Non c’è preparazione che mi dia più soddisfazione delle Torte Moderne! Ci si può sbizzarrire con gli accostamenti dei sapori, con le forme, con le decorazioni; è sempre un bel viaggio intraprendere questi tipi di lavoretti e non a caso, credo proprio che mi vedrete condividere spesso questo genere di dolce!

Questa è una di quelle torte che può nascere da poco: una ricetta facile e veloce nella preparazione, ha bisogno di pochi ingredienti, sani, genuini e leggeri!

La Torta moderna con chantilly di yogurt ai frutti di bosco e mousse alla mandorla e limone è perfetta se volete iniziare ad addentrarvi in questo meraviglioso ramo che è la pasticceria moderna! Un minimo di manualità e un po’ di fantasia e porterete in tavola un dolce fresco, leggero, genuino e affatto banale! Vi assicuro che sarà un divertimento ed un successo! 🙂

Ps. Per la realizzazione io ho utilizzato lo stampo “Vague” della Silikomart per la base e lo stampo “Ipnosi” della Pavoni per il top! E’ possibile utilizzare per la base un cerchio apribile sempre da 20cm di diametro rivestendolo con fogli di acetato, mentre per il top utilizzare un cerchio apribile da 18cm di diametro!

 

Luisa.

torta moderna
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Porzioni:
    per uno stampo da 20cm di diametro
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per la base biscotto:

  • biscotti krumiri al limone (*vanno bene i classici biscotti secchi) 200 g
  • burro fuso 100 g

Per la mousse chantilly allo yogurt:

  • yogurt ai frutti di bosco (*va bene qualsiasi gusto) 250 g
  • Panna da montare 250 g
  • Colla di pesce 6 g

Per la mousse alla mandorla e limone:

  • Pasta di mandorle 50 g
  • Latte 100 g
  • Panna da montare 113 g
  • Colla di pesce 2 g
  • succo di limone (*in alternativa l’aroma al limone) q.b.

Preparazione

Per la chantilly di yogurt ai frutti di bosco:

    1. Per prima cosa mettere in ammollo, in acqua fredda, i fogli di colla di pesce.
    2. Prelevare poi una piccola quantità di yogurt e riscaldarlo leggermente in microonde.
    3. Strizzare i figli ammollati ed unirli alla parte di yogurt caldo, mescolando vigorosamente fino a completo scioglimento della gelatina.
    4. Versare la parte di yogurt caldo con la gelatina nel resto dello yogurt freddo.
    5. A parte semimontare la panna ed unirla delicatamente allo yogurt, amalgamando il tutto con una spatola, con movimenti dal basso verso l’alto.
    6. Versare il composto in uno stampo in silicone da 20cm di diametro.
    7. Porre in freezer per almeno 12ore.

Per la mousse alla mandorla e limone:

    1. Mettere in ammollo, in acqua fredda, i fogli di colla di pesce.
    2. Intanto, in un pentolino, versare il latte e portarlo a sfiorare il bollore su fiamma medio bassa.
    3. Togliere dal fuoco e unire la pasta di mandorla tagliata a pezzetti piccolissimi e il succo (o aroma) del limone, amalgamando vigorosamente per far sciogliere bene la pasta di mandorla.
    4. Unire la colla di pesce precedentemente ammollata e strizzata, facendola sciogliere bene.
    5. A parte semimontare la panna ed unirla delicatamente al composto di latte, mandorla e limone, mescolando con una spatola con movimento dal basso verso l’alto.
    6. Versare il composto nello stampo “Top Ipnosi” della Pavoni e riporre in freezer anch’esso, per almeno 12ore.

Per la base biscotto:

    1. In microonde o in un pentolino, fondere il burro.
    2. In un mixer, tritare finemente i biscotti fino a ridurli in polvere.
    3. Unire il burro e i biscotti tritati e mescolare fino a far amalgamare i due ingredienti.
    4. Versare il tutto sulla chantilly di yogurt ai frutti di bosco congelata e compattare per bene per avere una base piatta e regolare.
    5. Riporre di nuovo in freezer per un’altra ora (il tempo che la base biscotto si solidifichi).

Assemblaggio torta:

    1. Solo quando la mousse chantilly di yogurt ai frutti di bosco è ben congelata, sformarla delicatamente su un vassoio da portata.
    2. Sformare anche la mousse mandorla e limone e adagiarla delicatamente al centro della chantilly di yogurt.
    3. Io ho decorato con scorzette di limone, cioccolatini alle mandorle, ciliegie candite, gocce di cioccolato e foglioline di menta, ma potete decorare come più vi aggrada! 🙂
    4. La torta, prima di consumarla, va riposta in frigorifero per almeno 6 ore, così che arrivi alla giusta temperatura di servizio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.