (facoltativo)

Strumenti

  • Bilancia pesa alimenti
  • Pentola
  • 2 Ciotole
  • Planetaria
  • Gancio a foglia
  • Grattugia
  • Pellicola per alimenti
  • Padella per friggere
  • Cucchiaio
  • Schiumarola
  • Vassoio
  • Carta paglia

Preparazione

  1. Per preparare i tortelli di Sant’Antonio – ricetta lodigiana per prima cosa mettete in ammollo in una ciotola l’uvetta e fate sciogliere a bagnomaria il burro all’interno di una ciotola più piccola in sospensione dentro un pentolino con acqua calda.

  2. Intanto che l’uvetta si ammorbidisce e il burro si scioglie, nella ciotola della planetaria versate la farina bianca, lo zucchero, il lievito per dolci, l’uvetta sultanina ben strizzata, le uova e il vino bianco dolce.

  3. Poi iniziate ad impastare a velocità bassa utilizzando il gancio a foglia. Quando inizia a prendere corpo, aromatizzate con una grattugiata di scorza di limone ed unite anche il burro fuso.

  4. Mescolate ulteriormente l’impasto incorporando gli ultimi ingredienti, poi lasciatelo riposare nella medesima ciotola coperta dalla pellicola.

  5. Trascorso il tempo di riposo, versate l’olio nella padella per friggere e preparate il vassoio con la carta paglia per posizionare le frittelle.

  6. Quando è ben caldo buttate l’impasto nell’olio bollente aiutandovi con un cucchiaio, continuando così fino alla fine. Utilizzate la schiumarola per toglierli dalla padella. Serviteli ben caldi e buon appetito!!!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!