Crea sito

Zuppa di roveja e grano saraceno

La conoscete la roveja? Io l’ho scoperta da pochi anni, quando con il cambio alimentare cercavo sempre nuove qualità di legumi per variare i piatti in tavola.  E’ molto saporita, buonissima, ve la consiglio proprio, provate questa Zuppa di roveja e grano saraceno

zuppa roveja

 

Si tratta di un legume antico, per lungo tempo dimenticato. La roveja è una varietà di pisello, conosciuta anche come pisello dei campi o robiglio. Questo legume è originario del Medio Oriente e viene coltivato soltanto in alcune regioni d’Italia, come l’Umbria e le Marche. vega e glutenDa fresca la roveja è verde, poi essiccandosi diventa marrone. E’ ricca di proteine vegetali, di fibre e di sali minerali, come potassio e fosforo.

Ora vi racconto la sua storia:

Certamente non pensavano di scrivere una storia importante della nostra gastronomia, Silvana Crespi De Carolis e Geltrude Moretti. Siamo nel1998 e il paese è Civita di Cascia (Perugia). Una minuscola frazione a 1300 metri d’altitudine, semidistrutta e spopolata dopo il terremoto del 1979, ma ancora piena di giovani e di voglia di fare. Le due donne devono semplicemente mettere in ordine una cantina. E, tra scaffali impolverati e vecchi attrezzi, cosa ti trovano? Un barattolo pieno di piccoli piselli rossi, verdi, marroni e neri appartenuti al suocero scomparso. Sul barattolo, una scritta a matita mezza cancellata: “roveggia”. Quando li vede,nonna Lucia esclama: “Questa è la roveja, è tanto buona ma ti spezza la schiena!” Fu così che iniziò la riscoperta di questo legume, un tempo coltivato su tutta la fascia appenninica centrale, dall’Altopiano di Colfiorito fino al Gran Sasso passando per Cascia e Castelluccio. E che, con il suo gusto e le sue proprietà nutritive, oggi ha tutte le carte in regola per sfondare nei gusti degli Italiani (da cucina Italiana)

Zuppa di roveja e grano saraceno

 

zuppa roveja 2

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 g di roveja secca
  • 150 gr passata di pomodoro bio  o homemade 😉
  • 900 gr brodo di dado vegetale homemade
  • 100 gr. grano saraceno
  • olio extravergine bio q.b.
  • mezzo cucchiaino di paprika dolce
  • sale, pepe
  •  una foglia di alloro, un pezzetto di alga kombu

 

Preparazione della Zuppa di roveja e grano saraceno

  1. La sera prima in una terrina mettiamo a bagno la roveja, con un cucchiaino di bicarbonato
  2. Il mattino scoliamo, sciacquiamo bene, passiamo in pentola a pressione, ricopriamo con acqua, un pezzetto di alga kombu e una foglia di alloro, senza sale, chiudiamo e calcoliamo  20 minuti dal sibilo, sfiatiamo e scoliamo il tutto, togliendo alga e alloro.
  3. Passiamo la roveja con il brodo  nel mixer, unendo la passata,  la paprika, sale, pepe.
  4. Cuociamo il grano saraceno nel passato di roveja per 30 minuti a fuoco dolce, controllando la sapidità e che la zuppa non si asciughi troppo
  5. Serviamo con crostini caldi

P.S. Io non faccio il soffritto con la cipolla, per lasciarla più leggera. Ho preferito passarla e cuocerla come una classica pasta e fagioli, perchè la roveja ha una buccia particolarmente dura, e può rimanere indigesta.

 

Se vi piacciono le mie ricette e il mio modo di fare cucina, è un cambiamento e una consapevolezza alimentare cresciuta nel’arco di dieci anni seguendo i consigli del Dottor Franco Berrino.

Per questo se siete interessati vi lascio una lista di libri che mi hanno resa consapevole e cambiato la vita. Li trovate alla pagina Le mie letture

Se vuoi tornare  in  HOME PAGE per altre mie ricette.

nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie puoi interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo

Seguimi anche su Instagram, Twitter o Pinterest  Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timo e lenticchie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.