Crea sito

Lasagne di verza

Tempo fa in rete avevo visto questa ricetta dal blog La Mimosa Rosa  e me ne sono subito innamorata; ho fatto delle piccole varianti in base ai miei gusti e il risultato è stato sorprendente! Mi è piaciuta l’idea di una lasagna tutta vegetale senza pasta e soprattutto con la verza un ortaggio che non cucino regolarmente.Ho deciso di preparare queste lasagne per una mia amica vegetariana che ha cenato da noi…alla fine l’abbiamo mangiata tutti quanti ;era troppo buona!! 

Gustate le buonissime lasagne di verza…semplici e buone!!

lasagne di verza

Ingredienti teglia 20-25 x 30 cm

1 verza – 600 g

500 ml latte

50 g farina 00

100 g pecorino o parmigiano grattugiato

100 g formaggio tipo caciocavallo fesco, asiago, fontina

1 scalogno

olio extra vergine d’oliva q.b

sale q.b

lasagne verza

Preparazione

Lavate le foglie di verza perfettamente. Portate a bollore 2- 3 litri di acqua salata e sbollentate le foglie di verza per circa 10 minuti.

Scolatele ed eliminate la parte centrale bianca e dura.Tenete da parte le foglie più grandi in modo da riempire il fondo della teglia e chiudere poi in superficie.

Circa 7 foglie grandi basteranno.

 Tritate il resto della verza con lo scalogno e fate cuocere in padella con un filo di olio per circa 10 minuti.

Preparare la besciamella senza burro mettendo sul fuoco il latte e la farina setacciata un pizzico di sale e cuocere sempre girando fino a quando sarà densa e cremosa. Fare raffreddare.

Ora potete cominciare a preparare la lasagna di verza.

 Stendete un pò di besciamella sul fondo adagiate sopra le foglie di verza un pò di formaggio grattugiato del formaggio a piccoli pezzi e parte della verza cotta con lo scalogno.

Continuate con altra besciamella altra verza e formaggio sia grattugiato che a pezzi e chiudere con le foglie di verza .

Terminate con besciamella e parmigiano o pecorino.

Fate cuocere in forno ventilato o statico a 180° per circa 20 minuti, fino a quando la lasagna di verza risulterà gratinata.

Potete prepararla il giorno prima e conservarla in frigo riscaldandola in forno prima di portarla in tavola!

******************************

Seguimi su facebook : https://www.facebook.com/CucinandoGustando

Seguimi anche su Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.