Colombamisù – Tiramisù alla colomba

Il colombamisù o tiramisù alla colomba è la variante Pasquale del Tiramisù al pandoro una classica ricetta del riciclo degli avanzi di Natale. L’idea e la preparazione è molto semplice ma ci sono alcune insidie legate all’utilizzo della colomba invece dell’originale biscotto savoiardo, se anche voi avete casa invasa dalle colombe e non sapete cosa farne, ecco una buona idea per servire qualcosa di originale e terminare gli avanzi di Pasqua.

Colombamisù

clock  

Tempo: 40 min.

tempo  

Porzioni: 2

difficolta  

Difficoltà: bassa

porzioni  

Costo: 2 euro persona

Ecco cosa vi serve:

  • 1 coltello
  • 1 tagliere
  • 1 sbattitore (o mixer ad immersione con l’accessorio frusta)
  • 2 ciotole piccole
  • 1 ciotola grande
  • 1 spatola in silicone (o un cucchiaio di legno)
  • 1 moca (opzionale)
  • 1 colino a maglia fine per spolverizzare

Ingredienti  per 1 porzione:

  • 3 fette di colomba spessa 2 cm
  • 2 tazze ci caffè intenso (meglio se fatte con la moca)
  • 250 gr di mascarpone
  • 4 uova fresche
  • 100 gr di zucchero
  • cioccolato delle uova di Pasqua
  • 2 cucchiai di cioccolato amaro
  • 20 gr di cioccolato fondente

Quale vino abbinare: l’abbinamento tiramisù e vino è sempre uno dei più complicati, vi consiglio di servire questo dolce con una buona tazza di caffè.

Procedimento

La colomba ha una parte interna morbida molto simile al pan di spagna e una parte esterna quasi impermeabile. Per rendere il tiramisù facile da mangiare con il cucchiaio una cosa importante da fare è eliminare la crosticina esterna avendo cura di tenere solo la parte morbida e spugnosa del cuore.

Dividete gli albumi dai tuorli in due ciotole e montate i tuorli con 50 gr di zuccheri fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso di colore giallo, ci possono volere anche 10 minuti per un risultato perfetto.

Aggiungete 50 gr di zucchero al mascarpone e mescolatelo fino ad ottenere una crema corposa e vellutata, aggiungete a questo composto le uova montate e mettete da parte.

Montate a neve metà degli albumi (2 su 4) aiutandovi con un pizzico di sale. Montate a neve ben ferma, il composto deve restare ben aderente alle ciotole. Per ottenere questo risultato le fruste dello sbattitore devono essere sgrassate e non avere residuo di tuorli o di mascarpone, con i due albumi avanzati vi consiglio di preparare delle ottime meringhe con la ricetta che trovate qui!

Amalgamate la crema di tuorli e mascarpone aggiungendo l’albume e mescolando dall’alto verso il basso per fare in modo che non si smonti.

Mettete in frigorifero a riposare perché il composto si solidifichi un pochino.

Versate in una ciotola il caffè e utilizzatelo per bagnare le fette di colomba,  avendo cura di non bagnare troppo la colomba, infatti assorbe molto di più dei savoiardi e se non state attenti rischiate di avere una base molliccia o un tiramisù con un fortissimo sapore di caffè.

foto 2_3

Bagnate appena le fette di colomba e componete gli altri strati del colombamisù, partendo con la colomba a seguire la crema e se vi piace potete aggiungere ad ogni strato della granella ci cioccolato fondente e una spolverata di cioccolato amaro.

Per un gusto più particolare vi consiglio di prendere della cioccolata (meglio se fondente) avanzata dall’uovo di Pasqua e ridurla in granella (aiutatevi con un coltello se necessario). Disponete la granella di uovo di cioccolato tra uno strato e l’altro così d’aggiungere croccantezza al vostro colombamisù.

Componete 2-3 strati fino all’altezza desiderata. Io ho deciso di realizzare un tiramisù per 2 persone e di servirlo in un bicchiere da brandy con due cucchiaini ( e ovviamente ho aggiunto il brandy alla crema).

Il vostro colombamisù è pronto!

Colombamisù

Consigli per l’impiattamento: Trattandosi di un piatto semplice ma gustoso vi consiglio di prepararlo in versione monoporzione direttamente nel bicchiere e di servirlo in tavola così. Potete giocare sulla presentazione utilizzando dei bicchieri differenti, oltre al classico bicchiere da acqua ad esempio potete utilizzare quello da Brandy o magari un bicchiere da martini.

Cosa ne pensi di questa ricetta? Hai altri consigli o suggerimenti d’aggiungere? Non ti resta che cucinarla e farmi sapere tutti i tuoi commenti!

Se questa ricetta vi è piaciuta non dimenticate di leggere le altre ricette  e mettete “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook per ricevere le ricette che pubblichiamo giornalmente!