Crea sito

Lepre in salmì – ricetta di zia Teresa

La lepre in salmì – ricetta di zia Teresa è un secondo tra i classici delle ricette a base di cacciagione. Ideale per essere gustato con la polenta di farina gialla o più ricercata come quella bianca. La lepre viene fatta marinare nel vino rosso insieme alle verdure ed aromi (per un sapore più deciso e speziato provate il mio mix di spezie) e poi cotta lentamente nel delizioso e saporito sugo.

Se ti piace questa ricetta e non vuoi perderti le altre, seguimi sulla mia pagina Facebook “Una cameriera in cucina” o nel gruppo dedicato.

lepre-salmì
  • Preparazione: 1 giorno + 15 Minuti
  • Cottura: 1 ora + 40 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 2 kg Lepre (pulita con ossa)
  • 750 ml Barbera
  • 800 g Polpa di pomodoro
  • 5 coste Sedano
  • 4 Carote
  • 1 Cipolle bianche
  • q.b. Farina 00
  • 500 ml Acqua (calda)
  • q.b. Olio di oliva
  • q.b. Alloro
  • q.b. Chiodi di garofano
  • q.b. Ginepro
  • q.b. Pepe
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Per preparare la lepre in salmì – ricetta di zia Teresa dopo aver pulito accuratamente la lepre dalle interiora (se volete potete tenere il cuore e il fegato per il sugo), risciacquatela bene tendendola in una bacinella sotto l’acqua corrente per circa 2 ore.

  2. Dopo averla lavata, tagliatela a pezzi, mettetela (anche cuore e fegato se volete) in una ciotola abbastanza grande con il vino barbera, le verdure pulite e tagliate grossolanamente (il sedano, le carote e la cipolla bianca) e gli aromi (l’ alloro, i chiodi di garofano, il ginepro e il pepe). Copritela con un coperchio e riponetela in frigorifero per un giorno intero.

  3. Trascorso il giorno della marinatura della carne, togliete quest’ultima insieme a cuore e fegato facendola scolare bene dal vino, adagiate i pezzi su della carta assorbente da cucina per asciugarla dal vino ed infarinateli con poca farina.

    Trasferite il vino della marinatura, le verdure e gli aromi in un tegame che userete poi per la cottura della lepre.

  4. In una padella grande, versate l’ olio di oliva e quando è ben caldo fate rosolare leggermente a fuoco medio i pezzi di lepre in modo da “sigillare” la carne.

    Quando la lepre è dorata, toglietela dalla padella e posizionatela nel tegame con gli ingredienti della marinatura utilizzata precedentemente.

  5. Prendete il tegame con la lepre rosolata e la gli ingredienti della marinatura, accendete il fuoco a fiamma alta ed iniziate a cuocere la lepre.

    Aggiungete la polpa di pomodoro, il sale e continuate a cuocere a fuoco alto fino a quando il sugo non inizia a rapprendersi poi abbassate la fiamma a media.

    Poco alla volta versate l’ acqua calda per allungare il sugo e far in modo che la carne non si attacchi al tegame. Cuocete così a fuoco medio per

  6. Quando la carne inizia ad essere morbida ed a sfaldarsi vuol dire che è cotta. Togliete i pezzi di carne, metteteli su un piatto e con un frullatore ad immersione (va bene anche quello normale, ma dovrete poi rovesciare il sugo) frullate il sugo, fino a renderlo fine ma non troppo.

  7. Riposizionate la lepre nel sugo, riscaldate il tutto e la lepre in salmì è pronta da servire. Buon appetito!!!

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!