Salmone all’arancia

Oggi volevo proporvi un secondo piatto di pesce molto particolare semplice che piace moltissimo e che mi sento di consigliarvi per le prossime festività Natalizie! Il salmone all’arancia un delizioso piatto che si prepara in poco tempo , che può essere preparato qualche ora prima e riscaldato prima di portarlo in tavola! Il profumo e l’intensità dell’arancia regalano al piatto il giusto equilibrio che lo rende davvero appetitoso!Di seguito vi descrivo la ricette e dei trucchi nel caso voleste prepararlo qualche ora in anticipo e riscaldarlo!

Ecco il buonissimo Salmone all’arancia!!!!

salmone all'arancia

Ingredienti

1 filetto di salmone fresco circa 500 gr

2 arance non trattate

sale q.b

100 ml olio di semi di girasole

pepe q.b

timo fresco

maggiorana fresca

Preparazione

Tagliare di una delle arance delle fette come quelle che vedete in foto.

Pulire ed asciugare bene il filetto eliminando tutte le spine.

Adagiare il filetto su un foglio di carta forno e ricoprirlo da un lato e dall’altro con le fette d’arancia come si vede in foto.

Aggiungere del pepe e del sale se volete potete usare qualche granello di sale grosso invece di quello fino.

Adagiare in superficie qualche foglia di timo e maggiorana.

Chiudere la carta forno ed avvolgerla all’interno della carta stagnola come a formare una caramella.

Cuocere in forno statico a 200 gradi per circa 15 -20 minuti al massimo.

Intanto  preparare una emulsione di  arancia che servirà per accompagnare il salmone.

Con il minipimer emulsionare 100 ml di olio di semi con 50 ml di succo di arancia qualche foglia di maggiorana e di timo e un pò di scorza di arancia.Aggiungere un pizzico di sale.

Emulsionare fino a quando si otterrà una salsina densa  e di colore giallo scuro .

Appena il salmone sarà cotto tagliarlo a pezzi desiderati  disporre nel piatto e aggiungere in superficie l’emulsione di arancia.

Se volete potete preparare il salmone in anticipo di qualche ora e riscaldarlo prima di portarlo in tavola. In questo caso dovrà cuocere per circa 15 minuti; poi prima di riscaldarlo aprite la carta forno e la stagnola versate un pochino di emulsione richiudete e riscaldate per circa 5 minuti a 200 gradi.

**************************

Seguimi su facebook : https://www.facebook.com/CucinandoGustando

Seguimi anche su Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.