Crea sito

Crostata cioccolato, mandorle e amaretti

Ecco una di quelle crostate semplici e veloci che spesso qui a Parma viene preparata. Questa ricetta specifica mi è stata passata dalla mamma di un mio collega, davvero merita!

PASTA FROLLA:
– 300 gr farina (io Molino Chiavazza)
– 150 gr zucchero
– 100 gr burro
– 2 uova (1 intero+ 1 tuorlo)
– mezza bustina di lievito
– un pò di latte (eventualmente)
– un pizzico di sale
– limone grattugiato

FARCITURA:
– 100 gr zucchero
– 100 gr cacao in polvere
– 100 gr amaretti sbriciolati
– 100 gr mandorle tritate
– 1 tazzina di caffe
– un pò di rum (o in alternativa un pò di latte)
– 1 albume montato a neve

Preparare la frolla come di consueto (io generalmente monto prima il burro con lo zucchero, poi aggiungo le uova e infine la farina, il lievito e gli aromi).

Preparare la farcitura impastando prima tutti i solidi (zucchero, cacao, amaretti e mandorle), quindi aggiungere il caffe e il rum (o latte). Quando tutto sarà ben amalgamato, allora aggiungere delicatamente l’albume montato a neve.

Rivestire lo stampo con la pasta frolla lasciando i bordi un pò alti. Riempire con la farcitura e piegarvi sopra i bordi.

Infornare a 180° per circa 30 minuti (o comunque finchè i bordi non sono dorati.

Ed ecco la mia crostata decorata con delle stelline in pastafrolla realizzate con uno dei miei ultimi acquisti!

 Con gli avanzi della frolla e del ripieno ho fatto anche questi piccoli e simpatici fiorellini….

Con questa ricettina partecipo al guest-blog di maggio delle cognate Anna e Lara del blog “COGNATE IN CUCINA

Pubblicato da Lu.C.I.A. - tracucinaepc

Ciao! Io sono Lucia, Rofranese (SA) adottata Parmigiana con una grande passione per la cucina, soprattutto per la pasticceria... e con un occhio di riguardo all' home made. Nella mia cucina raramente (e in genere solo per provare) sono entrati piatti pronti (di quelli che tanto vanno di moda adesso...), io preferisco impiegare mezza giornata in cucina, ma preparare da sola qualsiasi cosa mio marito o io abbiamo voglia di provare! Come quella volta che, lui preso da un attacco improvviso di golosità mi ha chiesto se sapevo fare le piadine....... E la mia risposta è stata "Non le ho mai fatte, ma che ci vuole?" e nel giro di un' oretta eravamo a tavola a mangiare la mia prima piadina!!! :-) Ecco, questa sono io, non esistono sfide impossibili (almeno in cucina)...

14 Risposte a “Crostata cioccolato, mandorle e amaretti”

  1. @patatina…. i fiorellini sono semplici da fare: li ritagli con il tagliabiscotti a fiore e li metti dentro agli stampini, quindi ci metti dentro un cucchiaino di farcitura et voilà… in formo finchè non sono dorati.

    @Memole… grazie!

    @Cognata Anna… Ti ringrazio… in effetti i fiorellini sono una chicca! Poi uno tira l’altro!!!

  2. @Daniela….si si, tutto buono… e bello! Ah, come puoi leggere nell’ altro post, alla fine abbiamo pure festeggiato… ahahah

    @Artù… allora prendine qualcuno…. ahahah un fiorellino per te!

  3. Ciao ti suggerisco il nome per i fiorellini: frollierini… per questo suggerimento è gradito un assaggio. Ciaoo

  4. @Bruno… Grazie per il suggerimento… quando li rifaccio allora li battezzerò… e poi se ci scappa te li faccio pure assaggiare va!
    PS: Di a Manu di partecipare al contest!!!

  5. #Cognata Anna…. grazie a voi… ho partecipato… e vinto! WOOOOWWWWW

    @Pinguina in cucina… grazie per i complimenti… e per esserti agiunta ai miei lettori… ora faccio un salto anche io a casa tua… 🙂

  6. Ciao, Lucia! Ho rifatto questa deliziosa crostata ed è piaciuta a tutti! Con questa ricetta parteciperò al tuo contest, quindi ci risentiamo stasera o domani, il tempo per pubblicare sul blog l’articolo. 🙂 Ciaoooo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *