Crostata alla crema pasticcera di limone

Oggi è domenica e la colazione della domenica mattina ha sempre un suo perchè…ho proprio voglia di sentirmi coccolata. Per questo ho preparato questa deliziosa Crostata alla crema pasticcera di limone buona delicata e profumata irresistibile nel suo sapore unico . La crema pasticcera al limone regala a questa crostata un sapore davvero speciale. Al link Ricette di Crostate potete trovare tante gustose ricette. 
Crostata alla crema pasticcera di limone

Ingredienti teglia 22 cm diametro

Per la pasta frolla

300 g farina 00

120 g di burro

120 g di zucchero

1 uovo

1 pizzico di sale

1/2 cucchiaino di lievito per dolci

Per la crema pasticcera

500 ml latte

2 tuorli

120 g zucchero

20 g amido di mais

20 g farina 00 o amido di riso

1 limone bio

  • Preparazione

    Preparate la crema pasticcera al limone :

    io non seguo la procedura classica per la preparazione  della crema un metodo veloce ed efficiente .

    Sbattete i tuorli d’uovo con lo zucchero.

    Mettete nella pentola il latte ed aggiungete due bucce di limone; fate attenzione ad avere poca parte bianca all’interno delle bucce di limone per evitare di avere una crema amarognola.

    Se volete un sapore di limone più intenso potete aggiungere più scorze di limone.

  • Aggiuntete i tuorli sbattuti con lo zucchero al latte la farina e l’amido setacciati.Cominciate a cuocere a fiamma moderata.

    Con una frusta a mano girate sempre fino a quando il latte inizierà a sobbollire e si addenserà. Se si dovessero formare dei grumi con un frullatore ad immersione potete eliminarli tutti. Avrete una crema liscia velluatta e sgustosa. Eliminare le scorze di limone.

    Versatela in una pirofila, coprite con pellicola a contatto e lasciate raffreddare; ponete in frigo.

    Per la frolla

    Mettete nella planetaria  o in una ciotola in acciaio il burro freddo a pezzi lo zucchero la fecola e la farina. Amalgamate bene strofinando il burro fra le mani fino a quando sarà completamente sbriciolato.

    Aggiungete l’uovo. Incorporate un pizzico di sale e il lievito setacciato. Impastate con le mani fino ad aver un panetto liscio e non appiccicoso. Non lavoratelo troppo altrimenti il burro si riscalda e l’impasto diventa appiccicoso.

    Formate un panetto e mettetelo in frigorifero, avvolto da pellicola alimentare, per 30 minuti.

    Stendete la frolla su di un piano leggermente infarinato o meglio ancora se fra due fogli di carta forno ad uno spessore di circa 5 mm.

  • Rivestite con la frolla lo stampo da 22cm per crostata rivestito di carta forno.  Bucherellate con una forchetta la frolla.

    Riprendete la crema che raffreddandosi tende a compattarsi, girate vigorosamente con una frusta a mano e torna cremosissima. Distribuitela nella frolla.

  • Stendete la restante frolla ad uno spessore di circa 4 mm e ricavate delle strisce, disponetele sulla crostata. Mettete in frigo per circa 30 minuti.

    Cuocere in forno preriscaldato a 180° statico o 170° ventilato per circa 35-40 minuti fino a quando sarà dorata.

  • Io sono solita cuocerla nella parte bassa del forno per i primi 25 minuti e poi la sposto al centro e continuo la cottura. Fate raffreddare bene e servite spolverata di zucchero a velo.

    ********************

    Seguimi su facebook : https://www.facebook.com/CucinandoGustando

    Seguimi anche su Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.