Crea sito

Zuppa di edamame e carciofi

Zuppa di edamame e carciofi
Oggi qui è primavera, il sole entra in casa come fosse Maggio.
Arriva la dolce metà in cucina e dice, hai legumi sul fuoco per caso? Che voglia di zuppa di legumi!
Ma come, io che avevo intenzione di preparare la vignarola, una vignarola anomala con edamame anzichè piselli..mi ritrovo che vuole la zuppa?
Ecco allora come è nata questa zuppa di edamame e carciofi che voleva essere una vignarola, cioè un contorno alla romana.
Comunque vi assiucuro che ci siamo leccati i baffi. I crostini di pane integrale hanno trovato giusta collocazione in questa zuppa verde verdissima e gustosa.
Ah, non sapete cos’ è la vignarola? E’ un contorno tipico romano, di solito preparato con piselli, fave e con i carciofi alla romana.
Questa invece è la zuppa vignarola, volete provarla?
Non me la sento comunque di darle il nome vignarola, non ho messo nemmeno il vino che serve in cottura e neanche il guanciale (naturalmente) come da ricetta tradizionale.

Zuppa di edamame e carciofi
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la zuppa di edamame e carciofi

  • 5fondi di carciofo
  • gSucco di limone
  • 2Cipollotti
  • 300 gEdamame
  • 1 cespoLattuga romana
  • q.b.Prezzemolo
  • q.b.Menta
  • q.b.Brodo vegetale
  • q.b.olio exravergine di oliva

Strumenti per la zuppa di edamame e carciofi

  • Pentola
  • Padella

Preparazione della zuppa di edamame e carciofi

Se non volete trasformare la vignarola in zuppa come ho fatto io basta che caliate un attimino il brodo in cottura, così che i legumi siano morbidi ma non brodosi. Ottima poi per condirci una pasta.
  1. vellutata antispreco di carciofi e patate 3

    Prepara i carciofi pulendo dalle foglie esterne, e tenendo il cuore, dividilo a spicchi, irrora con un goccio di limone per non fare annerire.

    In una padella versa un fiolo d’olio extravergine, unisci i carciofi con i gambi, regola di sale, fai cuocere per circa quindici minuti lasciandoli al dente.

  2. In una pentola versa un filo d’olio extravergine, trita i cipollotti e fai rosolare qualche minuto. Aggiungi gli edamame surgelati e insaporisci.

    Lava e taglia a listarelle la lattuga, aggiungi anche quella mescolando. Ora unisci il brodo caldo.

    Trascorsi quindici minuti unisci anche i carciofi e fai andare ancora per altri quindici minuti. Spegni, regola di sapore e servi la zuppa in scodelle spolverando di prezzemolo, foglioline di menta, un giro d’olio e una gratttata di pepe.

    Non fare mancare i crostini di pane integrale.

Dove mi trovi

Se vi piacciono le mie ricette e il mio modo di fare cucina, è un cambiamento e una consapevolezza alimentare cresciuta nel’arco di dieci anni seguendo i consigli del Dottor Franco Berrino. Per questo se siete interessati vi lascio una lista di libri che mi hanno resa consapevole e cambiato la vita. Li trovate alla pagina Le mie letture Se vuoi tornare alla HOME PAGE per cercare nuove idee per i tuoi piatti Se vuoi essere sempre aggiornato sulle mie ricette iscriviti alla newsletter.

Seguimi poi in Facebook, in Timo e lenticchie, risponderò personalmente a tutte le domande, in Instagram oppure seguimi su Twitter o Pinterest Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto Articolo e Foto: Copyright © All Rights Reserved Timoelenticchie

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.