MACCHERONI FATTI IN CASA

I Maccheroni fatti in casa a mano sono una ricetta tradizionale tipica del Sud Italia.
Anticamente questi maccheroni venivano fatti usando un’asta di ombrello, oggi alcuni utilizzano dei ferri da maglia oppure o un legnetto per spiedini. Nelle varie regioni del sud i maccheroni vengono fatti in modo leggermente diverso (più lunghi o più corti) e prendono diversi nomi: cannizzuoli, busiati, maccheroni al ferro… Per preparare i maccheroni fatti in casa è importantissimo che la farina sia rigorosamente semola di grano duro rimacinata.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Tempo di cottura8 Minuti
  • Porzioni4/5
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gfarina di grano duro (di cui conservarne 100 per spalmarla sul tavolo)
  • 1 cucchiainosale
  • 1 cucchiaioolio extra vergine d’oliva
  • 1 bicchieredi acqua tiepida (all’incirca)

Strumenti

  • 1 Ferretto (asta di un ombrello)
  • oppure 1 legnetto per spiedini
  • oppure 1 ferro da maglia

Preparazione

  1. Versate la semola di grano duro rimacinata in una ciotola (ma se volete potete iniziare a lavorare direttamente su un piano di lavoro) e formate un buco al centro. Versate l’acqua tiepida nella buco , e aggiungete il sale e l’olio. Lavorate con una mano fino a quando la farina avrà assorbito tutta l’acqua. Se vedete che l’impasto e’ un po secco e difficilmente elastico, aggiungete ancora acqua ma ricordatevi di farlo gradualmente.

  2. Lasciate riposare mezz’ora. Disponete sul piano di lavoro della farina (non tantissima) e dividente il vostro impasto in pezzetti.

  3.  Adesso prendetene uno e allungatelo con le mani, stirandolo come se dovesse creare una lunga corda. Lo spessore dipenderà da voi, io vi consiglio circa 1 cm e mezzo massimo 2 cm di altezza.

  4. Con un coltello tagliatelo in cubetti uguali di circa 2/3 cm.

  5. Appoggiate sopra un cilindretto di pasta il vostro bastoncino o ferretto e premete leggermente in modo che questo penetri quasi completamente nella pasta; chiudete la pasta intorno al bastoncino.

  6. Appoggiatevi sopra prima il palmo di una mano, poi con entrambi le mani e, esercitando una leggera pressione, fate rotolare il maccherone avanti e indietro fino a quando la pasta non si sia arrotolata intorno al bastoncino e allungata.

  7. Sfilate delicatamente il maccherone dal bastoncino e adagiatelo su una base infarinata o su un panno pulito, facendo attenzione a sistemarlo senza rovinarne la forma. Continuate così fino a quando tutti i maccheroni saranno pronti.

  8. Copriteli con un telo leggero per 24h e lasciate che si asciughino.

  9. Trascorse le 24h potrete cuocerli in abbondante acqua salata e con un cucchiaio di olio(in modo che non si attacchino tra di loro durante la cottura) e scegliete la salsa che vi piace di più da accompagnare. La tradizione vuole che vengano cucinati con il classico RAGÙ. BUON APPETITO!

tempi di cottura:

Per quanto riguarda i tempi di cottura sappiate che più sono freschi e più breve sarà la cottura. Se li cuocete subito appena fatti potranno bastare circa 5 minuti, se invece li lasciate asciugare tutta la notte, di solito sono cotti al punto giusto in 8 – 10 minuti.

/ 5
Grazie per aver votato!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.