Crea sito

Tortino Patate tonno e cipolla

tortino patate tonno e cipolle

Il tortino patate, tonno e cipolle è un classico svuota frigo, si può eseguire cosi come ve lo mostro io, oppure variando i formaggi, le verdure e le spezie… insomma, questo che faccio è solo uno dei tanti che possono uscire dalla nostra cucina in base a quello che abbiamo in dispensa.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gpatate
  • 150 gtonno sott’olio (sgocciolato)
  • 100 gcipolla
  • 200 gmozzarella
  • q.b.pepe
  • 1 rotolopasta sfoglia

Preparazione

  1. Per prima cosa, ridurre le patate a tocchetti e farli cuocere per circa 8 minuti in acqua leggermente salata. Dovranno risultare ancora un pò dure.

  2. Lasciar raffreddare le patate e quindi aggiungere il tonno, la cipolla tagliata finemente e la mozzarella a cubetti e sgocciolata

  3. Rivestire lo stampo con la pasta sfoglia (lasciando la carta forno in dotazione).

  4. Riempire con la farcitura preparata precedentemente, compattarla leggermente per pareggiare la superficie e infine ricoprire con la besciamella (speziata con pepe).

  5. Infine infornare in forno già caldo a 180°C per circa 45/50 minuti, finchè la pasta sfoglia non acquisti un bel colore dorato.

  6. tortino patate tonno e cipolle
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Lu.C.I.A. - tracucinaepc

Ciao! Io sono Lucia, Rofranese (SA) adottata Parmigiana con una grande passione per la cucina, soprattutto per la pasticceria... e con un occhio di riguardo all' home made. Nella mia cucina raramente (e in genere solo per provare) sono entrati piatti pronti (di quelli che tanto vanno di moda adesso...), io preferisco impiegare mezza giornata in cucina, ma preparare da sola qualsiasi cosa mio marito o io abbiamo voglia di provare! Come quella volta che, lui preso da un attacco improvviso di golosità mi ha chiesto se sapevo fare le piadine....... E la mia risposta è stata "Non le ho mai fatte, ma che ci vuole?" e nel giro di un' oretta eravamo a tavola a mangiare la mia prima piadina!!! :-) Ecco, questa sono io, non esistono sfide impossibili (almeno in cucina)...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *