Crea sito

Nidi di patate e lenticchie

nidi di patate e lenticchie
nidi di patate e lenticchie
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 35/40 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 7 nidi
  • Costo: Medio

Ingredienti

Nidi di patate (patate duchessa)

  • 1 kg Patate
  • 4 Tuorli
  • 100 g Parmigiano reggiano
  • q.b. Sale
  • q.b. Noce moscata

Lenticchie in umido

  • 200 g Lenticchie
  • 1/2 cipolla
  • q.b. Olio EVO
  • 3 cucchiai Passata di pomodoro
  • 1 Carota
  • 1 Peperoncino
  • 120 g Pancetta affumicata

Preparazione

Lenticchie in umido

  1. Per le lenticchie ho seguito esattamente il procedimento di questa ricetta già super collaudata. Per le dosi invece ho usato quelle indicate in questo post.

  2. Una volta pronte le lenticchie tenerle in caldo finché non saranno pronti i nidi di patate

  3. Impiattare in nidi di patate e lenticchie accompagnati con il cotechino (se è Capodanno…) oppure da salsiccia o altra carne durante tutto il resto dell’ anno.

Nidi pi patate (Patate Duchessa)

  1. nidi di patate

    La ricetta dei nidi di patate altro non è che la ricetta per le patate duchessa… quindi, se non si vogliono fare i cestini, si potranno fare comunque le patate duchessa con questa ricetta.

    Come prima cosa preparare le patate.

    Si può procedere come meglio si crede, io in genere le patate per il puré le faccio al microonde. Basterà infatti selezionare patate più o meno della stessa dimensione, metterle in un contenitore adatto al microonde, bagnare (e lasciare 1 dito o 2 di acqua sul fondo). Coprire con pellicola (che andrà bucata con una forchetta) e cuocere alla massima potenza per almeno 10 minuti. Se per caso alla fine dei minuti non saranno ancora pronte, suggerisco di girarle e prolungare la cottura di altri 5 minuti (le tempistiche dipenderanno dalla grandezza delle patate).

    PS: attenzione al vapore!

  2. Appena cotte passare le patate (ancora calde e con la buccia) nello schiaccia patate. Da calde sarà facilissimo e la buccia resterà all’interno dello schiaccia patate.

  3. Aggiungere i tuorli e mescolare, quindi unire tutto il resto: il parmigiano, il sale, la noce moscata. Mescolare bene amalgamando tutti gli ingredienti.

  4. nidi di patate

    A questo punto, con l’aiuto di una sac à poche con bocchetta a stella preparare i nidi: prima il fondo e poi con due giri il bordo.

  5. Io li ho preparati al pomeriggio per poi infornarli la sera, così in frigo si sono rassodati mantenendo meglio la forma. In realtà sarà possibile lasciarli in frigo anche solo per mezz’ora.

    Al momento di cuocerli basterà infornare a 180°C per 30/35 minuti o finché non inizieranno a colorarsi.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Lu.C.I.A. - tracucinaepc

Ciao! Io sono Lucia, Rofranese (SA) adottata Parmigiana con una grande passione per la cucina, soprattutto per la pasticceria... e con un occhio di riguardo all' home made. Nella mia cucina raramente (e in genere solo per provare) sono entrati piatti pronti (di quelli che tanto vanno di moda adesso...), io preferisco impiegare mezza giornata in cucina, ma preparare da sola qualsiasi cosa mio marito o io abbiamo voglia di provare! Come quella volta che, lui preso da un attacco improvviso di golosità mi ha chiesto se sapevo fare le piadine....... E la mia risposta è stata "Non le ho mai fatte, ma che ci vuole?" e nel giro di un' oretta eravamo a tavola a mangiare la mia prima piadina!!! :-) Ecco, questa sono io, non esistono sfide impossibili (almeno in cucina)...

2 Risposte a “Nidi di patate e lenticchie”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *