Carciofi trifolati – Friggitrice ad aria

carciofi trifolati

In questo periodo abbondano i carciofi, e noi li adoriamo! Ma non si possono sempre fare fritti… e allora, proviamo a fare i carciofi trifolati con la friggitrice ad aria! Beh, ragazzi, sono uno spettacolo! Se avete la friggitrice ad aria e amate i carciofi, non fatevi scappare questa ricetta!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaFrittura ad aria
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per fare questa ricetta avremo bisogno di pochi e semplici ingredienti, oltre ovviamente ai carciofi! 🙂

Per 2 porzioni (abbondanti)

3 carciofi
1 l acqua
limone (il succo di un limone è sufficiente)
10 g olio extravergine d’oliva
1 spicchio aglio
200 ml brodo vegetale
20 g burro
q.b. sale
q.b. pepe
q.b. prezzemolo

Strumenti

Questa ricetta io l’ho realizzata con la friggitrice ad aria TurbocecoFry4D della Cecotec (nel video troverete tutti i riferimenti). Ovviamente con pochi accorgimenti si può adattare senza problemi alla cucina tradizionale e quindi in padella.

Friggitrici ad aria
oppure Padelle

Passaggi

La parte un pò più noiosa è quella della pulitura. Io in genere prendo i carciofi già semi-puliti cosi da avere poco scarto.

Preparare una ciotola con l’acqua e il limone dove mettere i carciofi tagliati man mano che li puliremo.

Pulire i carciofi togliendo le foglie esterne più dure e le punte spinose. Tagliarli a metà e togliere l’eventuale peluria interna aiutandosi con un coltello.

Una volta puliti, tagliare sottilmente i carciofi e immergerli nell’acqua acidulata e lasciarveli per almeno mezz’ora.

Mettere nella ciotola col mescolatore della friggitrice un giro di olio e uno spicchio di aglio, avviare in modalità padella per 5 min a 240°C (allo stesso modo se si cucina col metodo tradizionale, basterà rosolare l’aglio con l’olio un pò più abbondante).

Trascorsi i 5 minuti, aggiungere i carciofi scolati dall’ acqua e riavviare stessa modalità (padella) per 10 minuti sempre a 240°C (se state cucinando in padella, chiudere il coperchio e cuocere a fiamma media per una 15ina di minuti mescolando ogni tanto).

Trascorsi anche questi primi 10 min, aggiungere il brodo vegetale caldo (o in alternativa dell’ acqua calda) e riavviare altri 10 min sempre con le stesse modalità. (idem per la cucina in padella).

Alla fine controllare se i carciofi sono cotti e se il brodo è evaporato. Nel caso proseguire la cottura per altri 8/10 min.

Quando mancano un paio di minuti alla fine della cottura aggiungere il burro e una manciata di prezzemolo fresco.

Il piatto è pronto ed è perfetto da accompagnare con carne alla griglia o, frullandone una parte (con un goccio di brodo eventualmente), ci si può condire la pasta!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Lu.C.I.A. - tracucinaepc

Ciao! Io sono Lucia, Rofranese (SA) adottata Parmigiana con una grande passione per la cucina, soprattutto per la pasticceria... e con un occhio di riguardo all' home made. Nella mia cucina raramente (e in genere solo per provare) sono entrati piatti pronti (di quelli che tanto vanno di moda adesso...), io preferisco impiegare mezza giornata in cucina, ma preparare da sola qualsiasi cosa mio marito o io abbiamo voglia di provare! Come quella volta che, lui preso da un attacco improvviso di golosità mi ha chiesto se sapevo fare le piadine....... E la mia risposta è stata "Non le ho mai fatte, ma che ci vuole?" e nel giro di un' oretta eravamo a tavola a mangiare la mia prima piadina!!! :-) Ecco, questa sono io, non esistono sfide impossibili (almeno in cucina)...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.