Crea sito

Zucca, miglio, azuki – tortino macromediterraneo

Azuki questei fagiolini rossi di cui parlo spesso perchè fanno parte ormai da anni della rosa di legumi preferiti.


azuki



Arrivano da Giappone e Cina dove erano chiamati il re dei fagioli. Conosciuti ormai anche da noi per mezzo della cucina macrobiotica dove vengono usati proprio per le loro incredibili proprietà.
Anche se arrivano dall’Oriente ormai spesso sono coltivati in Italia e noi useremo proprio quelli Made in Italy naturalmente biologici.
Sarà che sono piccini, che hanno un colore bellissimo, che si cuociono relativamente in fretta…sarà che sono dolci e che con loro si possono preparare anche dolcetti…insomma mi piacciono molto.
Perchè gli azuki sono tanto amati anche in macrobiotica?
Cosa contengono gli azuki rossi?
I fagioli azuki sono ricchi di proteine vegetali. Gli azuki apportano molto ferro, potassio, zinco, soprattutto sono importanti per l’apporto di molibdeno, un minerale amico di fegato e reni per il metabolismo dei grassi. Ma non è finita qui, perchè gli azuki sono fonte di vitamine del gruppo B e acido folico.
Gli azuki sono legumi molto digeribili, rinforzano il sistema immunitario e depurano.
Capito perchè è utile inserire abitualmente nella nostra alimentazione l’uso di azuki?
Questa volta gli azuki sono abbinati ad un tortino di miglio e zucca dal libro Ventun giorni per rinascere di Berrino e Lumera.

Zucca, miglio, azuki
  • CucinaItaliana

Ingredienti per Zucca, miglio, azuki – tortino

  • 100 gfagioli azuki
  • 150 gmiglio decorticato
  • q.b.Alga kombu
  • 5 fettezucca al forno
  • q.b.Acqua
  • q.b.semi zucca
  • q.b.Sale marino integrale
  • gOlio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Pentola a pressione fissier

Preparazione Zucca, miglio, azuki – tortino

  1. Zucca, miglio, azuki

    La sera prima metti in ammollo gli azuki con un francobollo di alga kombu e anche il miglio separatamente.

    Lava, pela la zucca e tagliala a pezzetti.

    Il mattino presto sciacqua gli azuki e passali in pressione con un altro francobollo di kombu e una foglia di alloro per 20 minuti. In un altra pentola cuociamo assieme zucca e miglio coperte appena di acqua per una trentina di minuti fino a che diventano morbidi.

  2. Zucca, miglio, azuki 1

    Mescola delicatamente miglio e zucca con un goccio di tamari, se vuoi aggiungi anche timo, maggiorana, regola di sapore e componi il tortino servendolo con gli azuki che avrai condito con un goccio di olio extravergine e sale marino integrale.

    Spolvera di semi di zucca o altri semini che preferisci.

Consigli

Se avanzi degli azuki puoi preparare qualche dolcetto come questi muffins oppure se ti avanza anche del miglio delle polpette come queste.

Dove mi trovi

Se vi piacciono le mie ricette e il mio modo di fare cucina, è un cambiamento e una consapevolezza alimentare cresciuta nel’arco di dieci anni seguendo i consigli del Dottor Franco Berrino. Per questo se siete interessati vi lascio una lista di libri che mi hanno resa consapevole e cambiato la vita. Li trovate alla pagina Le mie letture Se vuoi tornare alla HOME PAGE per cercare nuove idee per i tuoi piatti Se vuoi essere sempre aggiornato sulle mie ricette iscriviti alla newsletter.

Seguimi poi in Facebook, in Timo e lenticchie, risponderò personalmente a tutte le domande, in Instagram oppure seguimi su Twitter o Pinterest Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto Articolo e Foto: Copyright © All Rights Reserved Timoelenticchie

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.