Crea sito

Biscotti dei morti “mein di morti”

Novembre è il mese dei morti ed Ognissanti e nella tradizione lombarda si preparano questi semplici biscotti dei morti “mein di morti” (pan de mej in dialetto lodigiano). Deliziosi biscotti a base di farina di mais, farina bianca, uova, zucchero e burro. Possono essere ricoperti di zucchero a velo o aromatizzati con i semi di anice o finocchio, a seconda dei gusti. Da gustare semplicemente da soli o accompagnati da una tazza di tè, caffè o latte. Questa ricetta è tratta dal libro “La cucina di Lodi – Le ricette della tradizione” a cura dell’ APT del Lodigiano. Se ti piace questa ricetta e non vuoi perderti le altre, seguimi sulla mia pagina Facebook “Una cameriera in cucina” o nel gruppo dedicato.

biscotti-morti-mein
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni12/14 biscotti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaLocale

Ingredienti

  • 200 gfarina di mais fioretto
  • 100 gfarina 00
  • 100 gzucchero
  • 1uovo (temperatura ambiente)
  • 1tuorlo (a temperatura ambiente)
  • 1/2 bustinalievito in polvere per dolci
  • 1 pizzicosale fino
  • q.b.zucchero a velo (facoltativo)
  • q.b.semi di anice (o di finocchio, facoltativi)

Strumenti

  • Bilancia pesa alimenti
  • 1 Pentolino
  • 1 Planetaria
  • Gancio a foglia
  • Spianatoia
  • Coppapasta
  • Mattarello
  • Leccarda
  • Carta forno

Preparazione

  1. Per preparare i biscotti dei morti “mein di morti” per prima cosa in un pentolino fate sciogliere il burro facendo attenzione a non farlo bruciare.

  2. Intanto nella ciotola della planetaria versate la farina di mais fioretto, la farina bianca 00, lo zucchero semolato, il lievito in polvere per dolci, l’uovo intero, il tuorlo, un pizzico di sale ed a piacere aggiungete i semi di anice o finocchio (facoltativi). Potete preparare l’impasto anche a mano senza planetaria.

  3. Una volta che il burro sarà sciolto unitelo alle farine nella ciotola ed azionate la planetaria, aumentando delicatamente la velocità fino a quando non otterrete un impasto liscio, omogeneo e completamente staccato dalle pareti della ciotola (attenzione a non lavorarlo troppo, se necessario aggiungete poca farina).

  4. Quando l’impasto è pronto, stendetelo su una spianatoia infarinata e con il mattarello stendete la pasta dello spessore di circa 1 centimetro, non di più. Poi con l’aiuto di un coppapasta o bicchiere (circa 9/10 cm di diametro) ricavate dei dischetti, circa 12/15.

  5. Adagiate i biscotti molto ben distanziati sulla leccarda del forno rivestita di carta forno, infornateli in forno preriscaldato a 180 gradi e cuoceteli per 10/15 minuti circa in modalità ventilata. Dovranno essere dorati in superficie e non troppo secchi.
    Serviteli con una spolverata di zucchero a velo, buon appetito!!!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!