Filoncini di semola rimacinata a lunga lievitazione e poco lievito

I Filoncini di semola rimacinata a lunga lievitazione e poco lievito sono buonissimi. Il pane di semola rimacinata  è molto più gustoso del pane bianco ed ha una consistenza che lo rende speciale. E’ perfetto gustato con salumi e formaggi o con una buona zuppa di legumi. Il procedimento non è affatto complicato…provatelo anche voi!Al link ricette di lievitati potete trovare tante gustose ricette!
Filoncini di semola rimacinata a lunga lievitazione e poco lievito

Ingredienti

500 g semola di grano duro rimacinata

320 g acqua
7 g sale
5Lievito di birra fresco

Preparazione 

Diluire il sale in 100 ml di acqua. Cominciare ad impastare a mano o con la planetaria con il gancio aggiungendo circa 200 g di farina.

Mettere il lievito in 200 ml di acqua tiepida e farlo sciogliere.

Aggiungere tutta la farina al’impasto e poco per volta aggiungere l’acqua con il lievito fino a completo assorbimento dell’acqua.

Se necessario aggiungere un pochino di acqua tiepida fino a un max di 50 ml ma solo se necessario. L’impasto deve essere morbido ma non appiccicoso.

Impastare per circa 10 minuti. Fare un panetto metterlo in un contenitore abbastanza capiente e ricoprire con della pellicola trasparente.

Fare lievitare per 24 ore a temperatura ambiente.

Riprendete l’impasto e dividetelo in 2 parti uguali.

Allargateli e stirateli con il matterello fino a creare un rettangolo di circa 25 x 10 cm ,arrotolateli su se stessi e date la forma del filoncino . Applicate dei tagli in superficie.

Ponete i filoncini così formati, sulla placca che andrete ad infornare spolverizzata abbondantemente con farina di semola o rivestita di carta forno e copriteli con pellicola trasparente o con un canovaccio umido; fate lievitare per altre 3 ore circa a temperatura ambiente o nel forno spento.

Tirate fuori le forme  di pane dal forno e accendete il forno a 220° statico.

Nel frattempo, praticate ai filoncini dei tagli trasversali con una lametta o con un coltellino ben affilato.

Infornate e cuocete per i primi 15 minuti a 220°  nella parte media del forno; poi abbassate la temperatura a 200° e continuate al cottura per altri 20- 25 minuti circa,fino a quando saranno ben gonfi e dorati.

Gli ultimi 5 minuti di cottura aprite leggermente lo sportellino in modo da avere una crosta croccante.

Fate raffreddare su una griglia e gustate il buonissimo pane di semola fatto in casa!

**********************

2 Risposte a “Filoncini di semola rimacinata a lunga lievitazione e poco lievito”

  1. Ho provato a farlo ma si è gonfiato poco ed in più ha un retrogusto acido, è normale dato che la lievitazione è a temperatura ambiente?

    1. Ciao Francesca sarà andata storta qualcosa perchè come vedi in foto a me è gonfiato tanto. Il sapore acidulo a me non è successo. Forse hai messo più lievito di quello della ricetta? La prossima volta prova a fare 12 ore di lievitazione in frigo e 12 a temperatura ambiente e poi procedi.Fammi sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.