Crea sito

Ragù di carne della nonna Fernanda

Oggi la ricetta di un grande classico, in versione rivisitata, di famiglia, il ragù di carne della nonna Fernanda. Come poter dimenticare un piatto così importante per ognuno di noi, dove il profumo ed il sapore rimandano alla nostra infanzia a casa della nonna? Ecco allora che mia cugina mi ha passato la ricetta, non ci ho pensato due volte a prepararla e scriverla per condividerla con voi. Una base di soffritto con olio e burro, carne macinata scelta di bovino adulto, vino bianco e concentrato di pomodoro per creare il “re dei sughi”, da gustare con la pasta o sulla fetta di pane. Prova anche la versione di mia mamma, il ragù di carne speziato della mamma, buonissimo!!!
Se ti piace questa ricetta e non vuoi perderti le altre, seguimi sulla mia pagina Facebook “Una cameriera in cucina” o nel gruppo dedicato

ragù-carne-nonna-fernanda
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgcarne bovina (scelta, macinata)
  • 250 gconcentrato di pomodoro
  • 150 gsedano
  • 150 gcarote
  • 150 gcipolla bianca
  • 2 lacqua (calda)
  • 1 bicchierevino bianco secco
  • q.b.burro
  • q.b.olio di oliva
  • q.b.sale fino
  • q.b.pepe nero

Strumenti

  • Bilancia pesa alimenti
  • Coltello
  • Tritatutto
  • Pentola
  • Tegame in acciaio
  • Cucchiaio di legno
  • Mestolo

Preparazione

  1. Per preparare il ragù della nonna Fernanda pulite il sedano eliminando le foglie, la parte finale del gambo e i filamenti poi pelate le carote e la cipolla. Lavate le verdure e tagliatele a pezzi grossolani, quindi tritatele finemente con il tritatutto.

  2. Dopo aver preparato le verdure, prendete un tegame, versate l’olio di oliva ed aggiungete il burro, facendo sciogliere quest’ultimo. Quando inizierà a sfrigolare, unite le verdure che avete preparato e fate rosolare a fuoco vivo.

  3. Una volta che le verdure sono rosolate, aggiungete la carne macinata di bovino adulto e fate rosolare anche questa a fuoco vivo, mescolando il tutto con un cucchiaio di legno.

  4. Nel frattempo che la carne cuoce, in pentola fate scaldare 2 litri di acqua che vi servirà per bagnare il sugo durante la cottura. Una volta raggiunta la temperatura ideale, abbassate il fuoco e se necessario, successivamente aggiungete ancora dell’acqua.

  5. Quando la carne sarà rosolata, sfumate con un bicchiere di vino bianco e lasciatelo evaporare, dopodiché aggiungete il concentrato di pomodoro e mescolate bene. La carne dovrà colorarsi completamente.

  6. A questo punto iniziate a bagnare la carne, poco alla volta con l’acqua calda che avete fatto scaldare nella pentola. Salate e pepate il sugo poi abbassate la fiamma al minimo e cuocete per 2 ore.

  7. Mescolate ogni tanto con un cucchiaio di legno e bagnate la carne quando vedete che tende ad asciugarsi (mi raccomando l’acqua deve essere sempre calda).

  8. Terminata la cottura del ragù, potete utilizzarlo subito per condire la pasta, altrimenti se decidete di congelarlo, lasciatelo raffreddare completamente. Il sugo è pronto, buon appetito!!!

Note

Si conserva chiuso in un contenitore ermetico, in frigorifero per 2/3 giorni. Si può congelare.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!