Torta Battesimo bimbo

Torta battesimo

Un mesetto fa abbiamo festeggiato il battesimo del mio 6° nipotino, Riccardo! E’ stato emozionante perchè, oltre al suo ingresso nella fede cristiana, io l’ho accompagnato essendo la madrina e come ciliegina sulla torta è stata la prima occasione dopo un anno e mezzo di riunire tutta la famiglia! Per noi stare a pochi chilometri l’uno dall’ altro, ma comunque non poterci riunire è stata una gran sofferenza… Speriamo di riuscire più spesso possibile adesso, speriamo che il covid ci lasci in pace!

Ma torniamo al battesimo.
Riccardo, a 15 mesi finalmente ha ricevuto il sacro battesimo (sempre a causa del covid abbiamo aspettato tanto!). Cerimonia privata, dopo la santa messa per evitare assembramenti, ma, nonostante tutto è stata una bella cerimonia, intima per così dire e carica di emozione. Riccardo ha pianto per buona parte della cerimonia, ma era prevedibile, piccolino, quando le aveva viste tante persone tutte insieme???
Dopo la cerimonia siamo andati in un ristorante del quartiere, “Le Vele” Organizzato all’ improvviso dato che fino a pochi giorni prima sembrava non si potesse andare al ristorante in tante persone, noi eravamo una ventina… Ma, alla fine Parma è passata in zona bianca giusto quella settimana, quindi Yeahhhhh si festeggia tutti insieme!
Ovviamente io ho fatto la torta!

Torta battesimo
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione2 Giorni
  • Porzioni40
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

La Base

In questo articolo non starò a indicarvi il procedimento di tutto, ma vi rimando ai vari post che già contengono le ricette, tranne per la farcitura, per quella ci spenderò due parole extra perchè è nuova… ma a breve poi posterò la ricetta dettagliata.

Crema di ricotta

  • 500 gpanna fresca da montare
  • 500 gricotta
  • q.b.zucchero a velo
  • vaniglia

Giorno 1 – Le basi

La prima cosa da fare è preparare le basi di chiffon cake. Sempre meglio prepararle il giorno prima della farcitura, così da avere il tempo di stabilizzarsi per bene.
  1. Per preparare le 2 chiffon cake seguire i passaggi indicati in questo post. Per la chiffon da 4 uova, semplicemente fare la proporzione quindi:

    190 g farina 00

    200 g zucchero

    4 uova

    130 g di acqua

    80 g di olio di semi

    12 g di lievito per dolci

Giorno 2 – Crema di ricotta

  1. Il giorno dopo preparare la crema di ricotta.

    Per prima cosa bisogna setacciare con un colino a maglie strette la ricotta dopo averla fatta scolare per bene.

  2. Passata la ricotta, montare la panna con l’aggiunta dello zucchero a velo, quindi a velocità bassa aggiungere pian piano anche la ricotta setacciata.

  3. Infine aggiungere anche l’estratto di vaniglia (o altro aroma a piacere) e mettere in frigo per un paio di ore.

  4. Fatta la crema, tagliare a pezzetti le fragole e addizionarle con qualche cucchiaio di zucchero e il succo di un limone. Mettere anche qeste in frigo.

giorno 2 – qualche ora dopo

  1. Trascorse 2 o 3 ore di riposo in frigo si può passare alla farcitura della torta.

    Dividere in 2 le basi e bagnarle con il succo ottenuto dalle fragole.

  2. Posizionare la base sul vassoio e usando il cerchio con cui l’abbiamo cotta, procedere alla farcitura. Quindi, uno strato di fragole ben sgocciolate, uno strato di crema di ricotta e chiudere con la chiffon cake. Fare lo stesso per entrambe le basi.

    Coprire con pellicola e rimettere in frigo ancora un paio di ore.

  3. Nel frattempo preparare la crema al burro meringata come indicato QUI

giorno 2 – ancora qualche ora dopo…

  1. Trascorso anche il secondo riposo in frigo, possiamo iniziare a stuccare le due basi con la crema al burro appena preparata.

  2. Usare uno strato sottile di crema per non renderla stucchevole, ma al tempo stesso ottenendo una superficie ben liscia perfetta per la copertura in pasta di zucchero.

  3. Dopo un ulteriore breve passaggio in frigo (il tempo di stuccare la seconda torta) e possiamo passare alla copertura. Per la base ho usato una pasta di zucchero verde creando tanti triangolini che disposti a raggiera creano un bell’ effetto drappeggio.

  4. Il secondo piano l’ho rivestito invece con pdz azzurra a creare il cielo.

  5. Torta battesimo

    Infine ho completato con dei nastrini a circondare le due basi.

Topper e decorazioni

  1. Topper torta battesimo

    Una menzione a parte richiede il topper e le decorazioni.

    Il terzo piano infatti è una dummy, ossia un polistirolo ricoperto e decorato. In cima ho realizzato una luna, un orsetto e le nuvole tutto in pasta di zucchero e per decorare la torta ho realizzato un paio di scarpette e un trenino entrambi in pasta di zucchero.

  2. Topper torta battesimo

    Per le scarpette e per il trenino trovate i tutorial dettagliati sul mio canale youtube:

    Scarpette: https://youtu.be/veBIHCEBtRk

    Trenino: https://youtu.be/-c-3zVlGXis

  3. Topper torta battesimo
  4. Interno torta battesimo

    Ed ecco l’interno della torta… decisamente mooolto golosa!

1,5 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Lu.C.I.A. - tracucinaepc

Ciao! Io sono Lucia, Rofranese (SA) adottata Parmigiana con una grande passione per la cucina, soprattutto per la pasticceria... e con un occhio di riguardo all' home made. Nella mia cucina raramente (e in genere solo per provare) sono entrati piatti pronti (di quelli che tanto vanno di moda adesso...), io preferisco impiegare mezza giornata in cucina, ma preparare da sola qualsiasi cosa mio marito o io abbiamo voglia di provare! Come quella volta che, lui preso da un attacco improvviso di golosità mi ha chiesto se sapevo fare le piadine....... E la mia risposta è stata "Non le ho mai fatte, ma che ci vuole?" e nel giro di un' oretta eravamo a tavola a mangiare la mia prima piadina!!! :-) Ecco, questa sono io, non esistono sfide impossibili (almeno in cucina)...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *