Crea sito

Caponata di melanzane non fritte

La caponata di melanzane  e’ una delle ricette tipiche siciliane che più in assoluto adoro per il suo gusto intenso che racchiude tutta la tradizione siciliana, tutto quello che i vari popoli colonizzatori hanno lasciato a questa terra ricca di cultura e sapori. La  capacita’ di rendere la caponata unica sta nell’uso delle melanzane locali chiamate “nostrane” di forma allungata e scure e nel dosare correttamente l’aceto e lo zucchero per l’agrodolce . La ricetta tradizionale vuole che le melanzane vengano fritte in abbondante olio d’oliva; io ho pensato di rendere questo piatto più leggero non friggendo le melanzane e lasciandole cuocere nel condimento. Così nasce la caponata di melanzane non fritte!

caponata di melanzane

 Ingredienti per 4 porzioni di caponata di melanzane

2 melanzane circa 500 g

3 steli di sedano (piu’ tronco meno foglie)

100 gr olive verdi snocciolate siciliane

2 cipolle

un pugno di capperi (facoltativi)

1 tazza di caffe’ di aceto bianco

1 cucchiaio di zucchero

1/2 bicchiere di polpa di pomodoro

sale q.b

olio extra vergine oliva

Preparazione

Se volete seguire la ricetta tradizionale :tagliate le melanzane a tocchetti e friggetele in abbondante olio extravergine d’oliva utilizzando una padella antiaderente di circa 20 cm circa. Appena dorate metterle da parte su carta assorbente per togliere l’eccesso di olio.

Se invece volete realizzare la ricetta light allora non friggete le melanzate ma tagliatele a tocchetti e tenetele da parte.

Tagliate a strisce sottili le cipolle e a piccoli pezzi il sedano e sbollentate entrambi in abbondante acqua per qualche minuto.

Scolate l’acqua e in una padella fate soffriggere l’olio con le cipolle , le coste di sedano sbollentate e la polpa di pomodoro pelato preferibilmente fresca ;aggiungere del sale quanto basta .

Fare addensare il composto così ottenuto a fiamma dolce per circa 15 minuti. Unire le melanzane tagliate a tocchetti le olive e i capperi e lasciate cuocere fino a quando le melanzane saranno cotte.Se necessario in fase di cottura aggiungere altro olio.

Intanto fate addensare sul fuoco un cucchiaio di zucchero con l’aceto di vino bianco per creare l’agrodolce tipico di questo piatto lasciando evaporare l’aceto a fiamma sostenuta per 3 minuti circa.

Quando le melanzane saranno cotte aggiungere l’aceto in agrodolce e cuocere per altri 5 minuti ancora e dosare l’agrodolce secondo i propri gusti aggiungendo se necessario altro zucchero o altro aceto.

Spegnere e servire fredda la vostra la caponata di melanzane non fritte.

Potete conservarla in frigo per un paio di giorni, risulterà ancora più gustosa.

Se come me amate le melanzane a link Ricette con melanzane ne trovate tante gustose!

****************************

Seguimi su facebook : https://www.facebook.com/CucinandoGustando

Seguimi anche su Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.