Crea sito

torta di mele senza uova

torta di mele senza uova

La torta di mele senza uova è nata quando, rimasta senza uova, ho pensato di adattarne una già fatta…. sostituendo alle uova una banana. Beh, risultato abbastanza soddisfacente! La consistenza è morbida anche se ad un primo aspetto sembrerebbe “compatta”… non è cosi! E’ morbida e anche umida grazie all’ alta percentuale di mele.
Ma passiamo alla ricetta.

torta di mele senza uova
  • Metodo di cotturaBrace
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Con queste dosi viene una torta di mele di 15 cm di diametro. Per averla più grande basterà raddoppiare le dosi di tutto e usare una teglia da 22. Non consiglio una grandezza superiore perchè altrimenti si rischia di non farla cuocere bene poichè l’impasto è comunque molto colloso.
  • 1banana (matura)
  • 40 gZucchero (si può arrivare anche a 60 g se si vuole molto dolce)
  • 100 gFarina 00
  • 100 mlLatte
  • 40 mlOlio di semi
  • 1/2 bustinaLievito chimico in polvere
  • 1mela di medie dimensione
  • q.b.Cannella in polvere

Strumenti

  • Sbattitore Speedy chef
  • Leccapentole in silicone
  • Tortiera da 15 cm
  • Ciotola

Preparazione torta di mele senza uova

  1. Schiacciare la banana con una forchetta e inserirla nel bicchiere dello speedy chef. Unire lo zucchero e montare per qualche secondo.

    Aggiungere il latte e l’olio aggiungendoli lentamente dal foro dello speedy chef e montare ancora qualche secondo.

  2. Trasferire la pastella in una ciotola più capiente e unire la farina setacciata col lievito.

    Con una frusta a mano amalgamare il tutto e infine trasferire in una tortiera foderata con carta forno.

  3. Tagliare la mela in fettine sottili e disporle a raggiera sulla superficie affondandole leggermente nell’ impasto. Spolverare con cannella in polvere e infornare.

  4. Cuocere a 175°C per 45/50 minuti. Ovviamente come sempre vale la prova stecchino.

  5. torta di mele senza uova

    Ed eccola la torta di mele senza uova bella morbida ed umida al punto giusto. Provare per credere!

Note

Io tendo a mettere meno zucchero, ma, se si preferisce più dolce, basta aumentarne un pò la dose.

Se piace il sapore della cannella, si può aggiungerne un pizzico anche nell’ impasto. Al contrario, se non piace si può tranquillamente omettere.

Pubblicato da Lu.C.I.A. - tracucinaepc

Ciao! Io sono Lucia, Rofranese (SA) adottata Parmigiana con una grande passione per la cucina, soprattutto per la pasticceria... e con un occhio di riguardo all' home made. Nella mia cucina raramente (e in genere solo per provare) sono entrati piatti pronti (di quelli che tanto vanno di moda adesso...), io preferisco impiegare mezza giornata in cucina, ma preparare da sola qualsiasi cosa mio marito o io abbiamo voglia di provare! Come quella volta che, lui preso da un attacco improvviso di golosità mi ha chiesto se sapevo fare le piadine....... E la mia risposta è stata "Non le ho mai fatte, ma che ci vuole?" e nel giro di un' oretta eravamo a tavola a mangiare la mia prima piadina!!! :-) Ecco, questa sono io, non esistono sfide impossibili (almeno in cucina)...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *