Pasta alla norma

La pasta alla norma è un primo piatto molto appetitoso ed estivo poichè i suoi ingredienti sono tipici della stagione estiva. Le origini di questo piatto sono siciliane: si narra che il piatto nasca a Catania come omaggio alla più bella opera del celebre compositore catanese Vincenzo Bellini: la Norma.
Questo  gustoso piatto di pasta, ricco di  melanzane fritte e condito con pomodoro, basilico e ricotta salata, racchiude tutti i profumi e i sapori della bella Sicilia. Importante per la buona riuscita della pasta adoperare melanzane nere dolci e la ricotta salata formaggio fondamentale. Ho scelto di rendere questa ricetta un pò pugliese utilizzando il cacioricotta molto simile alla ricotta salata siciliana ma realizzato con latte vaccino.

Pasta alla norma

Ingredienti per 2 porzioni di Pasta alla norma

1 melanzana media nera circa 150 g

180 g rigatoni

200 gr pomodori pelati o salsa

1 spicchio di aglio

ricotta salata 100 gr

basilico 3 foglie

4 cucchiai olio extra vergine d’oliva

olio d’oliva per friggere

Preparazione

Lavate e spuntate le melanzane , quindi tagliatele a tocchetti.

Intanto preparate il sugo di pomodoro mettendo in un tegame l’aglio a dorare con l’olio : aggiungete i pomodori  pelati o la salsa .

Fateli cuocere a fuoco dolce  finchè non si spappoleranno, quindi frullateli e rimettete tutto sul fuoco per fare addensare; una volta spento il fuoco, aggiungete il basilico.

Friggete le melanzane in olio di oliva ben caldo ma non bollente, fino a dorarle .Tasferite le melamzane su della carta assorbente da cucina per perdere l’olio in eccesso.

Bollire la pasta  in abbondante acqua salata e grattugiate la ricotta in modo grossolano tenendola da parte.

Scolare la pasta al dente e mantecarla sul fuoco con il pomdoro e parte delle melanzane.

Servire aggiungendo altre melanzane basilico e ricotta salata.

***************************

Seguimi su facebook : https://www.facebook.com/CucinandoGustando

Seguimi anche su Pinterest

2 Risposte a “Pasta alla norma”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.