Pisarei e faśö – ricetta piacentina

Un primo piatto insolito, saporito e facile da preparare sono i pisarei e faśö – ricetta piacentina. Deliziosi gnocchetti di pane grattugiato, formaggio Grana Padano D.O.P o Parmigiano Reggiano D.O.P. e acqua, vengono poi conditi con un sugo a base di pancetta, fagioli borlotti (io ho usato quelli in scatola per praticità), passata di pomodoro e salvia. Mi è stato detto che alcune persone, preparano questo sugo anche solamente con pomodoro e borlotti, senza pancetta, in entrambi i casi saranno sicuramente buonissimi!!!
Se ti piace questa ricetta e non vuoi perderti le altre, seguimi sulla mia pagina Facebook “Una cameriera in cucina” o nel gruppo dedicato

pisarei-faso-ricetta-piacentina
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaRegionale Italiana

Ingredienti

Per i pisarei

  • 200 gpane grattugiato
  • 40 gGrana Padano DOP (o Parmigiano Reggiano grattugiato)
  • 200 mlacqua (circa)
  • q.b.semola (per la spianatoia)

Per il sugo

  • 320 gfagioli borlotti in scatola
  • 240 gpancetta (tesa)
  • 400 mlpassata di pomodoro
  • q.b.salvia
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale fino
  • q.b.pepe nero

Strumenti

  • Bilancia pesa alimenti
  • Ciotola
  • Spianatoia
  • Tarocco in metallo
  • Vassoio
  • Pentola
  • Scolapasta
  • Padella
  • Cucchiaio di legno

Preparazione

I pisarei

  1. Per preparare i pisarei e faśö – ricetta piacentina in una ciotola versate il pane grattugiato (questo dovrà essere precedentemente setacciato), il formaggio Grana Padano D.O.P. e l’acqua.

  2. Lavorate gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo e malleabile (nel caso dovesse sbriciolarsi, aggiungete ancora poca acqua, se invece risultasse troppo umido aggiungete poco pane grattugiato). Formate un panetto, tagliate la quantità che andrete a lavorare, mentre la restante parte avvolgetela nella pellicola, così non si asciugherà.

  3. Lavorate l’impasto formando uno o più filoncini spessi come un dito, poi con il tarocco o con un coltello create una riga al centro per tutta la lunghezza e tagliate dei gnocchetti di circa 1 cm, non di più (se preferite potete anche creare una conca all’interno di ogni gnocchetto) .

  4. Man mano che li fate, posizionateli su un vassoio con della semola per non farli attaccare e proseguite così fino alla fine dell’impasto.

  5. Terminato di fare i pisarei, mettete a scaldare l’acqua per cuocerli e portatela ad ebollizione, dopodiché buttate i pisarei (ho preferito non salare l’acqua in quanto il sugo resta abbastanza saporito). Cuoceteli per circa 2/3 minuti a fuoco vivo poi scolateli e conditeli con il sugo.

Il sugo

  1. Per preparare il sugo prendete la pancetta tesa, tagliatela a cubetti e fatela rosolare in un tegame con poco olio extravergine d’oliva e qualche foglia di salvia sminuzzata.

  2. Una volta che la pancetta è rosolata, unite i fagioli borlotti (risciacquati dal liquido di conservazione e ben sgocciolati), la passata di pomodoro, poca acqua, il sale e il pepe. Cuocete a fuoco basso per diversi minuti fino ad far addensare il sugo.

  3. Una volta che i pisarei sono cotti, buttateteli nel sugo e fateli saltare in padella per qualche minuto. Serviteli ben caldi e buon appetito!!!

Note

Potete farne anche di più, congelarli su un vassoio e poi una volta induriti trasferirli nei sacchetti per freezer.

Vino in abbinamento:

Gutturnio

4,9 / 5
Grazie per aver votato!