Frittelle ripiene – ricetta di Carnevale

Frittelle ripiene
Frittelle ripiene
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • DifficoltĂ : Bassa
  • Porzioni: 7/10 frittelle
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 250 g Farina 00
  • 150 g acqua frizzante
  • 2 cucchiaini Zucchero
  • 1 cucchiaio Olio di oliva
  • 1/2 bustina Lievito chimico in polvere
  • pizzichi Sale
  • q.b. Olio di semi (per friggere)
  • q.b. zucchero semolato (per copertura)
  • q.b. Crema spalmabile alle nocciole (per la farcitura)

Preparazione

  1. In una ciotola (oppure sul piano di lavoro) disporre la farina a fontana, insieme al lievito, i 2 cucchiaini di zucchero e al pizzico di sale.

  2. Al centro versare l’acqua e l’olio e iniziare ad impastare fino ad ottenere un panetto liscio e morbido (non deve essere appiccicoso e nemmeno troppo duro, quindi, eventualmente aiutarsi con un pò di acqua o farina a seconda delle necessità).

  3. Appena formato il panetto, dividerlo in tanti pezzi da circa 40/45 g e con le mani appiattirli disponendoli sulla spianatoia infarinata ( o in un vassoio) fino a esaurimento dell’ impasto.

    A questo punto si può scegliere di procedere con le frittelle classiche, oppure si può decidere di farcirle.

  4. Per farcirle sarĂ  sufficiente inserire al centro di ogni frittella un mezzo cucchiaio di crema spalmabile e richiudere sigillando bene i bordi. Si pĂąuò decidere come chiudere la frittella: a mezza luna, a caramella, a salsicciotto a palla…. andranno tutti bene… io infatti ho provato un pò tutte le forme…. e sono tutte ottime!

  5. Finito di farcire le frittelle basterĂ  friggerle:

    Mettere sul gas una pentola con tanto olio per friggere quanto sarà necessario per affogarci le frittelle completamente. Appena l’olio sarà caldissimo, immergerci le frittelle ripiene non più di una o due alla volta (poi dipende da quanto è grande la pentola!). Lasciarle dorare per pochi secondi, girarle, ancora pochi secondi, quindi scolarle su carta assorbente.

  6. Ancora calde passarle nello zucchero semolato.

    Le frittelle ripiene sono pronte per essere gustate calde, appena tiepide o fredde! Sono sempre ottime!

  7. Frittelle ripiene

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Lu.C.I.A. - tracucinaepc

Ciao! Io sono Lucia, Rofranese (SA) adottata Parmigiana con una grande passione per la cucina, soprattutto per la pasticceria... e con un occhio di riguardo all' home made. Nella mia cucina raramente (e in genere solo per provare) sono entrati piatti pronti (di quelli che tanto vanno di moda adesso...), io preferisco impiegare mezza giornata in cucina, ma preparare da sola qualsiasi cosa mio marito o io abbiamo voglia di provare! Come quella volta che, lui preso da un attacco improvviso di golosità mi ha chiesto se sapevo fare le piadine....... E la mia risposta è stata "Non le ho mai fatte, ma che ci vuole?" e nel giro di un' oretta eravamo a tavola a mangiare la mia prima piadina!!! :-) Ecco, questa sono io, non esistono sfide impossibili (almeno in cucina)...

2 Risposte a “Frittelle ripiene – ricetta di Carnevale”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.