Crea sito

Merluzzo al sugo – Merluss en cassola

Il merluzzo al sugo – merluss en cassola, in dialetto lodigiano è un secondo piatto invitante e molto saporito. In questa ricetta viene utilizzato il baccalà sotto sale che, dopo diverse ore a bagno per dissalarlo, viene prima fritto e poi condito con un sugo di pomodoro e cipolla. Si presta per essere gustato semplicemente così oppure accompagnato a della polenta, morbida o alla piastra. Questa ricetta è tratta dal libro “La cucina di Lodi – Le ricette della tradizione” a cura dell’ APT del Lodigiano. Se ti piace questa ricetta e non vuoi perderti le altre, seguimi sulla mia pagina Facebook “Una cameriera in cucina” o nel gruppo dedicato. .

merluzzo-sugo-merluss-cassola
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo7 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 700 gBaccalà (sotto sale)
  • 2Pomodori (o 240 g di polpa di pomodoro)
  • 1Cipolla bianca (grossa)
  • 1Carota
  • 1 costaSedano
  • 2 bicchieriAcqua
  • 1 bicchiereVino bianco secco
  • 1/2 bicchiereOlio di oliva (+ q.b. per friggere)
  • q.b.Farina
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Strumenti

  • Bacinella
  • Bilancia pesa alimenti
  • Coltello
  • Tagliere
  • Tegame
  • Coperchio
  • Cucchiaio di legno
  • Padella per friggere
  • 2 Piatti
  • Schiumarola

Preparazione

  1. Per preparare il merluzzo al sugo – merluss en cassola prendete il baccalà sotto sale e con l’aiuto di un coltello o con le mani togliete il sale che lo ricopre. Dopodiché mettetelo in una bacinella e lasciatelo per circa 7 ore in ammollo in acqua fredda, cambiandola di tanto in tanto.

  2. Trascorse le ore a bagno, potete iniziare a cucinarlo (provate ad assaggiarne un piccolo pezzo per sentire se è ancora troppo salato, eventualmente lasciatelo ancora 1 ora ed evitate di salare ulteriormente il sugo).

  3. In un tegame, versate mezzo bicchiere di olio d’oliva, aggiungete le verdure tritate da rosolare, prima la cipolla poi la carota e il sedano, per ultimo i pomodori tagliati a pezzetti (oppure della polpa di pomodoro).

  4. Sfumate il sugo con il vino bianco lasciandolo evaporare poi aggiungete l’acqua, il sale e il pepe. Mescolate, coprite con un coperchio e cuocete a fuoco basso per 20 minuti mescolando ogni tanto.

  5. Intanto che il sugo cuoce, prendete il baccalà, togliete eventuali lische rimaste, la pelle (facoltativo) e tagliatelo a tranci, asciugandoli con della carta assorbente poi infarinateli.

  6. In una padella versate l’olio d’oliva per friggere il pesce e quando è ben caldo adagiate i tranci, a fuoco medio, facendo attenzione a non romperli.

  7. Infine unite i tranci di baccalà fritti nel sugo di pomodoro, cuocete ancora per circa 10 minuti lasciandoli insaporire. Serviteli ben caldo, buon appetito!!!

Consiglio

Per velocizzare i tempi potete acquistare il baccalà già dissalato ed attenzione a non salare troppo il piatto durante la preparazione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!